Recensione di Boom Boom Rocket

Copertina Videogioco
  • Piattaforme:

     Xbox 360
  • Genere:

     Puzzle game
  • Sviluppatore:

     Bizarre
  • Costo:

     800 Microsoft points
  • Data uscita:

     Disponibile
- Spettacolari fuochi pirotecnici
- Potrebbe diventare una sorta di allenamento mentale nella modalità maratona
- Manca una schermata di calibrazione
- Tracklist abbastanza anonima
- Nessuna modalità multiplayer online
A cura di (AWesker) del
Conosciuti principalmente per la serie Project Gotham Racing e la killer application per Xbox Live Arcade Geometry Wars Evolved, gli abili programmatori di Bizarre Creations hanno deciso di siglare un accordo con Electronics Arts per la pubblicazione del loro nuovo gioco musicale per XBLA, chiamato Boom Boom Rocket.

Unendo le meccaniche tipiche di Dance Dance Revolution agli spettacoli pirotecnici di Fantavision, Boom Boom Rocket propone un gameplay semplice ma incredibilmente coinvolgente. Nel titolo si dovranno premere correttamente dei tasti in sequenza, costituiti da fuochi d'artificio a forma di freccia o pulsante colorato, che rappresenteranno rispettivamente una direzione sul D-Pad o il tasto frontale corrispondente. Quando questi ultimi raggiungeranno una linea viola disposta nella parte superiore dello schermo, sarà necessario farli “scoppiare”, premendo al momento giusto il tasto. Ovviamente, più saremo precisi, più punti accumuleremo; inoltre, riuscendo ad inanellare sequenze corrette, potremo attivare per un breve periodo di tempo un moltiplicatore di punteggio tramite la pressione di un grilletto.
Il titolo propone tre livelli di difficoltà, per adattarsi alle abilità di ciascun utente, e sono disponibili varie modalità. Per ciò che concerne il giocatore singolo, è presente, oltre la partita normale, la modalità maratona, dove il ritmo aumenterà progressivamente e quindi dovremo fare sempre più attenzione, raggiungendo quasi uno stato mentale alternativo arrivando a livelli avanzati; allenamento, per prendere confidenza con i brani; stile libero, che elimina la barra superiore, consentendoci di far esplodere i “botti” nell'ordine desiderato; ed infine Visualizzatore, il quale permette di assistere ad uno spettacolo automatico che avrà luogo sulla base di una qualsiasi traccia musicale presente sul disco rigido collegato alla console. Completa il tutto una opzione multiplayer per due giocatori in split screen e le consuete classifiche per confrontare i nostri punteggi con quelli degli utenti di tutto il mondo.
Inizialmente il titolo propone dieci brani, che offrono delle versioni remixate di opere celebri quali la Cavalcata delle Valchirie, William Tell o la Carmen. Purtroppo, queste edizioni in stile elettronico non sono poi riuscite perfettamente, fallendo nell'obiettivo di essere davvero coinvolgenti, come ad esempio la tracklist di un Guitar Hero a caso. In questo momento, segnaliamo inoltre la presenza di un pacchetto di canzoni aggiuntive a pagamento, per tutti coloro che desiderano provarne di nuove.
Davvero un peccato la mancanza di un supporto al gioco online, che avrebbe aumentato notevolmente la longevità del titolo. Inoltre, abbastanza grave anche l'assenza di una schermata apposita dove calibrare il ritardo tenendo conto della latenza dello schermo, che costituisce un grosso limite, dato che la precisione in un titolo del genere è molto importante.

A livello grafico, il lavoro svolto da Bizarre è adeguato al contesto, anche se si poteva fare di meglio. Lo sfondo è decisamente semplicistico e costituito da una serie di palazzi completamente anonimi; spettacolari, com'era prevedibile, i vari effetti particellari delle esplosioni, che mostrano la loro bellezza con colori sgargianti e quasi ipnotici alla lunga, amplificati delle luci degli edifici nella notte. Molto psichedelico inoltre l'effetto che si attiva azionando il moltiplicatore di punteggio.
Recensione Videogioco BOOM BOOM ROCKET scritta da AWESKER Boom Boom Rocket è un discreto gioco musicale, che propone un gameplay collaudato unito ad una cosmesi particolarmente inusuale. Il vero problema è costituito dalla tracklist, decisamente anonima e di basso profilo rispetto a titoli più blasonati, inoltre la mancanza del supporto al multiplayer online ne limita fortemente la longevità. Forse un prezzo di 400 Microsoft Points sarebbe stato più adatto rispetto agli 800 richiesti; per questo motivo ne consiglio l'acquisto quasi esclusivamente agli appassionati del genere.
caricamento in corso...
SCREENSHOTS
SpazioGames.it - Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Monza dal 22/02/2008 con autorizzazione n.1907
© 1999 - 2012 GALBIT SRL TUTTI I DIRITTI RISERVATI - P.IVA 07051200967
Spaziogames.it utilizza i cookie per assicurarti la miglior esperienza di navigazione. Se desideri maggiori informazioni sui cookie e su come controllarne l'abilitazione con le impostazioni del browser accedi alla nostra Cookie Policy.