Anche Ubisoft si propone per assumere i dipendenti di Visceral Games

A cura di Stefania Tahva Sperandio - 18 Ottobre 2017 - 0:00

La notizia della chiusura di Visceral Games è arrivata come un fulmine a ciel sereno nel corso della giornata di martedì, lasciando peraltro intendere che il progetto Star Wars che stava venendo sviluppato da Amy Hennig, Jade Raymond e compagni si concentrerà ora molto più su una natura di game as a service che non su quella di un’esperienza single player.Molti membri dell’industria si sono stretti intorno al team Visceral, con team come Sony Santa Monica che si sono subito fatti avanti per assumere i dipendenti che saranno licenziati da EA.A quanto pare, però, non sono stati gli unici: con un tweet, lo studio di San Francisco di Ubisoft ha voluto esprimere la sua solidarietà a Visceral, invitando coloro che perderanno il lavoro a proporsi subito per le posizioni aperte presso il colosso francese. Ecco il cinguettio:

Speriamo che quanto prima venga fatta chiarezza sul destino di chi stava lavorando al nuovo Star Wars.Nata nel 1998, Visceral Games ha dato vita a numerosi videogiochi, tra i quali ricordiamo soprattutto Dead Space e la serie dedicata a Il Padrino. Tra gli altri lavori del team anche Dante’s Inferno e Army of Two: The Devil’s Cartel.




TAG: ubisoft