Anteprima di Super Mario Run

Copertina Videogioco
  • Piattaforme:

     TECH
  • Genere:

     Platform
  • Sviluppatore:

     Nintendo
  • Data uscita:

     15 Dicembre 2016 (iOS) - 23 marzo 2017 (Android)
ASPETTATIVE
- Meccaniche adeguate al mobile
- Nessuna microtransazione e acquisto in-app
- Immediato e facile da comprendere
A cura di (Gottlieb) del
Dopo il lancio di MiiTomo, Nintendo ci riprova e lo fa con il suo brand più forte: Super Mario. Annunciato durante l'ultimo keynote di Apple, direttamente dal palco calpestato da Tim Cook, la software house di Kyoto si appresta a lanciare Super Mario Run, l'endless runner per iOS, in esclusiva temporale prima di poter approdare anche su Android. Qualche giorno fa siamo stati ospiti di Nintendo per poter provare in anteprima i contenuti proposti, così da poterveli raccontare in attesa della release del gioco, che avverrà il prossimo 15 dicembre. 



Quanto costerà?

Prima di partire analizzando i contenuti del gioco che abbiamo potuto provare, è d'uopo ricordare la modalità di distribuzione di Super Mario Run su iOS. Avremo la possibilità, alla release del gioco, di effettuare il download gratuito del titolo, ma di poter giocare esclusivamente ai primi tre livelli proposti dei ventiquattro totali, suddivisi in quattro diversi raggruppamenti, con quattro scenari per ognuno. In aggiunta saranno concessi anche venti secondi del quarto livello. Per poter continuare la nostra avventura e per poter proseguire nell'esperienza completa di Mario Run, sarà necessario acquistare l'intero pacchetto a 9,99 euro, senza costi aggiuntivi, senza microtransazioni o acquisti in-app, che tanto hanno afflitto il pubblico di Apple negli ultimi anni e che l'azienda di Cupertino non è mai riuscita del tutto ad arginare. Se l'acquisto può sembrare eccessivamente costoso per il suo prezzo, va subito chiarito che ci troviamo dinanzi a un prodotto del brand di Super Mario, che invece di essere venduto per console viene adattato per mobile e si propone a una fetta di mercato decisamente ampia che è quella che preferisce giocare in mobilità, con una sola mano e con lo smartphone nelle proprie mani. O eventualmente l'iPad. La nostra avventura, che abbiate intenzione di acquistare o meno il gioco completo, partirà dalla modalità Regno, all'interno della quale verrete a conoscenza del plot principale della nostra esperienza. È fondamentale chiarire che il gioco inizierà per tutti allo stesso modo e che soltanto in un secondo momento sarà possibile decidere se acquistare o meno l'intero pacchetto: pertanto inizialmente tutti avranno gli stessi contenuti, compresa la modalità Sfida, che andiamo ora ad analizzare nel dettaglio.



