Capcom avverte sui “cicli di sviluppo più lunghi” in futuro

Per Capcom "è una realtà che i cicli di sviluppo stanno diventando più lunghi"

News
A cura di Paolo Sirio - 19 Maggio 2019 - 11:50

Nei giorni scorsi abbiamo parlato di come Capcom abbia in programma altri titoli basati sul RE Engine anche per la prossima generazione, ma sembra ora che i tempi siano più dilatati di quanto si potesse sperare per delle nuove release.

Nel resoconto finanziario offerto ad azionisti e analisti, infatti, il publisher ha rivelato come per il prossimo anno fiscale che terminerà a marzo 2020 sia prevista una sola grande uscita, ovvero l’espansione Iceborne di Monster Hunter World a settembre.

monster hunter world iceborne 2

Questo perché come svelato dalla casa giapponese “è una realtà che i cicli di sviluppo stanno diventando più lunghi per i giochi sviluppati con uno standard world-leading.”

“Pertanto è possibile che ci sarà un singolo titolo major in un dato anno fiscale per via della composizione della nostra pipeline di giochi”.

Insomma, sembra che non ci siano troppe speranze, salvo chiaramente sorprese, per un Resident Evil 3 Remake o Resident Evil 8 l’anno prossimo, anno che dovrebbe essere invece abbastanza tranquillo almeno fino a marzo per Capcom.

Fonte




TAG: Capcom