Recensione di Ape Academy 2

Copertina Videogioco Ape Academy 2
  • Piattaforme:

     PSP
  • Genere:

     Puzzle game
  • Sviluppatore:

     Shift
  • Distributore:

     Sony Italia
  • Lingua:

     Italiano (testo)
  • Giocatori:

     1-2 (L.A.N. - Ad Hoc - Game Sharing)
  • Data uscita:

     Disponibile
-Tantissimi giochi da provare
-Offre grandi sfide in multiplayer…
-...Ma in singolo non durerà tantissimo
-Ha i suoi limiti tecnici
A cura di (OldBoy) del
Quando nel 1999 uscì nei negozi di tutto il mondo Ape Escape, un po’ tutti i giocatori rimasero sorpresi dall’intelligente uso del Dual Shock. Già, perché prima di allora nessun gioco sfruttava entrambe le leve analogiche in una soluzione che si rivelò originale ed innovativa. Ma se il protagonista di Ape Escape era il buon Spike, la storia ci insegna che spesso l’antagonista di un gioco può diventare protagonista. In questo caso sarebbe meglio parlare al plurale perché protagoniste del gioco saranno le terribili scimmiette di Ape Escape. A distanza di un anno e poco più dalla pubblicazione in Europa di Ape Academy, ecco arrivare nei negozi il diretto seguito con nuovi minigiochi e nuove sfide da affrontare.

Pietra, forbici o carta?
Dopo aver creato un profilo ci saranno date immediatamente venti carte scimmia, a questo punto il gioco ci darà la chance di scegliere il costume che più si addice ai nostri gusti, non si tratta altro che scegliere una delle carte con ad esso abbinato un personaggio dalle differenti doti. Successivamente il menù ci proporrà le diverse modalità di gioco. Ma prima di iniziare sarà meglio andare a visionare l’utile tutorial; quì la Scimmia Rossa ci illuminerà riguardo le regole, le combo e la “Fame”. Ma dato che molti di voi potrebbero non possedere il gioco, ci penserà il vostro caro Zio Old ad illuminarvi ben benino.
Le gare verteranno su particolari sfide a Morra Cinese. Come molti di voi sapranno, la Morra Cinese è un gioco vecchio come il mondo, chissà quanti di noi ci avranno giocato da piccoli. La sfida fra i due contendenti è vinta da colui il quale avrà scelto il simbolo più potente fra pietra, carta e forbice. Giusto per chi non conoscesse le regole, sappiate che la forbice vince sulla carta in quanto la taglia, la carta vince sulla pietra in quanto l’avvolge e la pietra vince sulla forbice in quanto la rompe. Ogni contendente avrà dalla sua parte un certo numero di banane. All’inizio della sfida, ci saranno assegnate quattro carte, ognuna con differenti caratteristiche, vincerà la sfida chi avrà scelto la carta più potente. La carta vincente determina il minigioco da affrontare, chi vincerà la sfida a Morra, nella maggior parte dei casi partirà da una posizione di vantaggio. A questo punto se il vincente a Morra vince anche il minigame, vincerà dall’avversario un tot di punti ed una quantità indefinita di banane, dall’altro canto il perdente subirà una penalità. Se invece il perdente a Morra riuscirà a vincere il minigame, allora gli sarà annullata la penalità.
A volte potrebbe anche capitare che la sfida a Morra termini patta, ebbene dopo questo evento il gioco proseguirà… solo che in tal caso, quando si arriverà alla vittoria a Morra ed al relativo minigame, il perdente subirà tutte le penalità delle precedenti sfide a Morra terminate in parità, decisamente una possibilità da evitare.
Scommetto che prima vi siete domandati cosa sia la “Fame”. Presto detto. Come vi ho accennato in precedenza, ogni partecipante inizia la contesa con un determinato numero di banane. Mi è doveroso, cari miei, avvisarvi che non sempre potrete scegliere dal mazzo la carta che più vi piace e spesso potreste essere portati a optare per una carta non proprio vincente. Sappiate che ogni singola carta del vostro mazzo presenta in alto a sinistra l’icona della banana con a fianco il relativo valore, esso indica il grado di fame della scimmia relativa alla carta. Ogni singola carta potrà essere scelta solo se il grado di fame della stessa è inferiore o pari al vostro quantitativo di banane (sempre visibile in basso alla sinistra dello schermo). D’altronde come ci ricorda la Scimmia Rossa, è bene affrontare le battaglie sempre a stomaco pieno. Se poi vi dovesse capitare di essere a corto di banane, vi basterà semplicemente passare la mano, in tal caso perderete il turno, ma in compenso guadagnerete un po' di banane.
Ritornando al menù di gioco, sarà possibile affrontare la “Sfida carte giocatore singolo”, oppure affrontare i vostri amici tramite modalità LAN, Ad Hoc e tramite Condivisione di gioco. Infine come ultima modalità, vi è l’Album delle scimmie, che non solo ci darà la possibilità di visionare l’intero album di carte che pian pianino riusciremo a collezionare, ma anche di giocare in qualsiasi momento ad ognuno degli oltre cento minigames presenti in Ape Academy 2, logicamente non aspettatevi di giocare immediatamente tutti i numerosi minigames presenti nel gioco, sappiate sudarvi pertanto ogni singola carta, vi assicuro che ci vorrà un bel po’ di tempo prima di averle tutte disponibili.
La Sfida carte giocatore singolo è indubbiamente la modalità principale del gioco. Il nostro compito sarà quello di salire di livello affrontando un esiguo numero di mondi e in ognuno di esso un numero imprecisato di sfide. Di tanto in tanto ci sarà data la possibilità di recarci in negozio per acquistare con le monete Specter alcune preziose carte che sicuramente potranno tornarci utili in battaglia.
Inutile dire che salvo rari casi, la maggior parte dei giochini sono piuttosto divertenti ed offrono un discreto grado di sfida. Necessariamente è anche doveroso dire che i giochini sono particolarmente indicati per partite veloci e non troppo impegnative, il gioco pertanto si sposa bene con la portabilità della console Sony. L’unica pecca è che probabilmente non tutti i giochi permettono di partire da una effettiva posizione di vantaggio rispetto all’avversario che ha perso la gara a Morra, pertanto a volte la posta in palio può diventare alta tanto quanto il rischio di perdere il minigioco.

