Recensione di FIFA 09

Copertina Videogioco Fifa 09
  • Piattaforme:

     PSP
  • Genere:

     Sportivo
  • Sviluppatore:

     EA Canada
  • Distributore:

     EA
  • Lingua:

     Italiano
  • Giocatori:

     1 - 20 (Multiplayer Online)
  • Data uscita:

     30 Ottobre 2008
- Tante modalità
- Giocabilità migliorata
- Comparto tecnico ben fatto
- Carriera sempre soddisfacente
- Comandi facilitati anche per i principianti
- Grado di difficoltà aumentato
- Più realistico
- Tante squadre e giocatori
- Qualche difetto grafico
- I.a. altalenante
- Commento riciclato
- Fase difensiva altalenante
Loading the player ...
A cura di (Darkzibo) del
Come ben sapete, lo sport più amato in Italia è senza ombra di dubbio il calcio: lo si può notare dal fatto che i giornali più venduti sono quelli dedicati allo sport di Kakà e Ibra. Quando un appassionato di calcio si mette ai comandi di una console nell’affannosa ricerca di realismo, sia dal punto di vista grafico che da quello della giocabilità, da un anno a questa parte, sa dove andare, ovvero in direzione della serie sviluppata da EA: Fifa. Vero è che anche negli anni più bui il marchio Fifa, vuoi per la completezza delle rose e per la presenza delle licenze ufficiali, è stato il gioco di calcio più venduto. A maggior ragione in questo momento florido per la serie ci si aspetta un altro record di vendite. EA ha sempre avuto il merito anche di non tralasciare le console portatili ed ecco a voi la versione 2009 di FIFA per PSP.

Ecco a voi il campionato in diretta
Come da tradizione alla quale FIFA ha abituato i suoi giocatori, nonché una delle prime cose che essi stessi vanno a cercare in un titolo calcistico, forse ancora prima della resa a livello di giocabilità, saranno presenti tantissimi campionati, con rose ricche e puntualmente aggiornate. Il campionato italiano è rappresentato da seria A e serie B, ma altre competizioni, come la compagine inglese, accorpa ben quattro categorie. Sarà quindi cosa fattibile giocare amichevoli impossibili, come Albinoleffe contro Real Madrid o Sassuolo contro Manchester United. Il database dei giocatori è vastissimo, e questo garantirà una longevità non indifferente quando, nella fase manageriale, dovrete gestire i trasferimenti. Finalmente le modalità presenti, invariate su PSP da due anni, sono state incrementate da una importante novità. Questa innovazione è riconducibile sicuramente alla cosiddetta stagione Professionista. Forse chi ha avuto l’occasione di testare Fifa 08 per PS3 e Xbox 360 si ricorderà di questa modalità: selezionata una squadra si impersonava un particolare calciatore e, durante una partita amichevole, veniva impersonato solo lui. In questo caso era valutata dalla cpu la rendita di tale atleta in base ai passaggi, ai talke e ai tiri ben riusciti, ma il tutto si fermava, come ricordato precedentemente, a un’amichevole. Questa originale innovazione, anche se, è bene ricordarlo, non prima nel suo genere (basti pensare agli episodi di Libero Grande di Namco su Ps One), è presente anche in FIFA 09 per PSP con l’aggiunta di un campionato dedicato. Impiegando un giocatore già esistente nel vastissimo database, affronterete quattro stagioni, e il vostro obbiettivo sarà quello di farlo divenire il migliore del campionato incrementandone le caratteristiche. Durante il gioco, il protagonista avrà la telecamera alle spalle e potrà imporre, anche quando non avrà la palla tra i piedi, il gioco ai compagni tramite l'impiego della pulsantiera.
Altre modalità interessanti sono: la sempre presente Carriera, curata e sempre ricca di tornei, mercato, sponsor e chi più ne ha più ne metta, nonché della connessione con la versione Playstation 2 con la quale si potranno interscambiare le rose (anche se non si capisce perché non si possa compiere la medesima azione con la conversione PS3); i Tornei, dove potrete disputare le classiche competizioni di Coppa oppure costumizzarne di propri, il campionato interattivo e la partita rapida. Molto probabilmente, però, molti si cimenteranno preferibilmente nella Carriera e qui è necessario ribadire cosa questa interessante modalità offre. Come al solito prenderete una squadra a vostro piacimento e vostro compito sarà quello di raggiungere certi obbiettivi. Iniziare con una compagine di rilievo non sempre si rivela la scelta azzeccata per il semplice fatto che il suo obbiettivo sarà quello di vincere e, ogni errore, potrebbe essere punito con una repentina perdita di fiducia da parte della società e relativo esonero. Iniziare con una squadra media sarebbe un buon compromesso, permettendovi di raggiungere obbiettivi abbordabili e un posto più solido. Aumentando il vostro prestigio potrete anche trovare lavoro in società all’estero, anche se il cammino sarà lungo e difficile. Il mercato poi è molto curato, riportando contratti semplificati ma efficienti, e facendo ragionare l’utente su che strategia acquisire: spendere molto per un campione o rinforzare i vari reparti con giocatori di media bravura ? Puntare sui giovani o sull’esperienza ? Accettare offerte succulente o credere in un progetto ? Tutto questo e molto di più vi sarà concesso fare in questa modalità; a voi la scelta.
Il multiplayer si rende ancora piacevole grazie alla possibilità di giocare Ad Hoc con un amico tramite Wi – Fi oppure tramite infrastruttura online, non prima di aver attivato un account sui server EA Nation.

