Recensione di Virtua Tennis 3

Copertina Videogioco Virtua Tennis 3
  • Piattaforme:

     Xbox 360
  • Genere:

     Sportivo
  • Sviluppatore:

     SEGA
  • Distributore:

     Sumo Digital
  • Lingua:

     Italiano (menù e parlato)
  • Giocatori:

     1-4 L.A.N (PSP); Online (PC e X360)
  • Data uscita:

     Disponibile
- Ottima grafica
- Numerosi tornei e minigiochi
- Infinito on-line
- I.A. non sempre all'altezza
- Un pizzico di simulazione in più non avrebbe guastato
A cura di (Luke79) del
Sono trascorsi cinque anni da quando Virtua Tennis 2 vide la luce su Dreamcast dopo essere diventato un tormentone in tutte la sale giochi d'Italia, credo nessuno si sarebbe aspettato una conversione di tale livello. Il gioco fu un vero fulmine a ciel sereno segnando nuovi standard in termini di qualità e divertimento, che reggono il confronto ancora oggi con titoli più evoluti come l'ottimo Top Spin 2.
Adesso, dopo una lunga attesa, il titolo fa il suo esordio nella nuova generazione, AM2, la software house storica della serie, si è occupata della versione per Ps3, mentre quella per 360, di cui si parlerà in questa recensione, è stata affidata ai ragazzi della Sumo Digital, team responsabile dell'ottimo Outrun 2 per Xbox.
Non indugiamo oltre andiamo a vedere da vicino Virtua Tennis 3!!!

Un mondo più vasto...
All'avvio del gioco tutti coloro che conoscono la serie si troveranno a proprio agio nei menù, in quanto non sono cambiati molto rispetto al passato e trovo questa una scelta giusta, che permette al giocatore di vecchia data di non perdere tempo e di lanciare subito la sfida ai tennisti di tutto il mondo.
Le modalità di gioco sono rimaste immutate, si può scegliere se fare una partita arcade, oppure un incontro di esibizione sfidando il computer o gli amici, ma non c'è dubbio che il cuore pulsante del titolo resta il World Tour.
Per prima cosa dovrete creare da zero il vostro tennista, pratica che sbrigherete velocemente, visto che la scelte possibili non sono molte, i programmatori hanno preferito non dare eccessivo peso a questa sezione, come invece avviene ad esempio in Tiger Woods 2007. Inoltre rispetto al passato creerete un unico tennista e non un maschio e una femmina come avveniva in Virtua Tennis 2.
Al principio della vostra carriera occuperete la casella n°300 del ranking mondiale e il vostro scopo sarà, evidentemente, scalare la classifica fino alle prime posizioni.
Nelle fasi iniziali di gioco è fondamentale fare pratica, per fare ciò vi viene messa a disposizione un vera e propria scuola di tennis, luogo ideale per apprendere qualche buona tecnica da utilizzare in partita e per cimentarsi negli innumerevoli minigame, grazie ai quali avrete la possibilità di incrementare le vostre capacità in modo selettivo: l'abbattimento dei birilli, ad esempio, migliorerà il vostro servizio, mentre altri, come il tiro al bersaglio o l'abbattimento dei barili, potranno
influire sulla precisione delle volèe e sulla potenza degli smash.
Con il passare delle settimane virtuali, si presenteranno i primi tornei accessibili ad atleti del vostro ranking e in questa fase non dovreste avere grossi problemi a imporvi sugli avversari. Soltanto quando entrerete nei primi 100 le cose si faranno maledettamente serie, offrendo un grado di sfida sempre più crescente, a questo punto saprete se siete tagliati per questo sport oppure no.
Solo tirando fuori gli attributi potrete spodestare sua maestà Roger Federer, re incontrastato del tennis mondiale.
Uno degli aspetti più interessanti del World Tour risiede nella possibilità di poter utilizzare il tennista personalizzato, creato con tanta fatica e dedizione, in tutte le modalità di gioco disponibili, multiplayer online incluso.
Questo è sicuramente un aspetto apprezzabile, perchè crea uno stretto legame con il nostro alter ego virtuale e inoltre, sfidare i giocatori di tutto il mondo è ancora più esaltante.
Non c'è dubbio, infatti, che il meglio di sé il gioco lo raggiunge nella modalità online, stranamente assente nella versione Playstation 3.
Qui già a partire dal livello intermedio, ci si divertirà da matti a sfidare avversari umani sparsi qua e là per il globo.
Accedendo al comparto Xbox Live di Virtua Tennis 3 potrete decidere se disputare partite classificate o partite del giocatore, curiosare nella cosiddetta VT Tv o spulciare le varie classifiche.
Scegliendo le partite classificate si potrà accedere ad esibizioni o a tornei i cui risultati andranno ad influenzare la posizione del vostro gamertag nella classifica mondiale, assegnando un punteggio in base alla differenza tra match vinti e persi, tenendo anche conto del livello degli avversari che, in modo del tutto casuale, incontrerete.
Optando per le partite del giocatore si potranno creare stanze pubbliche da 8 slot, all'interno delle quali ci si potrà sfidare in tornei o singoli incontri senza alcun tipo di limitazioni nella scelta delle varie opzioni di gioco.
Bella e interessante la possibilità di guardare come in Tv e in tempo reale i match disputati dagli altri giocatori.
Virtua tennis 3 online gira che è un piacere ed è completamente esente da lag. Anche nel caso del doppio, presente per la prima volta in assoluto, si possono affrontare quattro gamertag senza problemi, infatti la fluidità non ne risente minimamente.

