Recensione di Super Puzzle Fighter II Turbo HD Remix

Copertina Videogioco
  • Piattaforme:

     Xbox 360
  • Genere:

     Puzzle game
  • Sviluppatore:

     Backbone Entertainment
  • Giocatori:

     1-4
  • Costo:

     800 MicroSoft points
  • Data uscita:

     disponibile X360/novembre PS3
- Divertentissimo
- Varie modalità di gioco
- Multiplayer online fino a quattro giocatori
- Può causare assuefazione
- Sprite dei personaggi non in HD

A cura di (Garese) del
Dopo una lunga attesa, è stato finalmente rilasciato su Xbox Live Arcade il primo dei due “HD Remix” di Capcom, Super Puzzle Fighter II Turbo.
Unendo la simpatia dei personaggi di Street Fighter e Dark Stalkers in versione super-deformed ed un gameplay da puzzle-game, il titolo potrebbe apparire semplice a chi non gli presta sufficiente attenzione; con il passare del tempo invece, è impossibile non notare che il gioco ha una notevole profondità, che unisce le tipiche meccaniche dei giochi “con i blocchi” ad alcuni elementi del genere beat ‘em-up (mantenendo così fede al ”Fighter” del titolo).

Piovono gemme!
Una tipica partita a Super Puzzle Fighter II Turbo vede due lottatori fronteggiarsi in un modo alquanto atipico. Le mosse di ogni lottatore sono effettuate posizionando gemme di quattro diversi colori, che scendono a coppie dall’alto dello schermo. Posizionando queste gemme vicino ad altre dello stesso colore, formando gruppi di multipli di due, si creeranno delle gemme più grandi, chiamate Power Gem. Per accumulare punti sarà necessario posizionare sopra o accanto alle gemme alcuni pezzi speciali, chiamati Crash Gem, che faranno esplodere le gemme adiacenti del loro stesso colore, liberando lo schermo e provocando eventualmente reazioni a catena con la distruzione di altre gemme. Ogni venticinque pezzi, i giocatori avranno a disposizione un diamante, che, se posizionato su una gemma, distruggerà tutte le altre dello stesso colore presenti sullo schermo.
Distruggendo le proprie gemme, un lottatore “colpisce” l’avversario inviando nella sua schermata le cosiddette Counter Gem, contrassegnate da un numero che decrementa ad ogni mossa del giocatore; una volta raggiunto lo zero, una Counter Gem diventa una normale gemma, che può essere distrutta. In caso contrario, una Counter Gem può essere distrutta esclusivamente con la distruzione di una gemma ad essa adiacente. Ogni lottatore ha un proprio Drop Pattern caratteristico, cioè una sequenza di Counter Gem che egli invia all’avversario dopo aver distrutto le proprie gemme. È sconsigliato distruggere solo poche gemme alla volta, perché in tal caso le Counter Gem inviate all’avversario saranno prevedibili.
La schermata di gioco è formata da sei colonne, ed i pezzi cadono dalla quarta partendo da sinistra. È essenziale che la quarta colonna sia tenuta il più vuota possibile, dato che è l’unica che non può essere riempita totalmente, pena la perdita della partita indipendentemente dallo stato delle altre cinque colonne.

X? Y? Z?
Le modalità di gioco disponibili per questa versione del titolo sono ben quattro:
  • X’: questa modalità è una versione migliorata della versione originale, con Drop Pattern rivisitati e più bilanciati, adatti per sfide competitive.

  • X: modalità classica arcade, senza alcuna modifica.

  • Y: in questa modalità l’obiettivo è far combaciare tre o più gemme dello stesso colore, posizionandole in verticale, orizzontale o diagonale. Distruggendo le gemme si riempirà inoltre una barra che consentirà di utilizzare un diamante speciale, il quale trasformerà tutti i pezzi del colore toccato in gemme di un altro colore; molto utile per provocare enormi reazioni a catena.

  • Z: questa modalità richiede di ruotare le gemme a gruppi di quattro, mentre queste si spostano verso la parte superiore dello schermo.

Nonostante le modalità extra siano un piacevole diversivo, la più giocata e divertente resterà sicuramente quella tradizionale (magari nella versione bilanciata), da solo ma soprattutto in compagnia. Il gioco offre infatti, oltre ad una modalità arcade di otto round, la possibilità di sfidare un amico in multiplayer locale, e fino a quattro persone online. In tal caso, gli scontri avverranno sempre fra due giocatori, mentre i restanti osserveranno la partita fino al proprio turno. Sono inoltre presenti numerose classifiche riguardanti i vari aspetti delle quattro modalità.

HD Remix… o quasi
Come suggerisce il titolo, il gioco è stato realizzato in alta definizione. Ma non interamente: gli sprite dei personaggi sembrano infatti semplicemente ingranditi e passati all’effetto di un filtro, che li rende piuttosto sfocati. Questo non rappresenta comunque un difetto vero e proprio, dato che le loro animazioni risulteranno in ogni caso simpatiche, quando non saremo troppo occupati a gestire le gemme per poterle guardare. L’alta definizione si nota invece negli scenari e nelle gemme, i cui effetti, una volta distrutte, sono ben realizzati e diversi a seconda del loro colore.
Il comparto sonoro è invece stato mantenuto dalla versione originale, con musiche di sottofondo che causeranno assuefazione e commenti in lingua nipponica scambiati fra i lottatori.
Recensione Videogioco SUPER PUZZLE FIGHTER II TURBO HD REMIX scritta da GARESE Super Puzzle Fighter II Turbo – HD Remix è un titolo assolutamente divertente, adatto ai giocatori occasionali in cerca di qualche piacevole passatempo, ed agli appassionati di puzzle-game, che resteranno piacevolmente sorpresi dalla profondità che lo caratterizza. Inoltre, la veste grafica adattata alla next-gen ed il supporto per il divertimento online lo rendono quasi obbligatorio per ogni amante dei giochi Live Arcade.
caricamento in corso...
SCREENSHOTS
SpazioGames.it - Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Monza dal 22/02/2008 con autorizzazione n.1907
© 1999 - 2012 GALBIT SRL TUTTI I DIRITTI RISERVATI - P.IVA 07051200967
Spaziogames.it utilizza i cookie per assicurarti la miglior esperienza di navigazione. Se desideri maggiori informazioni sui cookie e su come controllarne l'abilitazione con le impostazioni del browser accedi alla nostra Cookie Policy.