Recensione di Puddle
Xbox 360

Copertina Videogioco
  • Genere:

     Puzzle game
  • Sviluppatore:

     Neko Entertainment
  • Distributore:

     Halifax
  • Costo:

     800 MS points
  • Data uscita:

     25 gennaio 2012 - 1 Agosto 2013 (iOS)
7.0
Voto lettori:
N.P.
- Immediato e divertente
- Impegnativo al punto giusto
- Tecnicamente molto particolare
- Mancanza di modalità multigiocatore
- Comparto audio a volte fastidioso
- Sporadicamente la fisica sbaglia alcuni calcoli
A cura di Roberto Crespi (Slice) del
È innegabile che negli ultimi anni le meccaniche di gioco in generale si siano arricchite sempre più di dettagli e particolarità, tanto da far diventare i tutorial un vera e propria costante indipendentemente da quello che si sta giocando.
In questo senso, Puddle, prodotto distribuito da Konami, è una vera e propria mosca bianca, scopriamo più in dettaglio il perché.

Questione di fluidi
Il titolo rientra di diritto nella categoria dei puzzle game più classici. Lo scopo del gioco, infatti, è quello di portare un determinato quantitativo di fluido da un punto A ad un punto B. Ovviamente, il percorso nel mezzo sarà arricchito da ostacoli e talvolta da nemici che cercheranno di rallentare il giocatore, riducendo la quantità di fluido e facendogli così perdere il livello. “Dove sta la particolarità?” vi starete probabilmente chiedendo, e noi vi rispondiamo molto volentieri. Innanzitutto scordatevi tutorial, o comandi complessi da imparare: il gioco utilizza solo due tasti, per inclinare a destra o sinistra il piano di gioco. Questa scelta infatti butta subito il giocatore all’interno della partita, e gli lascia conoscere sul campo, man mano che appaiono, tutte le trappole di cui i livelli di Puddle sono disseminate.
Questa meccanica così semplice è però coadiuvata da una perfetta realizzazione della dinamiche che influiscono su un corpo liquido correlato alle leggi di gravità. Starà al giocatore, in base agli ostacoli che troverà di fronte ,capire quanto e come inclinare il piano per passare indenni o quantomeno con la minor perdita possibile di liquido.
A tutto questo si aggiunge anche un level design che, con l'avanzare negli schemi di gioco, diventa sempre più complesso ma parallelamente ispirato. Il titolo infatti offre una curva di apprendimento pressoché ottima, e lascia al giocatore il tempo necessario per conoscere e assimilare tutti gli elementi che avversi si troverà su schermo. Questi elementi si presentano in buona varietà, spaziando dalla classica porta che necessita la pressione di un pulsante per essere aperta, passando per bocche che emettono calore e facendo evaporare il nostro liquido, fino ad arrivare a veri e propri nemici decisi a ostacolarci in tutti i modi possibili.
Fortunatamente il giocatore nella faretra avrà diverse frecce a suo favore, potendo appoggiarsi a svariate qualità di liquidi oltre alla classica acqua, che avranno ovviamente reazioni diverse e serviranno per proseguire in alcune sezioni studiate appositamente per variare il gameplay. Avremo ad esempio il metallo liquido che scivolerà molto velocemente sulle superfici, oppure acido in grado di sciogliere tutto quello che incontra sulla sua strada e infine la nitroglicerina con la quale creare delle piccole esplosioni.
Tutte queste variabili messe insieme, rendono Puddle un titolo estremamente impegnativo e che in più di una sezione vi farà letteralmente impazzire. Tuttavia pur nella sua estrema difficoltà, il gioco, non hai mai rasentato la frustrazione, ma solo quel margine di errore abbastanza alto che fa rientrare la giocabilità in quella classica dei trial & error. Sono inoltre presenti degli aiuti che permettono al giocatore di passare al livello successivo. Questa scelta però deve essere usata con accortezza dato il numero limitato degli stessi, e una volta esauriti non se ne potrà disporre di altri.
Alla fine di ogni schema, in base alla velocità con cui si sarà completato il livello e la quantità di liquido portata in salvo, si verrà ricompensati con un riconoscimento in bronzo,argento o oro.  Sempre in riferimento ai piazzamenti ottenuti, oltre a scalare le classifiche racchiuse nelle classiche leaderboards online, verranno anche sbloccati dei nuovi oggetti da utilizzare nel laboratorio.
Questa modalità di gioco come lascia intendere la parola stessa, è un vero e proprio schema che potremo personalizzare con diversi elementi e in cui potremo sperimentare l’utilizzo dei diversi fluidi. Pur non aggiungendo niente in termini di giocabilità, questa variante di gioco è il classico passatempo nel quale la sperimentazione e l’idea di testare situazioni davvero assurde e al limite prende il sopravvento su tutto il resto.
Menzione a parte meritano quelle che in gergo sono chiamate solitamente boss fight, ma che in questo titolo acquistano ad uno stile molto particolare trattandosi di un puzzle game, e che vi lasciamo a voi il piacere di scoprire per non rovinarvi la sorprese nel caso siate interessati ad acquistare il prodotto.

Stile da vendere
Se abbiamo già lodato in maniera alquanto positiva il comparto della giocabilità e del level design non è assolutamente da meno valido quello che riguarda lo stile grafico di gioco. Lo stile scelto dagli sviluppatori è molto minial con linee semplici e ben marcate. La palette satura per lo sfondo è stata invece creata ad arte per far risaltare i colori accesi dei liquidi e degli enigmi. Nel complesso quindi il colpo d’occhio è più che gradevole e riesce a donare uno stile unico e particolare al titolo.
Unica nota relativa arriva da un comparto audio non proprio brillante e dalla totale mancanza di una modalità online o locale per giocare in compagnia, lasciando il gioco godibile solo nella sua esperienza singolo giocatore.
A conti fatti Puddle si è dimostrato un titolo estremamente divertente da giocare e godibile sotto ogni punto di vista. Trattandosi però di un puzzle game abbastanza impegnativo, nonostante l’iniziale accessibilità, ci sentiamo di consigliare il prodotto solo a quei giocatori che sono attratti da questo genere di titolo e che non hanno paura di dover riprovare decine di volte lo stesso livello solo per capire come superarlo. E adesso, tutti in laboratorio!
Recensione Videogioco PUDDLE scritta da SLICE Puddle è il classico titolo facile da apprendere ma estremamente difficile da padroneggiare. La sua stranezza soprattuto da un punto di vista estetico lo rende un titolo che difficilmente sarà apprezzato dalle masse, ma piuttosto, da quel tipo di giocatore che apprezza le sfide impegnative e gameplay particolari. A tutti gli altri consigliamo una prova preventiva.
Appuntamenti LIVE e Video Rubriche
Scrivi un commento
Per commentare occorre essere utenti registrati.
Se non hai un account clicca qui per registrarti oppure clicca qui per il login.
    Numero commenti: 0
caricamento in corso...
SCREENSHOTS
SpazioGames.it - Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Monza dal 22/02/2008 con autorizzazione n.1907
© 1999 - 2012 GALBIT SRL TUTTI I DIRITTI RISERVATI - P.IVA 07051200967