Speciale Turtle Beach Ear Force PX4

A cura di (LoreSka) del
Turtle Beach ci ha sorpresi più di una volta. I loro prodotti sono sorprendentemente buoni, e sono rare le volte in cui un paio di cuffie con il logo delle palme ci ha lasciato qualche perplessità. L’ultima sorpresa l’abbiamo avuta al lancio di PS4, quando - collegando un paio di economicissime PLa alla PS4, ci accorgemmo che non solo funzionavano a meraviglia, ma che offrivano una qualità audio eccellente e una qualità microfonica superiore alla media.
Nonostante vi siano altre cuffie compatibili con PS4, però, le cuffie Ear Force PX4 sono le prime a giungere con certificazione di compatibilità con la nuova console Sony. Ma, a quanto pare, hanno molto di più da offrire rispetto a quanto indicato sulla scatola.


Versatilità
Le Ear Force PX4 sono cuffie wireless, dotate di trasmettitore dual-band alimentato via USB e compatibile con un ingresso ottico e/o analogico (con attacco mini-jack). Se ne deduce l’estrema versatilità di queste cuffie, che possono ricevere l’audio proveniente da qualunque fonte sonora dotata di uscita ottica o analogica. In breve, oltre a PS4 e PS3, è possibile collegarle a un PC, un set top box, un decoder, un sintoamplificatore, un lettore mp3 o, addirittura, alle console Xbox 360 e Xbox One. La presenza di un trasmettitore dual-band, infine, annulla le interferenze.
Ma non è finita: le cuffie integrano un ricevitore Bluetooth e possono comunicare con un dispositivo compatibile. Così, è sufficiente accoppiare le cuffie al proprio cellulare per attivare una funzione molto utile, che consente di rispondere a una telefonata mentre si sta giocando. Le cuffie, in maniera istantanea, mettono in mute l’audio del gioco e consentono di rispondere alla chiamata, per poi riprendere l’audio in-game una volta conclusa la telefonata. Si tratta di una soluzione pensata per chi intende giocare online, e che dunque non può mettere in pausa il gioco nemmeno per rispondere al telefono. La qualità di audio e microfono in fase di telefonata è buona, e i nostri interlocutori non hanno notato alcuna differenza rispetto a una normale telefonata. Per contro, noi abbiamo certamente notato un audio più cristallino, complici i grossi speaker che avvolgono i nostri padiglioni auricolari.
Purtroppo il sistema Bluetooth si limita alla ricezione delle telefonate: non siamo riusciti ad utilizzare le cuffie per ascoltare musica wireless dal nostro cellulare, e per farlo ci siamo dovuti affidare al cavo mini jack incluso. Funziona, ma la qualità dell’audio è quasi telefonica. Di conseguenza, le PX4 non sono certo la migliore soluzione per chi intende ascoltare musica. Ma, evidentemente, non è questo lo scopo del prodotto.


Intelligenza
Le Ear Force PX4 sono cuffie stereo compatibili con il sistema Dolby Digital. In breve, anche se vi sono due soli speaker, un processore interno alle cuffie è in grado di virtualizzare l’audio multicanale, offrendo una sensazione di suono avvolgente. L’esperienza non è paragonabile a quella di un reale sistema 5.1, ma considerando l’isolamento offerto dalle cuffie funziona molto bene. Vi sono sei diversi preset per selezionare il posizionamento degli speaker virtuali, che offrono differenze minimali ma certamente adatte ad ogni tipo di orecchio.
La qualità dell’audio è cristallina; come detto, non abbiamo mai notato interferenze. C’è una certa enfasi nei toni medi, che sembrano valorizzare il parlato rispetto agli altri effetti sonori. Non è una scelta sbagliata, dato che sembra sopperire in parte alle pessime equalizzazioni di molti videogiochi. Il volume non è mai troppo alto, una scelta per la quale i nostri timpani ringraziano ma che, al contempo, impedisce alle cuffie di fornire sensazioni fragorose nei momenti (letteralmente) più esplosivi del gioco. In ogni caso, è possibile attivare quattro diversi preset di limitazione dei picchi sonori per evitare momenti potenzialmente fastidiosi per le orecchie più sensibili.


La regolazione del volume via PS4 avviene grazie a un menù di sistema, ma è comunque possibile regolare l’audio tramite una rotella presente sulle cuffie. Sempre dalle cuffie si può regolare il volume della chat che, sempre grazie all’ottimo processore, si regola in maniera automatica a seconda dei contenuti audio del gioco. Così, non c’è mai il rischio di perdersi le comunicazioni con i propri compagni di squadra, nemmeno durante i momenti più dirompenti da un punto di vista acustico.
Infine, dal padiglione sinistro è possibile selezionare tre diversi preset di equalizzazione (uno dei quali è risultato perfetto per la visione dei film, sempre grazie alla tendenza di queste cuffie a prediligere i toni medi).

Ergonomia e autonomia
Queste cuffie sono comode. C’è poco altro da aggiungere: i padiglioni sono imbottiti e ricoperti di stoffa, isolano dall’ambiente esterno in maniera moderata, senza creare quella fastidiosa sensazione di “tappo” che si riscontra in altri prodotti orientati al gaming. L’archetto che regge le cuffie sulla testa è anch’esso imbottito, e non ha una presa troppo forte. In altre parole, un uso prolungato delle cuffie non provoca sensazioni fastidiose.


Turtle Beach, evidentemente, si rivolge a un pubblico di hardcore gamer che intendono usare le cuffie per tempi anche lunghi. A confermare ciò vi è la solida autonomia di queste cuffie, che con le batterie integrate possono offrire fino a 14 ore di utilizzo. Si ricaricano tramite un semplice cavo mini-USB incluso nella confezione e lungo 4 metri. Nell’eventualità che le cuffie si scarichino durante una partita, dunque, c’è sempre la possibilità di continuare ad utilizzarle restando comodamente seduti sul proprio divano.
Recensione Videogioco TURTLE BEACH EAR FORCE PX4 scritta da LORESKA La qualità si paga. E, in effetti, il maggior difetto di queste Ear Force PX4 si riscontra nel prezzo. Sebbene negli USA sia disponibile a un prezzo inferiore ai 150 dollari (poco meno di 110 euro al cambio attuale), in Italia si trovano in commercio a un prezzo di poco inferiore ai 170 euro. Una cifra certamente importante, che probabilmente solo i giocatori più esigenti saranno disposti a spendere. In ogni caso si tratta di un prodotto di qualità molto alta che, a fronte del prezzo elevato, offre parecchie garanzie in termini di resa sonora e di funzionalità. Se cercate una cuffia al top per la vostra nuova Playstation 4, le PX4 sono quanto di meglio si possa desiderare.
Scrivi un commento
Per commentare occorre essere utenti registrati.
Se non hai un account clicca qui per registrarti oppure clicca qui per il login.
caricamento in corso...
SCREENSHOTS
SpazioGames.it - Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Monza dal 22/02/2008 con autorizzazione n.1907
© 1999 - 2012 GALBIT SRL TUTTI I DIRITTI RISERVATI - P.IVA 07051200967
Spaziogames.it utilizza i cookie per assicurarti la miglior esperienza di navigazione. Se desideri maggiori informazioni sui cookie e su come controllarne l'abilitazione con le impostazioni del browser accedi alla nostra Cookie Policy.