Recensione di Moto GP '06

Copertina Videogioco Moto GP '06
  • Piattaforme:

     Xbox 360
  • Genere:

     Guida
  • Sviluppatore:

     Climax Entertainment
  • Distributore:

     Halifax
  • Data uscita:

     Disponibile
- Grafica ottima
- Perfetta gestione del doppio freno
- Multiplayer on-line ben fatto e longevo
- I.A. discutibile
- Grafica ottima ma solo in HD
- Tempi di caricamento troppo lunghi
A cura di (Luke79) del
Dopo tre titoli per Xbox, la serie motociclistica del duo Climax/Thq approda su 360 in grande stile, con un motore grafico completamente nuovo che ha come obiettivo quello di portare il realismo a livelli mai raggiunti. Il biglietto da visita è quindi di tutto rispetto, se poi aggiungiamo una modalità on-line rivista e perfezionata ci sono tutte le premesse per fare di questo Moto Gp ’06 un vero e proprio must, ma è proprio tutto oro quello che luccica?? Seguitemi e lo scopriremo assieme….

2 differenti modi di correre!
In single player il motore pulsante di Moto GP ’06 è la modalità Grand Prix, che costituisce il lato realistico del gioco e si basa sulla stagione in corso della classe regina, quindi ci troveremo a sgomitare per vincere il titolo mondiale al fianco di gente come il grande Valentino Rossi su Yamaha, Capirossi su Ducati, l’esordiente Pedrosa su Honda e tutti gli altri piloti del circuito.
In questa edizione sono disponibili 17 tracciati ufficiali, 3 in più della scorsa edizione, completa il quadro un database aggiornato al marzo di quest’anno.
Come da tradizione, per partecipare al Grand Prix dovremo prima di tutto creare il nostro pilota, scegliere i colori della nostra scuderia, trovare la moto che meglio ci rappresenta, indossare tuta e casco di nostro gradimento e solo a questo punto saremo pronti a scendere in pista per affrontare gli agguerriti avversari. Al termine di ogni singola gara verranno assegnati, oltre ai punti relativi al campionato, da 1 a 4 punti abilità che si potranno ripartire tra: accelerazione, velocità, stabilità e frenata. Ottima la possibilità di poter azzerare in qualsiasi momento i punti assegnati a queste caratteristiche e ridistribuirli dopo aver fatto delle prove e cercato il miglior assetto possibile.
Con i risultati migliori si possono sbloccare piloti noti e piste aggiuntive.
Per ogni tracciato si può scegliere se fare prove libere, qualifiche o andare direttamente alla partenza del GP. Ogni percorso ha una modalità challenge, dove potremo cimentarci in più sfide che una volta superate danno diritto ad ulteriori punti abilità.
Completando il campionato del mondo si potrà sbloccare una nuova modalità, denominata Extreme, che, essendo in chiara veste arcade, garantisce un divertimento immediato e alla portata di tutti. Si tratta di un campionato cittadino con moto di cilindrata differente (600, 1000 e 1200 cm3) e 17 circuiti immaginari, rispetto alle versioni precedenti non sono stati aggiunti nuovi percorsi ma sono stati riadattati quelli già esistenti. In questo caso il premio a vittoria è un bel mucchio di soldi da utilizzare per comprare nuove e più potenti moto e componenti per migliorare le prestazioni dei vostri mezzi. Peccato che questa modalità non sia disponibile da subito perché avrebbe aiutato molto ad apprendere come stare sulla moto a beneficio dei giocatori meno esperti.
On-line il gioco garantisce una longevità pressoché infinita, non vi stancherete mai di affrontare 15 avversari in corse appassionanti e senza respiro, buono anche il livello di personalizzazione delle opzioni. Sono sicuro che Moto GP ’06 in rete farà faville e segnerà un’altra tappa importante per Xbox live e per i suoi utenti.

In sella alla moto!
Prendendo il controllo dei vostri bolidi a due ruote noterete subito una bella differenza a seconda del livello di difficoltà selezionato, infatti ad un livello facile fare piazzamenti buoni risulterà semplice sin dall’inizio, se invece sceglierete una difficoltà intermedia le moto si comporteranno in modo più nervoso ma anche più realistico, quindi per arrivare sul gradino più alto del podio ci sarà da sudare parecchio.
Ottima la gestione del doppio freno che garantisce derapate realistiche e stilisticamente impeccabili.
Peccato che anche questa volta la nota dolente venga dall’I.A. degli avversari, i piloti infatti si incolonnano in scia l’uno con l’altro e travolgono ogni cosa non rispetti l’immaginario binario su cui corrono. Questo provoca al nostro pilota una caduta ogni qualvolta effettua variazioni di traiettoria o decelerazioni inopportune.
C’è da dire però, che una volta in sintonia con il modello di guida e presa confidenza con i movimenti degli avversari, compresi quelli anomali, il titolo diventa appassionante e staccarsi dal pad diventa molto difficile.

Immagini da sballo!
La qualità grafica di Moto GP ’06 è impressionante ma questo vale solo per le TV HD e questo secondo me è una cosa positiva a metà perché non si può imporre di godere appieno di un gioco solo acquistando una tv da 800€ in su, capisco che faccia parte del sistema però è una cosa poco simpatica, quindi quando leggete queste righe tenete conto che giocandoci in RGB o composito la grafica è più scadente.
Guardando da vicino la realizzazione delle moto non possiamo che toglierci il cappello di fronte agli sviluppatori, esse infatti sono dei piccoli gioielli. Stesso discorso per i circuiti ricostruiti in modo assolutamente perfetto, con effetti notevoli come i bagliori sull’asfalto, l’erba, l’effetto pioggia, il cielo e altro ancora. Peccato che ogni tanto si nota una leggera diminuzione del frame rate e che alcuni caricamenti sono infiniti, non è possibile che un gioco next generation abbia tempi di caricamento che si avvicinano al minuto!
Il sonoro è di buon livello e si nota l’attenzione che la Climax ha dato ai rombi dei motori, che risultano diversi da moto a moto e si avvicinano molto quelli reali.
Di sicuro impatto le musiche techno e rock usate per i menù.
Recensione Videogioco MOTO GP '06 scritta da LUKE79 Moto GP ’06 targato Climax è il primo esponente della serie ad approdare sulle console next generation, ma purtroppo giocandoci si ha l'impressione di essere di fronte ad una conversione ben fatta, più che ad un gioco nato per 360. La grafica è sicuramente il punto di forza del titolo, insime alla modalità on-line dove vi esalterete in sfide agguerrite e cattive.
Una cosa che mi preme sottolineare è che senza un televisore HD il gioco sarà solo una versione potenziata dell’ultimo capitolo uscito per Xbox e questa tendenza ormai diffusa sembra quasi voler costringere le persone a comprare un televisore di quel tipo.
caricamento in corso...
SCREENSHOTS
SpazioGames.it - Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Monza dal 22/02/2008 con autorizzazione n.1907
© 1999 - 2012 GALBIT SRL TUTTI I DIRITTI RISERVATI - P.IVA 07051200967
Spaziogames.it utilizza i cookie per assicurarti la miglior esperienza di navigazione. Se desideri maggiori informazioni sui cookie e su come controllarne l'abilitazione con le impostazioni del browser accedi alla nostra Cookie Policy.