Recensioni degli utenti 2 min

Active Neurons 3 – Wonders Of The World

Enigmistica per gamers

Questo è un contenuto creato dalla community degli utenti del forum di SpazioGames.it e pertanto non è rappresentativo della testata giornalistica SpazioGames.it, né della sua redazione.

A discapito di quanto si potrebbe pensare, Active Neurons 3: Wonders of the World è un titolo che, nonostante il genere di appartenenza, riesce a sorprendere nella varietà di meccaniche introdotte pad alla mano nel proseguo dei 14 macro-livelli necessari al completamento del titolo.
Pur mantenendo una certa ripetitività di fondo che vede il giocatore muovere una sfera luminosa all’interno di uno schema al fine di raggiungere una via di uscita, non si ha mai la sensazione che vi sia stata carenza di idee nell’implementazione di nuovi ostacoli e opportunità grazie all’uso di meccaniche si basilari ma che, unite ad una meravigliosa colonna sonora d’atmosfera, contribuiscono ad evitare che sopraggiunga la noia dopo qualche decina di minuti di gioco.
Tali ostacoli si presentano ad esempio, sotto forma di portali, blocchi esplosivi che determinano il restart del livello se colpiti o blocchi semoventi utili ad elaborare una strategia di uscita.

Le apparenze ingannano

Nelle prime battute si potrebbe essere indotti a pensare che Active Neurons 3 sia un titolo semplice: tuttavia prendere i primi livelli di gioco come modello di difficoltà per valutare l’esperienza offerta dal titolo sarebbe un grave errore. Se inizialmente potrebbero bastare pochi secondi di ragionamento per elaborare una strategia d’uscita, le cose si faranno molto rapidamente ben più complesse grazie a schemi che potrebbero richiedere anche decine di minuti per essere risolti: in questo senso, immenso sarà il senso regalando un immenso senso di soddisfazione lasciato al player.

Se inizialmente potrebbero bastare pochi secondi di ragionamento, le cose si faranno molto rapidamente ben più complesse.

Il titolo enigmistico di USANIK tuttavia, non porta mai ad un senso di frustrazione, e viene incontro al giocatore offrendo la possibilità di tornare sui propri passi o addirittura di vedere la soluzione completa dell’enigma senza penalità alcuna.

Una meraviglia fuori contesto

Active Neurons 3 propone come ricompensa la scoperta di 14 meraviglie del mondo.

Pur trattandosi di un puzzle game il terzo capitolo della saga Active Neurons propone una base semi-narrativa che porta come ricompensa al completamento dei livelli la scoperta di 14 meraviglie del mondo: questo avviene tuttavia in modo estremamente blando, limitandosi a mostrare una breve descrizione senza portare un valore aggiunto all’intera esperienza, che complessivamente ne avrebbe potuto trarre vantaggio. Rimane in ogni caso un tentativo lodevole che sarebbe opportuno approfondire in un eventuale nuovo capitolo.

 

VOTO: 8,0

Active Neurons 3: Wonders of the World è un titolo particolare e rivolto ad una nicchia di pubblico piuttosto ristretta, ma ciò non significa che non sia degno di una possibilità. Le meccaniche proposte sono infatti sempre coerenti con il contesto del level design ed offrono sempre nuove soluzioni al giocatore. Il titolo di USANIK potrebbe essere l’occasione per riscoprire un genere non più così in voga, ad un prezzo budget, trascorrendo qualche ora a metà strada tra relax e sano ragionamento (senza il rischio di incorrere in frustrazione).

Pro

  • Colonna sonora di altissimo livello
  • Curva di apprendimento onesta…
  • Il contesto delle meraviglie del mondo è lodevole…

Contro

  • … ma i livelli più avanzati potrebbero mettervi decisamente alla prova
  • ... pur essendo solo abbozzato