DLC Forza Horizon 2: Storm Island

Copertina Videogioco
  • Piattaforme:

     Xbox One
  • Genere:

     Simulazione guida
  • Sviluppatore:

     Playground Games
  • Data uscita:

     3 ottobre 2014
- Una location completamente inedita
- Nuove competizioni e vetture
- Atmosfera eccellente
- 20 euro sono davvero troppi
- Una certa ripetitività nei vari campionati
- Escluderlo dal season Pass non è una mossa saggia
Loading the player ...
A cura di (FireZdragon) del
Playground Games sembra aver studiato alla perfezione i piani per la distribuzione di Forza Horizon 2. Questa estate l’esclusiva Microsoft è arrivata sulle nostre console portata da una leggera brezza, invitandoci a salire a bordo dei più potenti bolidi stradali in circolazione e a correre senza mai togliere il piede dall’acceleratore su strade asfaltate in un’Europa reinventata per l’occasione tra ulivi, vigneti e un sole che spaccava le pietre.
Il titolo ha meritato una valutazione più che eccellente e la mole di contenuti, e soprattutto di vetture, presenti ci hanno accompagnato mano nella mano fino a questo inverno, quando le spiagge della bella Nizza iniziavano a stridere con la pioggia battente e la nebbia che facevano capolino appena fuori dalla nostra finestra.
Per continuare a coinvolgere il giocatore al 100% ecco arrivare allora il primo vero DLC per Forza Horizon 2, un pacchetto che ci allontanerà dell’entroterra per portarci via nave sulla terrificante isola delle tempeste, un luogo ostico e capace di prendere a pugni tutti i novellini dell’Horizon Festival.
Incuranti dei pericoli ci siamo subito gettati in questa nuova avventura per scoprire se i nostri 20 euro (10 se possedete il Vip Pass) erano stati spesi bene o altresì potevano essere risparmiati per qualcosa di più succulento.



Strade? Dove andiamo noi non ci servono… strade!
Probabilmente il buon Doc di Ritorno al futuro aveva fatto un salto su Storm Island visto che la caratteristica peculiare della nuova isola è la quasi completa assenza di strade asfaltate. La location si distingue infatti dal continente principale grazie ad ampi spazi offroad, a volte con viottoli dissestati altri invece senza il minimo punto di riferimento, con salti, alberi e case che spunteranno fuori dal nulla mentre saremo impegnati a correre e derapare.
L’ambientazione stupisce e colpisce visivamente regalando panorami eccellenti grazie ad un enorme vulcano attivo innevato che farà da sfondo a tutte le nostre gare ma anche a fitti boschi di pini e ampie vallate, capaci di mozzare il fiato mentre la nostra quattro ruote spicca il volo dopo aver preso una collina a tutta velocità.
Tutto in Storm Island è stato studiato per far letteralmente sudare il giocatore con una guidabilità imprevedibile delle vetture, amplificata da superfici sconnesse che metteranno a durissima prova i riflessi dei piloti tanto quanto le sospensioni delle 4x4, ideali nelle diverse competizioni.
Se il free roaming quindi risulta piacevole, con un gioiello dimenticato da recuperare e una ventina di cartelloni sconto da distruggere, è la componente per giocatore singolo a brillare di luce propria, grazie alla bellezza di un intero campionato dedicato.
In termini numerici, portare a termine gli oltre novanta eventi proposti ci terrà impegnati per circa cinque ore e, a seconda della difficoltà impostata, questo dato potrebbe incrementare ulteriormente, soprattutto vista la migliorata tecnologia drivatar ormai vicina alla perfezione in quanto a realismo.
Una nota negativa in questo senso ci sentiamo di segnarla sotto il profilo della furbizia dei piloti guidati dal’ IA che tendono ancora ad avere traiettorie troppo pulite non sfruttando i tagli di curva, penalizzandoli sensibilmente sulle gare aperte.



Eventi e auto per tutti
Vista la natura differente di questo DLC rispetto al gioco base ecco comparire tutta una serie di nuovi veicoli atti a cavarsela egregiamente sulle nuove superfici. Il parco macchine si arricchisce di ben cinque nuovi modelli tra cui figurano la MINI X-Raid All4 Racing Countryman e la Robby Gordon #7 Speed Energy Drink Stadium Super Truck del 2013 ma anche la nuovissima Ford Ranger T6 Rally Raid del 2014.
Detto questo le nuove tipologie di gara non stupiscono per varietà e ad eccezione di un paio di competizioni nelle quale distruggere i cartelloni posti su un percorso, le altre gare si ridurranno a prove rallystiche su tracciati misti durante le quali dovremo semplicemente ottenere buone posizioni per vincere il trofeo finale e aggiudicarci l’accesso all’unica vera scintilla del pacchetto: Il Gauntlet.
Il Gauntlet non è nient’altro che una gara secca con auto fuoristrada standard da vincere a tutti i costi per ottenere l’accesso ai campionati successivi con la consueta ciclicità a cui Forza Horizon 2 ci ha già abituato. Elemento di spicco della competizione è tuttavia la scarsissima visibilità e la pioggia incessante, fattori che ci accompagneranno spesso in questo pacchetto contenutistico, diventando il leitmotiv di Storm island.
Se è vero che le vetture offroad la fanno da padrone, Playground Games è stata abbastanza intelligente da consentire ai giocatori di utilizzare anche le loro vecchie vetture stradali semplicemente ad inserire una serie di modifiche meccaniche esclusive di questo pacchetto. Storm Island introduce nuove sospensioni rialzate e freni potenziati per l’occasione acquistabili prima di ogni competizione o nel solito garage. Chiude il cerchio ovviamente il multiplayer, con nuovissimi eventi dedicati e la consueta possibilità di girovagare per la nuova isola online in compagnia degli altri giocatori battendo gare di velocità e sfrecciando davanti agli autovelox mentre le gocce picchiano sul vostro parabrezza come schegge impazzite.

Recensione Videogioco FORZA HORIZON 2: STORM ISLAND scritta da FIREZDRAGON Storm Island è un ottimo pacchetto contenutistico ma storciamo il naso davanti la scelta di rilasciarlo al prezzo di venti euro e di escluderlo dal season pass, due soluzioni che creeranno malcontento tra gli appassionati. Dal punto di vista di cose da fare tuttavia non possiamo che essere soddisfatti, con un piccolo appunto sulla varietà di tracciati e gare che forse poteva essere curata maggiormente. Se amate Forza Horizon 2 tuttavia, il pacchetto è da acquistare anche solo per le numerose ore che saprà tenervi impegnati.
Scrivi un commento
Per commentare occorre essere utenti registrati.
Se non hai un account clicca qui per registrarti oppure clicca qui per il login.
caricamento in corso...
SCREENSHOTS
SpazioGames.it - Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Monza dal 22/02/2008 con autorizzazione n.1907
© 1999 - 2012 GALBIT SRL TUTTI I DIRITTI RISERVATI - P.IVA 07051200967
Spaziogames.it utilizza i cookie per assicurarti la miglior esperienza di navigazione. Se desideri maggiori informazioni sui cookie e su come controllarne l'abilitazione con le impostazioni del browser accedi alla nostra Cookie Policy.