Recensione di Tomb Raider Anniversary

Copertina Videogioco TR Anniversary
  • Piattaforme:

     PSP
  • Genere:

     Avventura
  • Sviluppatore:

     Crystal Dynamics
  • Giocatori:

     1
  • Data uscita:

     PS2, PC: Disponibile - PSP. Xbox 360 26 ottobre - Wii: 13 Novembre USA
- Ottimo comparto tecnico
- Numerosi extra
- Giocabilità di buon livello...
- ...ma non priva di difetti
- Qualche problema con la telecamera
Loading the player ...
A cura di (Falconero) del
Nel 1996, quando Lara Croft apparve per la prima volta nel panorama videoludico - con l’ormai storico Tomb Raider - ci fu inizialmente molto scetticismo intorno alla sua figura, ma nonostante ciò, la sexy avventuriera riuscì a conquistare tutti… e non certo grazie alle sue forme sinuose. Ora, a distanza di così tanti anni, Lara - uno dei personaggi più amati di sempre - festeggia il suo decimo compleanno, dimostrandosi più bella e abile che mai. Siete pronti a festeggiare con lei?

Un grande ritorno, su un piccolo schermo
Tomb Raider Anniversary è sostanzialmente un remake della vecchia versione nata su PSOne, ma non per questo si dimostra privo di interessanti novità. Per prima cosa tutte le locations originali, pur rimanendo strutturalmente (quasi) invariate, hanno subito notevoli miglioramenti grafici e sono state impreziosite con l’ottimizzazione degli enigmi pre-esistenti, oltre che con l’inserimenti di alcuni del tutto inediti. Questo titolo presenta inoltre un’interessante mix tra gli elementi più classici della serie e quelli recentemente introdotti da Tomb Raider Legend; ciò che ne deriva è un gameplay dotato di grande profondità, dove le numerose azioni disponibili – favorite da una notevole agilità del personaggio – sapranno divertirvi e coinvolgervi per tutto l’arco dell’avventura; potrete saltare da una parte all’altra degli scenari sfruttando qualsiasi tipo di appiglio per continuare la vostra corsa. Lara dimostra grande naturalezza di movimento in qualsiasi tipo di territorio e il vostro tempismo nella pressione dei tasti sarà fondamentale per evitare rovinose cadute; dovrete quindi esercitarvi a lungo prima di diventare degli “acrobati” esperti.
Il gameplay non è però esente da alcuni difetti. La meccanica di gioco si dimostra infatti alquanto complicata, soprattutto perché la disposizione dei comandi su PSP, potrebbe rendere alcune azioni difficili da eseguire; ne è un perfetto esempio il sistema di puntamento automatico, che per essere attivato efficacemente necessita della contemporanea pressione di entrambi i tasti laterali.
La telecamera rappresenta un altro piccolo problema; in alcune fasi di gioco, specialmente durante un combattimento, potreste ritrovarvi a fissare il muro, perdendo completamente di vista i vostri nemici. Per rimediare a questa mancanza vi basterà premere rapidamente il tasto “triangolo”, ma purtroppo non sempre potreste riuscire ad evitare una fine ingloriosa; fortunatamente questo difetto non è presente molto spesso, ma nonostante ciò potrebbe suscitarvi rabbia e frustrazione in più di un’occasione. Ad ogni modo, le relativa difficoltà iniziale potranno comunque essere superate con un po’ di allenamento ed un pizzico di fortuna.

