DLC Dead Rising 3 - Chaos Rising

Copertina Videogioco
  • Piattaforme:

     Xbox One
  • Genere:

     Survival horror
  • Sviluppatore:

     Capcom
  • Data uscita:

     22 Novembre 2013 - 5 settembre 2014 (PC)
- Hunter prometteva bene...
- La trebbiatrice è assai divertente da utilizzare
- Un'ora e mezza di contenuto extra
- Tutti i problemi dei passati DLC
- Boss fight presenti ma insulse.
A cura di (FireZdragon) del
Capcom ci sta dando dentro in maniera brutale con i DLC dedicati a Dead Rising 3. A poco meno di due settimane dal rilascio di Fallen Angel, ecco arrivare sullo store digitale Microsoft il terzo contenuto scaricabile dedicato alle storie perdute di Los Perdidos. I primi due capitoli non sono riusciti a conquistarci ed è con sommo rammarico che vi anticipiamo che, anche questa volta, le cose non sono andate diversamente nonostante una premessa davvero promettente.



Follia Omicida
Chaos Rising, questo il nome del nuovo capitolo, ci vedrà impersonare finalmente un volto noto di Dead Rising, quello stesso Hunter Thibodeux che ci ha dato del filo da torcere con le sue molotov in uno dei primi scontri importanti presenti nel titolo targato Capcom Vancouver. Finalmente ci troveremo a frugare in un passato interessante, cercando di capire le motivazioni che hanno portato alla follia Hunter e l'hanno messo a capo di una spietata banda di motociclisti assassini.
Inizieremo questa nuova avventura rinchiusi in prigione, con l'epidemia zombie letteralmente esplosa nelle strade della città e noi incredibilmente salvi tra le quattro mura della nostra cella.
Quel vigliacco di Snake ci ha venduti alla polizia, con una soffiata che ha permesso agli sbirri di arrestarci. La rabbia pompa nelle nostre vene e l'attuale stato del commissariato e delle forze dell'ordine ci permette una fuga tanto semplice da attuare quanto rischiosa. Hunter non è certo uno che va per il sottile a dire il vero e quasi si diverte a far saltare in aria a suon di mazzate i non morti che lo attaccano. La sua mente folle gli permette di gettarsi letteralmente a testa bassa nella mischia grazie ad un nuovo equipaggiamento speciale, un elmetto con gli spuntoni grazie al quale colpire con ferocia gli zombie o da usare a mò di ariete per sfondarne le linee. È un'arma piuttosto classica, che nulla porta di realmente nuovo in termini di gameplay ma che quantomeno ci permette di correre in mezzo ai non morti con discreta agilità.
Ben presto quindi arriveremo a doverci confrontare con la nostra vecchia banda, sconfiggere chi si trova al potere e riguadagnare la corona che ci spetta.
Tutto questo non sarebbe possibile senza l'aiuto di Torque, un meccanico e collezionista di moto custom che metterà le sue conoscenze nelle nostre mani per regalarci il nuovo veicolo combo presente in questo DLC: la trebbiatrice.
Questo possente mezzo a due ruote è capace di affettare agevolmente qualsiasi mangia cervelli si metta sulla sua strada e lanciare seghe circolari per abbattere i nemici dalla distanza. Sicuramente un trabiccolo divertente da guidare ma che, come al solito, di certo non merita i dieci euro necessari per l'acquisto del nuovo capitolo.



Soldi in fiamme
Sarebbe uno spreco, per l'ennesima volta, comprare un contenuto extra che in realtà non aggiunge praticamente nulla di valore rispetto a quanto messo in mostra dal titolo base. Nonostante le boss fight presenti, per la prima volta in questa serie di DLC, il resto dell'avventura si svolge esattamente come al solito: una missione lineare da portare a termine in meno di un'ora e mezza, tre tipi di missioni secondarie banali ed estremamente ripetitive e armi e oggetti nuovi che in fin dei conti non riescono a garantire quel divertimento necessario tale da giustificare l'esborso di denaro.
A complicare le cose, ancora una volta, è l'ambientazione ormai davvero stra abusata. Los Perdidos l'abbiamo ormai girata in lungo e in largo, abbiamo frugato in ogni angolo e abbiamo raccolto ogni collezionabile nascosto; cambiare skin del personaggio cucendoci attorno una storiella leggera di certo non ci convince a gettare altre ore sul titolo, tanto vale a questo punto prendere Nick e farsi un altro giro nei capitoli avanzati, con tutto l'arsenale a disposizione e una varietà sicuramente maggiore di zombie da affrontare.
Hunter come sempre prenderà in prestito il livello raggiunto da Nick così come tutte le mosse sbloccate e le sue abilità diventando in tutto e per tutto un semplice reskin del protagonista, davvero troppo poco per convincerci.
Recensione Videogioco DEAD RISING 3 - CHAOS RISING scritta da FIREZDRAGON Manca ormai solo un capitolo delle Storie perdute di Los Perdidos e, sinceramente, ormai non ci aspettiamo più nulla. Il DLC con il maggior potenziale era sicuramente questo, finalmente con qualche boss fight e un personaggio che poteva davvero dare un apporto più profondo a storia e narrazione. Un nuovo veicolo e qualche arma extra non giustificano di certo l'acquisto del prodotto, lasciatelo pure sullo scaffale virtuale di Xbox Live.
Scrivi un commento
Per commentare occorre essere utenti registrati.
Se non hai un account clicca qui per registrarti oppure clicca qui per il login.
caricamento in corso...
SpazioGames.it - Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Monza dal 22/02/2008 con autorizzazione n.1907
© 1999 - 2012 GALBIT SRL TUTTI I DIRITTI RISERVATI - P.IVA 07051200967
Spaziogames.it utilizza i cookie per assicurarti la miglior esperienza di navigazione. Se desideri maggiori informazioni sui cookie e su come controllarne l'abilitazione con le impostazioni del browser accedi alla nostra Cookie Policy.