Evoluzione oggettiva del gioco del pallone
La giocabilità si attesta su buoni livelli dimostrandosi, stavolta, immediata e di facile comprensione anche per i novizi di questo titolo. Per dimostrare questo noterete, nel caso vogliate accordare la vostra preferenza a FIFA 09, che stavolta costruire le azione è divenuto più intuitivo, così come far giungere la sfera al proprio compagno: sembra che stavolta l’i.a. dei giocatori avversari sia stata incrementata nei frangenti in cui l'azione sarà costruita. Purtroppo si riscontrano ancora deficit da parte dei vostri compagni al momento dell’impostazione dell’azione: per esempio, in alcuni casi avverrà che l’ala non si involi sulla fascia sull’input del giocatore da voi guidato in quell’istante, oppure gravi lacune difensive che lasceranno correre la sfera lanciata tramite il passaggio filtrante. La palla sul campo ha acquisito una fisica migliore, e questo si noterà dal fatto che non basterà fare un passaggio in direzione del compagno di squadra ma bisognerà essere ben desti nel notare che non ci sia un avversario nei pressi della traiettoria. Le prestazioni del portiere sono altalenanti: a volte si esibirà in parate spettacolari e altre avrà qualche incertezza nel momento dell’uscita dai pali. La risposta ai comandi è immediata e anche per i meno esperti sarà possibile giocare con i propri beniamini del pallone e far loro compiere evoluzioni degne di nota semplicemente premendo il dorsale L e l’analogico. Sarà possibile poi modificare in tempo reale la formazione in campo tramite la croce direzionale in modo da aderire al meglio alla squadra a voi opposta.

Tutto il mondo del pallone in mano
Per quanto riguarda il lato puramente tecnico, bisogna sottolineare come non siano stati effettuati grandi miglioramenti rispetto all’anno passato. Gli stadi, composti da strutture grandiose e effetti di luce ben realizzati, riescono a coinvolgere anche tramite l’ampio schermo di PSP. I giocatori, dal canto loro, hanno migliorato il proprio aspetto specie nei riguardi dei campioni più conosciuti, mentre gli altri sono stati realizzati in un sordido anonimato. Da notare i miglioramenti dell’effetto delle maglie, che adesso paiono più morbide e reali. La palette dei colori impiegati per le texture sono state incrementate soprattutto per rendere più reale l’effetto manto da calcio mentre il pubblico ha fatto un passo avanti fornendo al giocatore l’effetto di uno stadio realmente affollato. Purtroppo la nota dolente è da attribuire alle movenze dei calciatori che sembrano quasi correre a scatti, omettendo quindi una corsa fluida e reale. Una lacuna nata forse dall’eccessiva quantità di dati che la cpu di PSP deve muovere. Purtroppo non sono stati ottimizzati neanche in questa edizione i tempi di caricamento che tanto tempo hanno fatto attendere l’utenza tra una partita e l’altra in Fifa 08. Questo difetto lo noterete soprattutto in occasione del periodo di calcio mercato.
Non si notano comunque rallentamenti evidenti durante il gioco ma, nel caso si volesse essere proprio pignoli, qualche piccolo calo lo si può trovare durante le azioni più affollate, soprattutto mentre la sfera rimbalza tra le gambe dei giocatori.
Il comparto sonoro si dimostra ancora molto curato con effetti da stadio di ottima acustica e cori personalizzati in base alle squadre che si stanno affrontando. Il commento è stato affidato, come per le controparti casalinghe, ancora alla collaudata coppia Caressa – Bergomi, anche se moltissime frasi sono state riciclate dalla precedente edizione. Non grave se si pensa all’ottimo lavoro svolto negli anni in questo campo. La colonna sonora che accompagnerà le sessioni dedicate ai menù è da sempre adrenalinica con canzoni più o meno conosciute, ma in grado di farsi apprezzare per la carica che riescono a dare prima di ogni competizione.
Recensione Videogioco FIFA 09 scritta da DARKZIBO Senza dubbio quest’anno EA ha fornito una delle sue migliori creature calcistiche per il portatile Sony. Se l’anno scorso il titolo non aveva colpito, forse per la giocabilità frettolosamente realizzata, questa volta i programmatori si sono impegnati per cercare di rendere questo comparto migliore. Le azioni dovranno essere studiate e non esisterà più un frenetico lancio della sfera senza troppi pensieri. La presenza del Campionato Professionista va poi ad arricchire un insieme di modalità già piuttosto vasto, comprendente la Carriera e tutti i Tornei che vorrete affrontare. Il multiplayer e il gioco online tramite il campionato interattivo sono sicuramente gustose alternative al gioco in single player. La grafica compie il suo dovere e incrementa il realismo della fisica della palla mentre i difetti che essa presenta o la mancanza di evidenti miglioramenti (anche se qualcosa, come i volti dei campioni, il realismo delle maglie e la resa del manto erboso, sono stati aggiornati), passano in secondo piano se riuscirete a entrare nello spirito del gioco. Purtroppo bisogna denotare come la fase difensiva sia sin troppo penetrabile con semplici passaggi profondi, inficiando la giocabilità che, priva di questo difetto, sarebbe potuta essere sicuramente più apprezzabile. Le rose e i campionati aggiornati altro non faranno se non accrescere ancora di più la vostra voglia di giocare a un calcio portatile molto ben fatto quale è FIFA 09.
caricamento in corso...
SCREENSHOTS
SpazioGames.it - Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Monza dal 22/02/2008 con autorizzazione n.1907
© 1999 - 2012 GALBIT SRL TUTTI I DIRITTI RISERVATI - P.IVA 07051200967
Spaziogames.it utilizza i cookie per assicurarti la miglior esperienza di navigazione. Se desideri maggiori informazioni sui cookie e su come controllarne l'abilitazione con le impostazioni del browser accedi alla nostra Cookie Policy.