DLC Mass Effect: Pinnacle Station

Copertina Videogioco Mass Effect: PS
  • Piattaforme:

     Xbox 360
  • Genere:

     Gioco di ruolo
  • Sviluppatore:

     BioWare Corp.
  • Distributore:

     Microsoft Game Studios
  • Lingua:

     Italiano
  • Giocatori:

     1
  • Data uscita:

     Disponibile
- Prezzo (400 Microsoft Point) - Durata breve
- Il level design evidenzia tutti i difetti di Mass Effect
- Frustrante
A cura di (Phobos) del
Quando ormai tutto il mondo videoludico non fa altro che fantasticare da mesi e mesi sul secondo capitolo della trilogia, stranamente BioWare immette sul mercato il secondo DLC dedicato a Mass Effect. E' probabile che ormai, considerato dopo quanto tempo arriva sulle nostre console questa espansione, la vostra copia giaccia sotto abbondanti centimetri di polvere. Forse è anche per allietare l'attesa di Mass Effect 2 che è stato scelto questo periodo per rilasciare l'add-on Pinnacle Station. Sarà il contenuto aggiuntivo oggi in esame l'occasione per farvi rispolverare l'ultimo capolavoro BioWare?

Purtroppo no
Per riuscire a giocare l'add-on è necessario giungere alla libera esplorazione della grande mappa galattica. Quindi, se il gioco è stato terminato è necessario ricominciarlo fino all'investitura della carica di Spettro, che ci permetterà di diventare capitano e guidare la nave Normandy liberamente in giro per l'universo.
Considerando le qualità di Mass Effect probabilmente tale piccolo intoppo non costituirà, per molti giocatori, uno sforzo eccessivo. Anzi, avere la possibilità di rigiocare un titolo di questo calibro rappresenta l'unico aspetto positivo legato all'espansione Pinnacle Station.
Inutile girarci attorno: Pinnacle Station non funziona, ed è un fallimento sotto quasi tutti i punti di vista.
Una volta giunti alla Pinnacle Station dalla mappa galattica, davanti al capitano Shepard non v'è altro che una minuscola nave spaziale dotata di una stanza per la simulazione virtuale di scenari di guerra: fine.
Il capitano e l'equipaggio sono privi dello spessore psicologico e del carisma che contraddistinguono invece molti npg dell'avventura principale e l'interazione con loro è pressochè inutile. In sostanza, in questo secondo add-on il nostro compito è sparare, sparare, sparare e sparare.

Quattro modi di fare la guerra
Le modalità di training virtuale presenti in Pinnacle Station presentano ognuna due mappe iniziali (per un totale di otto) e sono quattro: conquista, caccia, sfida a tempo e sopravvivenza.
Nella modalità conquista è necessario conquistare nel minor tempo possibile tre punti di controllo. Il difetto principale di questa modalità è che sostanzialmente non è necessario adottare alcun tipo di tattica per vincere, basta correre ed ignorare i nemici che, grazie alla loro IA non proprio impeccabile, non sono altro che birilli fra cui fare slalom.
La modalità caccia mette a disposizione un limitato lasso di tempo per eliminare il maggior numero di nemici possibile. Ogni nemico ucciso regala tempo extra, fino a circa venti secondi dall'inizio del match, dopo i quali ogni morte non porterà più alcun bonus, rendendo abbastanza rognoso primeggiare nella disciplina.
Per quanto riguarda la modalità sfida a tempo, sulla mappa appaiono nemici da eliminare in successione, attraverso un percorso quasi obbligato. Fra tutte certamente la modalità più impegnativa.
Infine, in sopravvivenza, è semplicemente richiesto di rimanere in vita finchè possibile.
Una volta ottenuto il miglior punteggio in tutti gli otto scenari ne verranno messi a disposizione altri quattro, per un totale di dodici. Primeggiato anche in quelli si sbloccherà il livello finale della modalità sopravvivenza, dove il giocatore è chiamato a resistere per più di cinque minuti. Terminato anche quest'ultimo livello avrete guadagnato i 150 punti sulla gamertag che Pinnacle Station poteva darvi e siete liberi di continuare l'avventura principale.

Ma qualcosa scricchiola, o meglio, crolla
Ad un primo sguardo, tralasciando la banalità, non sembra esserci nulla che non vada, ma dopo alcune brevi sessioni di allenamento diventa chiara la portata degli errori commessi da BioWare.
Innanzi tutto,le quattro le modalità sono caratterizzate da un ritmo di gioco veloce ed intenso, nel quale purtroppo Mass Effect mette a nudo i suoi difetti principali. Se però nell'arco di un'avventura di quaranta ore BioWare è stata in grado di mascherare abilmente questi difetti con un level design ispirato e molto funzionale, in Pinnacle Station questa accortezza manca del tutto. I continui cali di frame rate, il sistema di controllo un po' impacciato soprattutto per quanto riguarda veloci cambi di arma e di abilità e la struttura stessa dei livelli affossano completamente le buone intenzioni dietro al rilascio di questa espansione. Il risultato che ne deriva è un'esperienza di gioco eccessivamente complicata e frustrante.
Un applauso (sarcasticamente parlando) va quindi in onore di questa espansione che è riuscita a ricreare una formula di gameplay estremamente perfetta per mettere l'accento su tutto ciò che in Mass Effect ha lasciato un po' con l'amaro in bocca. Oltre a questo, aggiungiamo alcuni difetti nella struttura stessa di questa espansione, come la mancanza di un comando restart per ricominciare velocemente una missione senza perdere minuti interi ad osservare l'ottima recitazione dei personaggi ed il quadro è completo.
Senza parlare della mancanza d'ispirazione nel realizzare i campi di battaglia.
Recensione Videogioco MASS EFFECT: PINNACLE STATION scritta da PHOBOS Pinnacle Station non funziona ed è senza ombra di dubbio un DLC evitabile, nonostante il suo prezzo relativamente ridotto (400 Microsoft Point).
Se non riuscite ad aspettare Mass Effect 2 forse Pinnacle Station potrebbe calmare i vostri bollenti spiriti, fornendovi una dose concentrata di tutti i nei che hanno afflitto il primo capitolo della trilogia. L'unico aspetto positivo di questo add-on è l'occasione che ci offre per mettere mano una seconda volta a Mass Effect, magari per completarlo con una classe differente e sbloccare così achievements fin'ora incompiuti. Se tuttavia non avete così fame il consiglio è di risparmiare denaro per qualcosa di più meritevole.
caricamento in corso...
SCREENSHOTS
SpazioGames.it - Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Monza dal 22/02/2008 con autorizzazione n.1907
© 1999 - 2012 GALBIT SRL TUTTI I DIRITTI RISERVATI - P.IVA 07051200967
Spaziogames.it utilizza i cookie per assicurarti la miglior esperienza di navigazione. Se desideri maggiori informazioni sui cookie e su come controllarne l'abilitazione con le impostazioni del browser accedi alla nostra Cookie Policy.