Questo sito si avvale di cookie per le finalità illustrate nella privacy policy. Effettuando un'azione di scroll o chiudendo questo banner, presti il consenso all'uso dei cookie OK
Star Ocean 4: The Last Hope

Star Ocean 4: The Last Hope

La Terra e' devastata... unica speranza, lo spazio.

A cura di del
Durante il keynote del Tokyo Game Show, Microsoft ha annunciato Star Ocean 4 e confermato la data d’uscita per il 19 Febbraio in Giappone e il 3 Marzo in Nord America, in esclusiva su Xbox 360.
Oltre all’annuncio, l’evento ha dato modo ai partecipanti di provare il titolo in anteprima, mostrando il suo particolare gameplay. Ambientato prima degli avvenimenti narrati nei capitoli finora pubblicati, questo prequel vede la razza umana impegnata nello sviluppo di tecnologie che le consentano di continuare a vivere nello spazio, lontani dal pianeta Terra devastato da una disastrosa Terza Guerra Mondiale.

Esplorazione e squadra
Il primo approccio al gioco ci permette di muoverci liberamente nello scenario, pronti a scontrarci con creature poco avvezze al dialogo, aiutati da un radar posto nella parte alta dello schermo.
Nonostante durante i nostri viaggi avremo modo di incontrare un variegato personaggi, potremo formare un gruppo composto da solo da 4 di loro, utilizzandone uno alla volta durante le fasi di combattimento; lo switch avverrà in tempo reale tramite lo spostamento dello stick analogico destro. Il sistema di controllo dà la possibilità di muoversi liberamente anche durante uno scontro, dandoci modo di saltare, attaccare, correre o utilizzare incantesimi a seconda dell'occasione. Nonostante un appeal da button-mashing, è fondamentale saper combinare le varie tipologie di attacco per avere la meglio in battaglia, oltre che prestare costantemente attenzione ad un particolare indicatore che ci segnalerà se un nemico fuori dalla nostra traiettoria visiva ci sta tenendo d’occhio.
Il titolo userà lo stesso sistema di battaglie in real-time dei precedenti adottato nei precedenti capitoli della serie in aggiunta ad una "Rush Gauge", unica per ogni personaggio, grazie alla quale ognuno di essi potrà eseguire i propri attacchi speciali.

Effettisti speciali
Gli effetti dei colpi e delle magie sono ben realizzati, cosi come gli effetti al rallentatore usati per determinate manovre offensive. Per quanto riguarda il comparto grafico l’impressione è, invece, leggermente contrastante. I modelli dei personaggi e dei nemici appaiono di buona fattura, mentre alcuni scenari sono sembrati poco coinvolgenti e ispirati.

Conclusioni
Star Ocean 4: The Last Hope ha tutte le carte in regola per essere un titolo all’altezza della fama della serie, capace di catturare nuovamente l’attenzione dei suoi fan e di attrarre anche nuovi utenti all’oscuro della trama dei precedenti capitoli, grazie alla sua natura di prequel.
Un miglioramento da qui all'uscita del gioco a livello di ambientazioni potrebbe regalaci un titolo capace di stupire sia a livello grafico che di giocabilità.
0 COMMENTI