Recensione di Madden NFL 09

Copertina Videogioco NFL 09
  • Piattaforme:

     Xbox 360
  • Genere:

     Sportivo
  • Data uscita:

     12 Agosto USA
- Comparto tecnico solido e spettacolare
- Grande giocabilità
- Modalità di gioco appaganti e molto longeve
- E' la NFL fatta videogioco
- Campionati online per 32 squadre!
- Adatto solo agli amanti di questo sport
- Complicato, inizialmente, per i meno esperti
Loading the player ...
A cura di (Benenath) del
Le serie sportive di EA Sports non erano certamente partite con il piede giusto nella cosiddetta next-gen. Basti pensare ai primi episodi di Madden, Fifa, NBA Live e Tiger Woods che si erano presentati come versioni semplicemente aggiornate da un punto di vista di vista grafico senza introdurre novità di rilievo a livello strutturale. Fortunatamente, con il passare dei mesi, EA ha raddrizzato il tiro confezionando titoli di sicuro spessore, in grado di esaltare al meglio le potenzialità delle nuove console disponibili sul mercato. Tra le recenti produzioni merita particolare attenzione la serie sportiva di Madden NFL che festeggia con la versione “09” il suo ventennale. Già con il precedente episodio, EA Sports ci ha regalato un simulatore di football americano di tutto rispetto, ma adesso, vuole puntare ancora più in alto grazie ad alcune interessantissime novità che scopriremo insieme.

Uno sport per uomini veri
Prima di soffermarci sugli aspetti tecnici e ludici del titolo, è giusto soffermarsi un attimo sulle principali regole del football americano che, nonostante nel paese dello Zio Tom goda di un successo paragonabile al calcio in Italia, lo stesso non si può dire dell'Europa dove questo sport è praticamente sconosciuto ai più.
Il campo di gioco vede la presenza di 22 giocatori, divisi per metà nelle due squadre. L’obiettivo principale di questo sport è conquistare terreno, misurtato in Yard. Per ottenere punti bisogna riuscire ad arrivare al termine della metà campo avversaria segnando il cosiddetto “Touchdown”. Questo consente di ottenere sei punti cui se ne può aggiungere un altro qualora si riesce a mandare la palla entro i due pali posizionati al centro del limite dell’area da gioco avversaria.
Grande importanza riveste, come non mai, il gioco di squadra. Tutti devono giocare per tutti, e difficilmente vedrete grosse iniziative solitarie.

