Speciale Cooler Master Centurion 6

A cura di (Naares) del
Volendo andare a migliorare la propria copertura della fascia media del mercato, la taiwanese Cooler Master ha da poco messo in commercio il Centurion 6, un case mid-tower ATX pensato per configurazioni gaming e che andrà quindi a divenire il successore dell'apprezzato Centurion 5.



Il prodotto che andiamo ad analizzare è certamente in grado di soddisfare le esigenze del giocatore medio, forte di linee ruvide e aggressive all'esterno tipiche della linea Centurion, ma anche piuttosto capiente all'interno. Nella fattispecie uno degli elementi che maggiormente interessano i videogamers è la lunghezza complessiva del case, onde evitare spiacevoli sorprese successive all’acquisto di GPU costose. Farà quindi piacere sapere che le dimensioni ( ma anche il peso, che arriva a sfiorare i 6 chilogrammi ) di questo case sono di poco superiori rispetto a quelle del Centurion 5, garantendo la possibilità di installare schede video di fascia alta fino a un massimo di 29,5 centimetri di lunghezza. Non manca inoltre la possibilità di rimuovere uno dei cestelli metallici per dispositivi da 3,5 pollici, cosa che vi priverà di tre alloggiamenti utili ma che nel contempo garantirà ben 40,5 centimetri di lunghezza all'interno per gli utenti più smaliziati.



Per chi si accontenta dei già abbondanti 29,5 centimetri il case in questione offrirà invece tre alloggiamenti da 5,25 pollici e sette da 3,5 pollici. Due di questi ultimi sono inoltre dotati dei supporti per essere convertiti in unità da 2,5 pollici, semplificando non poco la vita a chi volesse far uso delle ormai diffuse unità SSD. Divenute ormai lo standard all'interno di componenti di questo livello, due porte USB 3.0 fanno bella mostra di sé sul pannello frontale del case, accompagnate da altre due porte 2.0 e dagli immancabili jack per cuffie e microfono. Sempre sul pannello frontale e in puro stile Cooler Master troviamo una ventola da 14 centimetri piuttosto silenziosa e regolabile tramite switch, gradevole nell'effetto visivo grazie al caratteristico LED blu elettrico. L'aria calda viene invece spinta fuori dal case da un'ulteriore ventola - questa volta da 12 centimetri - posta sul retro. Il sistema di raffreddamento può in base alle esigenze essere ulteriormente migliorato, grazie alla predisposizione per due ventole da 14 centimetri sulla parte superiore, una da 12 su quella inferiore, un'altra da 12 da collocare davanti ai dischi di archiviazione e ancora due da 12 sul pannello laterale destro.



Garantita inoltre la predisposizione e per sistemi di raffreddamento a liquido da montare nella zona superiore o sul pannello posteriore. Il prezzo consigliato dal produttore è di 89 euro, ma girando è già possibile trovare il Centurion 6 a circa 75 euro, sia per quanto riguarda gli store online che in alcune grosse catene specializzate. Il costo è quindi tutto sommato in linea con quanto proprosto dalla concorrenza, motivo per cui un price point leggermente più basso sarebbe stato forse più saggio da parte dell’azienda per garantire una maggiore penetrazione nel mercato. 
Recensione Videogioco COOLER MASTER CENTURION 6 scritta da NAARES Tirando le somme questo Cooler Master Centurion 6 resta un ottimo prodotto e capace di offrire un rapporto interessante tra qualità e prezzo. Ci sentiamo pertanto di consigliarlo vivamente a tutti quei videogamer PC che intendano realizzare una propria configurazione da gioco senza però voler spendere una fortuna.
Scrivi un commento
Per commentare occorre essere utenti registrati.
Se non hai un account clicca qui per registrarti oppure clicca qui per il login.
caricamento in corso...
SCREENSHOTS
SpazioGames.it - Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Monza dal 22/02/2008 con autorizzazione n.1907
© 1999 - 2017 GALBIT SRL TUTTI I DIRITTI RISERVATI - P.IVA 07051200967
Spaziogames.it utilizza i cookie per assicurarti la miglior esperienza di navigazione. Se desideri maggiori informazioni sui cookie e su come controllarne l'abilitazione con le impostazioni del browser accedi alla nostra Cookie Policy.