Relic Hunter
La storia di Anniversary si svolge in affascinanti zone del globo come per esempio l’Egitto e la Grecia, dove Lara ricoprirà il suo canonico ruolo di esploratrice; in questi luoghi – come da tradizione – dovrà superare numerosi enigmi oltre ad affrontare una moltitudine di nemici e per arrivare alla meta. Vista la vastità delle ambientazioni proposte, potreste trovarvi molto spesso disorientati, senza sapere bene dove andare; se come me, ai tempi del primo Tomb Raider, eravate abituati a sentirvi persi nei meandri di grotte o templi di vario genere, in Anniversary – purtroppo – vi accadrà sicuramente la stessa cosa.
Questo titolo si basa quasi esclusivamente sulla continua ricerca di un determinato oggetto o sul tentativo di raggiungere una zona precisa dello scenario. Sembra noioso? Potrebbe anche esserlo per molti, non ve lo nascondo, ma allo stesso tempo altrettante persone potrebbero trovarlo estremamente emozionante grazie ad i numerosi scontri che sarete costretti ad affrontare nel corso delle vostre ricerche. Proprio il sistema di combattimento – basato esclusivamente sull’uso delle armi da fuoco - nonostante la difficoltà di esecuzione citata poco sopra, presenta alcune interessanti possibilità; tenendo sotto tiro un avversario, nel caso in cui quest’ultimo dovesse “caricare” verso di voi, vi sarà possibile sfruttare una schivata speciale, denominata Adrenaline Mode, per ucciderlo istantaneamente. Tale caratteristica, essendo realizzata in slow-motion, si dimostra un elemento di grande coinvolgimento; infatti, per essere eseguita correttamente richiederà grande impegno oltre ovviamente a tutte le vostre abilità.

Comparto tecnico
Per quanto riguarda l’aspetto tecnico, questo titolo mostra alcuni evidenti passi avanti rispetto alla sua versione originale; le ambientazioni di gioco appaiono pulite e prive di irritanti scalettature. Le animazioni si dimostrano molto fluide, soprattutto per quanto riguarda quelle che sono state prese direttamente da Tomb Raider Legend. L’unica pecca è rappresentata da un frame-rate altalenante nella situazioni di gioco più veloci, un difetto che pur non inficiando marcatamente la fluidità di gioco, potrebbe comunque infastidire i videogiocatori più esigenti. Purtroppo anche la telecamera potrebbe giocarvi qualche brutto scherzo di tanto intanto, ma non si può considerare come un vero problema visto che vi basterà re-impostarla nella maniera che riterrete più congeniale.

Il comparto audio è di livello elevato, sia per quanto riguarda le fasi di esplorazione, ma soprattutto per ciò che concerne le musiche che accompagneranno i vostri combattimenti; inoltre gli effetti sonori delle vostre armi e dei nemici, si dimostrano adeguati e ottimamente realizzati per rendere l’atmosfera coinvolgente.

La longevità è senza ombra di dubbio il punto di forza di Tomb Raider Anniversary; l’avventura principale vi terrà impegnati per molto tempo data la presenza di numerosissimi luoghi da visitare ed inoltre, l’inserimento di una serie di mini missioni, disponibili direttamente nella residenza Croft, accrescerà notevolmente la durata della vostra esperienza videoludica.
Il titolo può inoltre contare su una serie di interessanti extra sbloccabili nel corso del gioco, che vi spingeranno costantemente oltre i vostri limiti; sono presenti costumi alternativi e numerose altre “chicche” già proposte nella versione per Playstation 2, alle quali avrete accesso recuperando speciali reliquie o manufatti sparsi per i vari scenari.
Recensione Videogioco TOMB RAIDER ANNIVERSARY scritta da FALCONERO Tomb Raider Anniversary è senz’altro un titolo che farà la felicità di tutti gli appassionati; pur trattandosi di un semplice remake, la realizzazione su PSP si dimostra solida e divertente lungo tutto l’arco dell’avventura. Inoltre le interessanti novità, tra cui i numerosi extra, impreziosiscono l’esperienza di gioco, eliminando ogni forma di frustrazione, ad eccezione di quella che potrebbero suscitarvi alcune inquadrature “discutibili”. In definitiva, se avete amato il primo episodio della serie, questo titolo saprà regalarvi le stesse fantastiche emozioni di un tempo.
caricamento in corso...
SCREENSHOTS
SpazioGames.it - Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Monza dal 22/02/2008 con autorizzazione n.1907
© 1999 - 2012 GALBIT SRL TUTTI I DIRITTI RISERVATI - P.IVA 07051200967
Spaziogames.it utilizza i cookie per assicurarti la miglior esperienza di navigazione. Se desideri maggiori informazioni sui cookie e su come controllarne l'abilitazione con le impostazioni del browser accedi alla nostra Cookie Policy.