A Las Vegas le finali di AR.Drone

A cura di FireZdragon - 12 Dicembre 2011 - 0:00

La scorsa estate, i fan di Parrot AR.Drone si sono sfidati online per poter partecipare alle ‘AR.Drone Challenges’. Sono 15 i finalisti selezionati tra tutti i concorrenti. I finalisti parteciperanno al CES di Las Vegas il prossimo gennaio e concorreranno al Grand Final mondiale.Il miglior pilota vincerà il titolo di AR.Drone World Champion insieme a un premio di 5.000$. Il prossimo 12 gennaio, 3 piloti francesi, 2 giapponesi, 2 cinesi, 2 canadesi, 1 portoghese, 1 tedesco, 1 russo, 1 sud africano e 1 americano si sfideranno nel corso della giornata presso la AR.Drone Flying Zone, al Central Plaza, Las Vegas Convention Center. Programma:Dalle 9.30 alle 15.00: Round di qualificazione – Duelli tra piloti, slalom giganteschi in una città fantastica, gare contro il tempo… 15.00: Grand Final- Fasi finali & cerimonia di premiazioneChi potrà fregiarsi della vittoria e del premio finale? Ecco alcuni dei finalisti : TeDzY – 15 anni: Prima di partecipare alle ‘AR.Drone Challenges’, TeDzY non aveva mai pilotato un AR.Drone di Parrot. Oggi, è un vero esperto di AR.Drone, in grado di superare i circuiti più complicati senza troppe difficoltà. Pur essendo tra i più giovani sfidanti, TeDzY è uno dei più sorprendenti. SpyCamV2 – 33 anni: Estimatore da sempre di Parrot AR.Drone, SpyCamV2 possiede un modello del quadricottero da febbraio 2011. Pilota emerito, SpyCamV2 si allena intensamente per il Grand Final di Las Vegas: allenamenti costanti su percorsi indoor, gare di slalom tra piloni e ciambelle Parrot… SpyCamV2 è più che motivato a vincere il titolo mondiale! Mars – 34 anni: Mars ha ricevuto in regalo un Parrot AR.Drone per i suoi 34 anni. Da allora, lo pilota regolarmente con il suo amico SpyCamV2, un altro dei finalisti… Insieme, hanno dato il via a un momento di intrattenimento degno degli sportivi più popolari, cimentandosi in prove sempre più complesse e azzardate…Exceltech – 27 anni: Uno specialista delle mobile app proveniente da Minneapolis. Exceltech pilota Parrot AR.Drone da agosto 2011. È molto abile nel volo all’interno di aree limitate e attualmente sta sviluppando un’applicazione dedicata e dotata di miglioramenti al controllo del meccanismo per assicurarsi il vantaggio nel corso del Grand Final. Il motto di Exceltech per questa gara è “Distruggere il Drone è più difficile di quanto non sembri”. Go Henry – 24 anni: È da cinque mesi che Go Henry pilota Parrot AR.Drone e ad oggi il divertimento è stato garantito. Il suo motto per il Grand Final: “Anche se dovessi qualificarmi ultimo, sarò comunque il numero uno in Germania”. Si eserciterà duramente per la gara – in circuiti indoor, outdoor e anche online. La forza maggiore di Go Henry è che, anche se si accorge di pilotare male, il suo volo rimane comunque straordinario.




TAG: arrace