La scalata verso l’olimpo della NFL
Il menu di gioco, spettacolare nella sua introduzione anche se ancora non molto immediato, ci mette subito di fronte a diversissime opzioni. Potremo, come sempre, optare per la “Franchigia”, modalità di gioco nella quale prenderete il comando di una o più squadre per guidarle verso la gloria lungo tre interi decenni. Oppure scegliere l’interessante “Superstar” dove potrete creare un giocatore da zero per condurlo al successo percorrendo tutti i gradini della NFL fino ad entrare a far parte, al termine della carriera, della cosiddetta “Hall of Fame NFL”. Ed è proprio su questa modalità che ci soffermeremo in questo paragrafo, lasciando spazio alle altre nel capoverso successivo.
La creazione del personaggio si basa su un potentissimo editor che vi permette di variare ogni aspetto del vostro alter ego sportivo, dal fisico, al ruolo da interpretare in campo, dal numero di maglia (sebbene questo debba poi essere disponibile nella squadra che vi ingaggerà), alle abilità più specifiche. Una volta terminato questo passaggio sarete introdotti nella fase di pre-season della NFL, nella quale le squadre completano le relative rose e valutano gli esordienti prima dell’inizio del campionato vero e proprio. Per farvi notare dai team della Lega, verrete iniziati a delle speciali sfide che rappresentano praticamente dei mini-games ideati dagli sviluppatori: prove di scatto, forza, resistenza le quali, infine, andranno a completare i vostri parametri caratteristici in modo tale da assegnarvi il ruolo più consono alle vostre abilità. Prima della selezione ufficiale verrete altresi intervistati dalla stampa con delle domande, per cosi dire, a “trabocchetto” che mirano a valutare il vostro carisma e il vostro rispetto verso le squadre e l’eventuale team che vi ingaggerà.
Una volta che entrerete a far parte di una squadra, riceverete il benvenuto dell’allenatore che vi spiegherà quale sarà il vostro ruolo durante le partite e soprattutto vi incoraggerà a fare bene visto che, dopotutto, sarà la vostra stagione di esordio nella NFL! Rispettare il proprio ruolo è presupposto fondamentale affinchè la squadra si fidi di voi e quindi la vostra influenza nei loro confronti cresca in modo visibile in modo da permettervi, un giorno, di entrare nella galleria dei migliori. Per guadagnare influenza dovrete non solo accumulare buoni risultati durante le partite raggiungendo degli obiettivi prefissati per il vostro ruolo, ma anche comportarvi bene durante le sessioni di allenamento (solitamente tre a settimana).
I punti "influenza" guadagnati vi serviranno, durante le partite per aggiungere potenzialità extra agli attributi statistici riguardanti il ruolo ricoperto in quel prediso momento. Ad esempio, se il vostro compito durante lo schema sarà quello di lanciar palla ad un vostro compagno, allora vi sarà data la possibilità di aumentare i parametri ausiliari tante volte quanto è alta l’influenza guadagnata. Naturalmente meglio giocate più verrete utilizzati dal coach, e nel caso foste in “panchina”, vi sarà data la possibilità di skippare il match fino a quando non entrerete in campo in modo da non dover sopportare troppo l’esclusione del momento.
La modalità è piuttosto divertente e riproduce, più o meno, le emozioni che provereste se vi trovaste davvero nella vostra stagione di esordio a lottare con i giocatori di football più forti al mondo. Un bell’espediente, che non fa altro che incrementare il voto già alto realtivo al fattore longevità.

In cima al mondo
Vediamo ora cosa offre nello specifico l’altra grande modalità del gioco, la “Franchigia” di cui abbiamo già fatto un accenno nel paragrafo precedente. Come detto, prenderete il controllo di una o più squadre della lega in modo da portarle, in un periodo lungo ben tre decenni, in cima alla NFL. Il programma della Franchigia si divide in tre frasi: la Preseason nella quale avrete il compito di completare la rosa e valutare eventuali nuovi innesti ed esordienti; la Season ove si fa riferimento al campionato vero e proprio con l'obbiettivo di qualificarvi ai play-off post season; infine, la Off-Season, che comprende alcune fasi relative al termine della stagione prima di introdurvi alla prossima.
Per quanto riguarda altre modalità “minori” citiamo la presenza del Virtual Trainer che, come suggerisce il nome, vi introdurrà su alcuni concetti fondamentali del football. Il Madden Test che determinerà il vostro livello di abilità nel gioco. Madden IQ che invece sintetizza le vostre abilità Madden su quattro categorie di azioni quali corse, passaggi, difesa in corsa e difesa con passaggi. My Skill, invece un interessante caratteristiche che permette al gioco di variare il livello di difficoltà a seconda delle vostre prestazioni. A chiudere abbiamo i Madden Moments che includono momenti chiave della stagione passata da rigiocare e i minigiochi di cui abbiamo già discusso nel paragrafo precedente.

In campo non c’è un attimo di tregua
Il gameplay di Madden NFL 09 non delude assolutamente migliorandosi e risolvendo anche alcune pecche riscontrate nella versione della stagione passata. La difficoltà è molto variabile e anche l’ausilio della CPU rivestirà un ruolo importante soprattutto per i giocatori alle prime armi, che forse sono gli unici che potrebbero riscontrare qualche problema, soprattutto nelle fasi iniziali. Il Football è, infatti, uno sport in cui la confusione e il caos la fanno da padrone ed a volte la situazione è talmente complessa che si ha come l’impressione di premere pulsanti a caso pur di prendere la palla o fermare l’avversario. In ogni caso si tratta di un difetto consustanziale allo sport in sé e che non mina il divertimento. Anzi, solo giocandoci potrete capire la soddisfazione che si prova una volta che riuscirete a fuggire dalla morsa dell'avversario per segnare il vostro touchdown facendo impazzire il pubblico sugli spalti.
Sono presenti innumerevoli schemi, sia di attacco che di difesa, tutti sempre perfettamente riprodotti dai giocatori virtuali il campo. Ovviamente. Il Football, infatti, non è solo un gioco di forza ma anche di strategia ed una perfetta pianificazione della tattica in campo è praticamente fondamentale per la vittoria finale.

