Questo sito si avvale di cookie per le finalità illustrate nella privacy policy. Effettuando un'azione di scroll o chiudendo questo banner, presti il consenso all'uso dei cookie OK
Lost Planet 2

Lost Planet 2

Una seconda avventura su EDN III ci attende

X360

Azione

Disponibile dal 11 Maggio 2010 (Xbox 360-PS3) 15 Ottobre 2010 (PC)

A cura di Antonello “AWesker” Buzzi del 28/02/2009
Lo scorso 23 febbraio è stato un giorno molto atteso da tutti gli appassionati di videogames. Infatti, Capcom aveva promesso di pubblicare sul marketplace di Xbox Live il primo trailer di un nuovo titolo destinato alla bianca console Microsoft. Inutile dire che sui forum di tutto il mondo sono nate le teorie più fantasiose riguardo questo misterioso annuncio, che vedevano il ritorno di grandi serie del passato. Il filmato di ben nove minuti divulgato dalla società di Osaka per l’occasione altro non trattava che Lost Planet 2, secondo capitolo dello shooter uscito un paio di anni fa per Xbox 360, PC e Playstation 3. Andiamo a vedere quindi le prime informazioni disponibili sul titolo.

Un pianeta non più ghiacciato
Le vicende raccontate in Lost Planet 2 avranno luogo nello stesso mondo già visto nel primo episodio, E.D.N. III, ma ben dieci anni dopo gli eventi narrati nel prequel. Durante questo periodo di tempo il globo ha subito notevoli variazioni climatiche, tanto che le sterminate lande ghiacciate hanno lasciato spazio anche a zone più ospitali dall’aspetto simile ad una giungla.
A differenza del precedente capitolo questa volta affronteremo l’avventura non solo attraverso gli occhi di un solo protagonista, ma avremo un quadro più ampio controllando le varie fazioni in lotta tra loro, compresi i pirati spaziali. Inutile dire che questo porterà a un territorio più vasto da esplorare ma anche a una dose di azione certamente più massiccia rispetto al passato, cosa già ravvisabile guardando il trailer.
Per ciò che concerne le modalità multiplayer, gli sviluppatori hanno assicurato che cureranno molto anche questa parte visto il successo ottenuto dal primo episodio da questo punto di vista. Grazie al feedback ottenuto dagli utenti si è deciso inoltre di implementare la possibilità di cooperare con gli amici per distruggere i temuti Akrid, gli insettoni giganti che infestano il pianeta.
Come da consuetudine avremo a disposizione un arsenale di tutto il rispetto, ricco soprattutto di mitragliatori, ma non mancheranno neppure i giganteschi mech già apparsi in precedenza.

MT Framework arriva alla versione 2.0
Il filmato distribuito è stato creato montando quasi per intero sequenze in real-time e, nonostante ciò, l’impatto grafico è decisamente devastante, mostrando un livello di dettaglio molto superiore al precedente capitolo. Anche gli scenari denotano un’estensione maggiore, per non parlare delle texture e degli effetti, al top della categoria. Questo è stato possibile grazie all’utilizzo di MT Framework 2.0, nuova versione del motore grafico sviluppato internamente da Capcom per la gestione dei titoli destinati a PC e console di nuova generazione (ad esempio, anche l’imminente e attesissimo Resident Evil 5 usa questo engine).
Poche informazioni riguardo il comparto sonoro, ma siamo abbastanza fiduciosi che riuscirà a mantenersi sugli alti standard dettati dalla società in passato. Sicuramente il tema principale di Lost Planet tornerà riarrangiato per l’occasione.

Nonostante le poche informazioni divulgate, il nuovo progetto di Yun Takeuchi ha tutte le carte in regola per dimostrarsi un prodotto di alto livello. Lost Planet 2 sembra prendere tutte le caratteristiche che hanno decretato il successo di pubblico e critica del primo episodio e le espande creando un titolo ancora più intrigante e giocabile. In attesa di ulteriori dettagli, vi ricordiamo che il gioco è un’esclusiva Xbox 360.

0 COMMENTI