Cosa conterrà?
Come potete ben immaginare, Super Mario è chiamato all'ennesima sfida a Bowser, che ancora una volta ha distrutto completamente il Regno e ha rapito la vostra amata principessa Peach. Per rimettere tutto in sesto sarà necessario portare a termine i vari livelli, acquisire tutte le monete in game e acquistare, immediatamente dopo, contenuti ed elementi da inserire all'interno del vostro Regno, tra cui anche le case dei Toad. Queste ultime daranno accesso a una serie di minigiochi che vi permetteranno, ogni otto ore, di ottenere maggiori Ticket Sfida, da utilizzare proprio per sbloccare le sfide. Il Regno, pertanto, non è soltanto cosmetico e non rappresenta un vezzo estetico o completistico: pur non essendo stata pensata un modo per condividere con i vostri amici un'immagine del vostro Regno (problema arginabile facendo uno screen del vostro schermo), potrete ricostruire il vostro appezzamento di terra come meglio preferite, utilizzando sì un'immagine di riferimento che possa guidarvi, ma anche ragionando con la vostra stessa testa e mentalità, senza vincoli. Tra i minigiochi delle case dei Toad avrete a disposizione tantissimi rimandi ai precedenti Super Mario, come per esempio il Memory di Super Mario 3: pertanto anche il citazionismo è scontato, per un brand che ha così tanto da dire e che ha detto tantissimo nel corso dei suoi anni. L'acquisto di nuovi elementi per il Regno chiaramente non è così scontato come sembrerebbe, perché oltre alle monete dovrete anche avere dalla vostra un certo numero di Toad: all'inizio basterà averne di qualsiasi tipo, ma andando avanti nella vostra avventura arriverete a necessitare anche di Toad di determinati colori, tutti ottenibili grazie alle Sfide. 
Entrando più nel merito di tale aspetto, piuttosto che ritrovarci a dover terminare il livello nel minor tempo possibile per poter battere un nostro eventuale avversario, posizionato in chissà quale parte del mondo e connesso tramite un multiplayer asincrono, dovremo necessariamente convincere i Toad di essere il Mario più bravo, con delle acrobazie e con delle abilità che sono tutte figlie di swipe, movimenti con le dita e azioni compiute sul touch screen. Per poter entrare nel circuito delle Sfide avrete bisogno dei Ticket: all'inizio della vostra avventura ne avrete 5, ma ne avrete due in più per ogni volta che riuscirete a raccogliere tutte le monete speciali all'interno del gioco: chiaramente le modalità per ottenerne altre sono molteplici e vi abbiamo già parlato dei minigiochi all'interno del Regno. Tenete conto soltanto del non andare oltre i 99, perché poi finirete per bruciarli. 



Come funzionerà?
Non avendo potuto approfondire ulteriormente le modalità poc'anzi trattate, principalmente per il tempo a nostra disposizione, ma anche per poterci tornare poi in sede di review, passiamo a qualche accenno sul gameplay. Mario, diversamente da quanto accadeva nei titoli per console, corre in automatico e non ha bisogno di alcun tipo di spinta: ugualmente non ha bisogno di saltare sui nemici, ma li scavalcherà in automatico. L'unico modo che avremo per arrivare al Game Over è far scadere il tempo, un'attività che non è del tutto scontata, dato che saremo chiamati anche alla raccolta delle monete speciali all'interno del livello: ogni volta che, infatti, arriveremo a ottenerle tutte e cinque, il livello cambierà alcuni degli elementi in gioco e vi proporrà un livello di sfida ancora più alto, recuperando delle monete ancora più ostiche, dandovi fino a un massimo di tre livelli di rigiocabilità tra monete rosa, viola e nere. Nonostante l'acquisto dei restanti livelli, quindi, durante la nostra prova siamo riusciti a ottenere un alto livello di rigiocabilità dei primi livelli, ma siamo incappati a più riprese nel Game Over a causa del tempo che iniziava a scadere a causa della continua ricerca delle monete all'interno dei livelli. Un livello sfida sicuramente più alto del finire i vari livelli, che come level design riescono comunque a offrire qualcosa di dinamico e un flow decisamente piacevole da seguire grazie agli automatismi di Mario.
Recensione Videogioco SUPER MARIO RUN scritta da GOTTLIEB Super Mario Run nella nostra prova da mezz'ora circa ci ha permesso di capire che la nuova app Nintendo può sicuramente impattare sul mercato in maniera più adeguata rispetto a quanto fatto da MiiTomo mesi fa. Rendendo il titolo perfettamente adeguato alle necessità del mobile odierne, il costo a 9,99 euro è perfettamente in linea con quanto offerto dal prodotto che è scevro da qualsiasi tipo di acquisto in-app, che avrebbe potuto sicuramente aumentarne il costo. Siamo fiduciosi per il prodotto finale, che arriverà tra circa una settimana su iOS e che ci permetterà di capire realmente il potenziale del prodotto.
Scrivi un commento
Per commentare occorre essere utenti registrati.
Se non hai un account clicca qui per registrarti oppure clicca qui per il login.
caricamento in corso...
SpazioGames.it - Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Monza dal 22/02/2008 con autorizzazione n.1907
© 1999 - 2017 GALBIT SRL TUTTI I DIRITTI RISERVATI - P.IVA 07051200967
Spaziogames.it utilizza i cookie per assicurarti la miglior esperienza di navigazione. Se desideri maggiori informazioni sui cookie e su come controllarne l'abilitazione con le impostazioni del browser accedi alla nostra Cookie Policy.