Lo spettacolo della NFL in diretta su Xbox 360!
Sul versante estetico EA Sports ha fatto, come sempre, un lavoro eccellente. Il motore tecnico che muove il gioco appare fluido e non presenta rallentamenti di sorta, offrendo una spettacolarità visiva veramente impressionante. Ottimo lavoro anche per le animazioni seppur in certi casi appaiono leggermente “legnose”, un difetto che sembra colpire ancora tutti i giochi della linea sportiva di Electronic Arts nonostante i miglioramenti siano giorno dopo giorno sempre più consistenti (vedi Fifa 09). Eccellenti le texture del campo come pure la riproduzione degli effetti atmosferici che, ovviamente, avrà ripercussioni anche sul campo di gioco. In caso di pioggia, per esempio, vedrete piano piano il campo rovinarsi e riempirsi di fnago, con le divise dei giocatori che si sporcano in tempo reale. Buoni anche gli effetti di luce (un po’ meno quelli in notturna), mentre resta ancora qualche perplessità per il pubblico, sempre poco realistico e curato.
Ottimo anche il comparto sonoro, a cominciare dal menu, colmo di tracce completamente adatte alle situazioni ed alcune pure abbastanza famose, per finire al campo di gioco. Schiamazzi, urla, indicazioni dei giocatori, commento televisivo, boato del pubblico, speaker dello stadio, sono tutti riprodotti con un eccellente lavoro e, se disponete di un buon impianto 5.1 vi sentirete praticamente in campo!

Un campionato online a 32 squadre, pronti a vincere?
Grossa novità anche per quanto riguarda la modalità online. EA Sports ha infatti introdotto dei veri e propri campionati online per un massimo di 32 squadre, nei quali potrete trattare ed ingaggiare giocatori, scambiarli con altri utenti, conservare le statistiche di gioco con la possibilità di vincere il campionato mondiale online dopo aver conquistato anche i play-off! La fluidità delle partite è garantita dalla qualità del servizio Xbox Live che non presenta lag o altri rallentamenti,.
Recensione Videogioco MADDEN NFL 09 scritta da BENENATH Madden NFL 09, il ventesimo titolo della serie è praticamente il classico “episodio definitivo” che rappresenta il top per gli amanti di questo sport. Già l’anno scorso EA aveva sviluppato un titolo che riusciva a ricreare, quasi alla perfezione, l’essenza è il fascino della NFL. Con la versione “09” si compie un passo ulteriore grazie a diverse novità e a una strutturata componente online che prevede veri e propri campionati a squadre per un massimo di 32 giocatori. Il tutto accompagnato da un motore grafico di prim’ordine e un comparto audio incredibilmente curato. Le due modalità principali, “Franchigia” e “Superstar”, inoltre, saranno in grado di soddisfare anche i palati più esigenti.
EA Sports ha fatto centro e va a chiudere il touchdown definitivo con questo nuovo capitolo. Il titolo è consigliato a “scatola chiusa” a tutti gli amanti del football americano, tutti gli altri, comunque, farebbero bene almeno a provarlo.
caricamento in corso...
SCREENSHOTS
SpazioGames.it - Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Monza dal 22/02/2008 con autorizzazione n.1907
© 1999 - 2012 GALBIT SRL TUTTI I DIRITTI RISERVATI - P.IVA 07051200967
Spaziogames.it utilizza i cookie per assicurarti la miglior esperienza di navigazione. Se desideri maggiori informazioni sui cookie e su come controllarne l'abilitazione con le impostazioni del browser accedi alla nostra Cookie Policy.