Recensioni degli utenti 2 min

Bonfire Peaks

Brucia i tuoi averi

Questo è un contenuto creato dalla community degli utenti del forum di SpazioGames.it e pertanto non è rappresentativo della testata giornalistica SpazioGames.it, né della sua redazione.

Bonfire Peaks è l’ultimo lavoro di Corey Martin, sviluppatore indipendente alla sua terza prova con un brillante rompicapo, realizzato interamente in stile voxel, che ruota intorno alla tematica del cercare di superare il proprio passato. L’obiettivo del “blocchettoso” protagonista, infatti, è quello di dar fuoco a scatole ricolme dei propri oggetti personali, simboleggianti la volontà di dare un taglio col passato e cercare di guardare avanti.

Intorno a questo motivo è costruito il gameplay del gioco, che prevede circa 200 enigmi, il cui principio alla base è semplice quanto intrigante: in ogni livello ci verrà data una scatola con i ricordi del protagonista ed uno svariato numero di casse da posizionare strategicamente per riuscire a costruirsi un percorso fino al falò in cui bruciare la scatola piena di ricordi. Un compito che già dopo i primi enigmi si mostrerà tutt’altro che banale.

La maggior parte dei rompicapi richiede di pensare attentamente alla struttura del livello, al tipo di casse a propria disposizione e, soprattutto, a cosa si possa effettivamente fare con queste casse: Bonfire Peaks, infatti, è un gioco che non ha decisamente intenzione di prendere per mano il giocatore, che dovrà scoprire da solo quali azioni è realmente in grado di fare ed in che modo interagire con gli oggetti di gioco, e non si prende la briga di spiegare praticamente nessuna delle meccaniche di gioco. A titolo di esempio, bruciando una cassa la si renderà strutturalmente debole e passarci sopra anche solo una singola volta significherà distruggerla: questa meccanica, come tantissime altre che verranno introdotte poi nei livelli più avanti, non viene presentata dal gioco ed il giocatore la scoprirà solo se proverà a farlo per curiosità o per caso.

Lo stile in voxel caratterizza molto bene la produzione

Tuttavia, per quanto in alcune tipologie di giochi questa possa essere vista come una falla di game design, nel caso di Bonfire Peaks è intenzionale ed è probabilmente uno dei punti di forza della produzione: il giocatore è costantemente chiamato a sperimentare con ciò che ha a disposizione e a pensare fuori dagli schemi, e la sensazione che si prova nel momento in cui si riesce a venire a capo di un enigma è estremamente gratificante.

Come detto, tuttavia, il livello di difficoltà di buona parte degli enigmi non è affatto banale e capiterà spesso di voler rimandare la risoluzione di un enigma ad un secondo momento. Ciò non è un problema poiché sono ben pochi gli enigmi obbligatori presenti nel gioco, strutturato con un overworld il quale è esso stesso un enigma. Ogni livello superato, infatti, restituirà una cassa al giocatore, che la potrà sfruttare per raggiungere nuove aree del mondo di gioco, alcune opzionali contenenti livelli anche più tosti della media, per cui basterà superare semplicemente un numero di livelli tale da avere casse a sufficienza per raggiungere l’area successiva.

Ognuna delle macro-aree rappresenta un passaggio della vita del nostro protagonista, dall’infanzia all’età adulta, ed anche qui il gioco non parla al giocatore ma lascia che la storia del personaggio sia trasmessa graficamente a chi si trova davanti lo schermo, trasmettendo sensazioni nostalgiche, sia positive che malinconiche se non addirittura angoscianti talvolta, anche grazie alla colonna sonora davvero ben fatta e che riesce a veicolare con gran successo l’atmosfera del gioco.

VOTO: 8

In definitiva, Bonfire Peaks è davvero un puzzle game riuscitissimo che stimola il giocatore con rompicapi sempre freschi e complessi, accompagnato anche da un’atmosfera di notevole impatto e da una quantità di contenuti decisamente di alto livello.

Pro

  • Tanti rompicapi e di alta qualità
  • Atmosfera coinvolgente

Contro

  • Alcuni giocatori potrebbero non digerire la totale assenza di aiuti o suggerimenti