Recensione di Geometry Wars: Retro Evolved

Copertina Videogioco
  • Piattaforme:

     Xbox 360
  • Genere:

     Azione
  • Sviluppatore:

     Bizarre Creations
  • Distributore:

     Scaricabile su Xbox Live Arcade
  • Lingua:

     Italiano
  • Giocatori:

     1
  • Costo:

     400 Microsoft Points
  • Data uscita:

     Disponibile
- Divertente al massimo
- Spettacolare
- Adrenalinico e Immediato
- Dovete avere una Xbox 360 per giocarci
A cura di (Benenath) del
L’amore del mondo videoludico per questa strana guerra tra forme geometriche è nata su quel Project Gotham Racing 2 che ammaliava gli amanti dei giochi di corse su Xbox.
Curiosando nel garage era, infatti, possibile scorgere un cabinato per videogiochi e, cliccando su questo, era possibile far partire questo curioso Geometry Wars.
Nato per passatempo tra una corsa e l’altra, i videogiocatori di tutto il mondo hanno cominciato ad amare questo piccolo gioiellino, tanto che iniziarono a nascere delle classifiche tra chi collezionava più punti.
Ecco che Bizarre, in collaborazione con Microsoft, ha sviluppato una versione evoluta di questo giochillo, presentando al mondo (tramite il nuovo Xbox Live Arcade e Project Gotham Racing 3) Geometry Wars: Evolved, una versione che fa della spettacolarità visiva la sua forza, grazie ad un tripudio di colori ed esplosioni rese a perfezione dai televisori in alta definizione.
Inutile dire che il gioco ha subito avuto il successo sperato, con migliaia di download per la versione completa di Xbox Live Arcade, offrendo anche la possibilità di giocare il primo Geometry Wars.

Il gioco offre uno spettacolo visivo e sonoro senza eguali, nonostante la sua pura semplicità che vede uno schermo ospitare una navicella, che dovrà pian piano far fronte alle orde nemiche tutte con una forma geometrica propria, sempre varia e curiosa, ma non per questo poco pericolosa.
Il vostro compito è semplice, scappare e sparare, niente ragionamenti, niente tattiche studiate, dovete solo giocare e divertirvi e la cosa vi riuscirà immediatamente. Perché proprio di questo Geometry Wars fa la sua forza, il divertimento, la voglia di misurare il proprio punteggio con quelli di un amico (sono presenti appunto le classifiche mondiali o potrete fare anche una classifica tra la vostra lista amici) o migliorare il proprio, per avere qualche obiettivo nuovo sbloccato, dato che più punti riuscirete a fare in una sola partita, più alto sarà il numero di Gamerscore sbloccabili.
Giocare è piuttosto semplice, con la levetta analogica sinistra guiderete la vostra navicella nella sua pazza corsa contro le ondate nemiche, con quella destra sparerete direzionando la levetta a seconda del senso che scegliete. Cambiando direzione non si ferma il fuoco, e per questo vi consigliamo caldamente di non mollarla mai per evitare una fine anticipata.
Oltre al normale fuoco (che aumenterà di potenza man mano che salirete con il punteggio) avrete a disposizione, per sopravvivere a quella dannata sensazione di trovarsi circondati e senza scampo, delle bombe che letteralmente “puliranno” lo schermo dagli oggetti nemici. Ne avrete a disposizione tre, più una ogni 75.000 punti. Quindi dosatele bene e badate, una volta usate la quantità e la velocità dei nemici aumenterà considerevolmente, cosa che vi obbligherà ad aumentare la concentrazione almeno il doppio rispetto a prima.
Durante le battaglie verrete ammaliati da uno spettacolo audiovisivo, come detto prima, di ottimo livello. I colori, le esplosioni, la fluidità e la velocità sono eccezionali. Conditi da una musica che ben si adatta alla frenesia del titolo, diventando sempre più forte ed accentuata con l’aumento del punteggio durante una partita.
A proposito del punteggio, più riuscite a sopravvivere, più moltiplicatori avrete. Infatti, dopo un tot di punti realizzati senza morire si avrà un moltiplicatore che aumenterà sempre con il passare del tempo, ma quando morirete si azzererà e fare più punti diventa ancora più complicato.
Per ultimo, ma non per importanza, sono presenti nel gioco dei piccoli cerchi con la funzione di buco nero. Infatti, risucchieranno tutto quello che ronza attorno a loro (compresi voi quindi), e dovrete far attenzione a non farli esplodere, colpendoli pian pianino per farli diminuire di dimensione, altrimenti si divederanno in tanti piccolissimi cerchi che vi daranno la caccia ad una velocità folle. Più nemici gli farete inghiottire, più punti avrete dopo che deciderete di farli esplodere sparandogli addosso una raffica continuata di colpi.
Il gioco, nonostante una sola modalità, è longevo. Longevo come i vecchi arcade di una volta, una rigiocabilità talmente alta da meritare un voto altissimo nel settore apposito della nostra recensione.
Recensione Videogioco GEOMETRY WARS: RETRO EVOLVED scritta da BENENATH Un titolo semplice, ma la prima Killer Application del nuovo Xbox Live Arcade, il servizio di Microsoft che permette di rigiocare vecchie glorie e giochi interamente nuovi di piccole dimensioni.
Adrenalinico, veloce, pazzo e spettacolare. Perderete notti insonni per cercare di miglioravi sempre di più, il classico arcade “Ancora una partita e stacco”.
Da non perdere per nessun motivo!
caricamento in corso...
SCREENSHOTS
SpazioGames.it - Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Monza dal 22/02/2008 con autorizzazione n.1907
© 1999 - 2012 GALBIT SRL TUTTI I DIRITTI RISERVATI - P.IVA 07051200967
Spaziogames.it utilizza i cookie per assicurarti la miglior esperienza di navigazione. Se desideri maggiori informazioni sui cookie e su come controllarne l'abilitazione con le impostazioni del browser accedi alla nostra Cookie Policy.