Passanti, smash, volèe, top spin e altro ancora!!!
Uno dei principali punti di forza del titolo è la giocabilità.
Fin dai primi colpi ci si rende conto dell'elevata precisione dei comandi, le azioni vengono eseguite con una cura e un tempismo che rasentano la perfezione.
Il classico top spin, assegnato al pulsante verde, sarà il colpo che userete più spesso, associandolo naturalmente allo stick analogico. Giocare d'anticipo è fondamentale, prevedere dove andrà ad impattare la palla dell'avversario vi darà un grosso vantaggio, consentendovi di preparare al meglio la risposta, così da impartire la massima potenza possibile e una angolazione tale da rendere "velenosa" la pallina rimandata dall'altra parte del campo.
Rispetto al capitolo precedente, nel quale si riusciva a colpire la pallina in modo adeguato anche con il tennista piuttosto lontano, in Virtua Tennis 3 un comportamento del genere porterà ad incrementare a dismisura i tuffi del vostro atleta, con conseguente difficoltà a rialzarsi e a recuperare la posizione.
Per evitare ciò occorrerà attendere di essere con il giocatore realmente sulla palla, prima di colpire. Questo è un tentativo da parte degli sviluppatori di rendere il gioco un po' più simulativo, secondo me si poteva fare qualcosa di più, certo non allontanandosi troppo dalla sua anima arcade, ma trovando un giusto equilibrio.
Stiamo comunque parlando di un gameplay che si attesta su altissimi livelli, tanto da dare la sensazione molte volte di avere in mano la racchetta, eseguire smash, pallonetti, passanti incrociati vi verrà naturale come bere un bicchier d'acqua e le soddisfazioni personali non tarderanno ad arrivare.

Tornei in giro per il mondo!!!
Virtua Tennis 3 dal punto di vista tecnico è il miglior rappresentante del genere,
annullando in un soffio quanto mostrato da Top Spin 2, oramai circa un anno fa, sempre su Xbox 360.
I tennisti godono di un'ottima caratterizzazione, che li rende immediatamente riconoscibili: i modelli sono molto definiti, grazie all'uso di un numero elevato di poligoni e ulteriormente impreziositi da ottime texture. Una nota a parte la meritano le fantastiche animazioni che risultano molto credibili, questo è dovuto ad un magistrale utilizzo del famoso motion capture.
I vari campi di gioco, dal canto loro, sono realizzati in maniera pregevole, ben differenziati dal punto di vista grafico. Bellissimi anche gli stadi, con pubblico tridimensionale,che accompagna con ampi gesti e applausi le vostre performance. Tutto gira con fluidità a 60 frame al secondo senza rallentamenti.
Ottimi anche gli effetti sonori, dove i vari impatti della pallina sono stati ricreati alla perfezione e accompagnano l'azione di gioco creando la giusta atmosfera.
Non sono da meno i boati del pubblico e le chiamate arbitrali, se disponete di un impianto 5.1 vi sembrerà di essere realmente in campo.
Le musiche, pressoché inutili in un titolo del genere, accompagnano il giocatore nei menù senza disturbare, ma chi proprio non le sopportasse può tranquillamente disabilitarle.
Recensione Videogioco VIRTUA TENNIS 3 scritta da LUKE79 Sumo Digital ha fatto veramente un ottimo lavoro, Virtua Tennis 3 non solo ha mantenuto tutti i punti di forza dei capitoli precedenti, ma è migliorato sotto molteplici fattori. Grafica stupenda con animazioni che rasentano la perfezione, gameplay semplice e intuitivo ma molto profondo sono le carattestiche migliori del titolo. Infine il gioco online è la ciliegina sulla torta che porta il titolo ad una longevità praticamente infinita e lo rende nettamente superiore alla versione per PS3.
caricamento in corso...
SCREENSHOTS
SpazioGames.it - Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Monza dal 22/02/2008 con autorizzazione n.1907
© 1999 - 2012 GALBIT SRL TUTTI I DIRITTI RISERVATI - P.IVA 07051200967
Spaziogames.it utilizza i cookie per assicurarti la miglior esperienza di navigazione. Se desideri maggiori informazioni sui cookie e su come controllarne l'abilitazione con le impostazioni del browser accedi alla nostra Cookie Policy.