Minigiochi, che passione!
Dato che sarebbe un’impresa titanica parlarvi di ogni singolo minigame presente nel gioco, mi limiterò a descriverne qualcuno:
- Tiro alla scimmia; in una gara dove sarà richiesta prontezza di riflessi ed una buona mira, aiuta la nostra scimmia a centrare le scimmiette in piedi sulla fune che scorre a sinistra e a destra (foto 4).
- Acchiappabanane; da una piattaforma in movimento la scimmietta deve afferrare le gustose banane che piovono dal cielo con l’aiuto di un retino retrattile, dagli una zampa (foto 5).
- Scimmie pirata; a bordo di un battello la tua abile scimmia deve ruotare in cannone e centrare il battello avversario.
- Tiro alla fune; cerca di far cadere dal burrone la scimmia avversaria premendo il tasto X quando la barra d’energia è al massimo (foto 6).
- Rodeo; scuotendo al momento giusto il cavallo, impedisci alla scimmia nemica di colpire i barattoli di latta posti sopra i paletti (foto 7).
- Salto dal trampolino; lanciati giù dal parapendio e spicca un incredibile salto, vince la scimmia che compie il balzo più lungo (fot 8).
- Palloncini; premi sui tasti per gonfiare il palloncino nemico più velocemente che puoi, vince chi fa esplodere per primo il palloncino dell’avversario.
- Football scimmiesco; placca l’avversario a tutti i costi evitando che questi fugga, perderai se l'avversario segnerà il touchdown (foto 9).
- Punching bag; colpisci il punching bag posto al centro del ring ripetutamente fino a spedire l’avversario fuori dal ring, ma fai attenzione a non finire fuori te.
- Scimmie gladiatrici; seduti su di un rullo, brandisci la mazza e butta l’avversario sugli spuntoni prima che sia lui a farti cadere (foto 10).
- Scimmie rapite 1; una potente forza centrifuga ti attira all’interno dell’UFO, corri e salta per non farti rapire dagli alieni.
- Bussolotti; nascondi la moneta all’interno di uno dei cinque bussolotti e mischiali velocemente, vinci solo se il tuo avversario non riesce a trovare la moneta al primo tentativo (foto 11).
- Fune con sorpresa; tira una delle sei differenti corde alternandoti col tuo avversario; vince la scimmia che fa cadere il peso addosso alla scimmia rivale.
- Cerchi di fuoco; in gara contro tre scimmie rivali, corri e salta all’interno dei cerchi infuocati, vince la scimmia che arriva prima al traguardo.
- Go-kart; cambia le marce al momento giusto cercando di arrivare per primo al traguardo, è consigliato un buon tempismo.
- Torre del ninja; effettua più rotazioni possibili con la crocetta direzionale entro il tempo limite, ogni rotazione equivale ad un clone, vince chi realizza il totem più alto.
- Calci di rigore; decidi la direzione fra su, giù, sinistra e destra e segna il penalty sperando soltanto che il portiere non indovini la traiettoria… è richiesta una buona dose di fortuna (foto 12).
- Patate dolci; mangia le patate dolci in tempo prima che la dispettosa scimmietta te ne prepari altre.
- 1, 2, 3 stella; avanza prima del tuo avversario solo quando l’arbitro effettua il conteggio da girato, ma fai attenzione… se ti vede in movimento dovrai arretrare e ripartire.
- Baseball; impersonando il battitore di una squadra, tira la palla a sinistra e a destra evitando che il ricevitore afferri la palla, vincerai se sarai bravo ad eludere più volte l’avversario (foto 13).
- In piedi! ; hai mai visto una banana in piedi? Premi alternativamente a sinistra e a destra per far rotolare la banana, vince il primo che posiziona la banana in posizione retta (foto 14).
- Masso assassino; corri velocemente lungo il tragitto ed evita le onde d’urto provocate dal masso saltando al momento opportuno, vince chi arriva sano e salvo al traguardo.
- Terrore sul filo; da una piattaforma raggiungi l’altra camminando sulla corda ed evitando le folate di vento, se arriverai prima dell'avversario avrai in regalo uno splendido casco di banane.
- Kendo; al segnale brandisci la tua Kendo stick prima del tuo avversario, metti a segno almeno due colpi su tre (foto 15).
- Frena! ; devi effettuare il percorso col tuo mezzo e frenare quanto più vicino possibile alla fine dello strapiombo, facendo attenzione a non cadere giù.
- Spade di bambù; entro il tempo limite colpisci con la Kendo stick l'avversario, evitando che questi pari il colpo.
- Sushi; il tempismo è fondamentale, blocca il nastro prima che la scimmia avversaria recuperi il sushi, per vincere basterà recuperare un minimo di due sushi su tre.
- Bottiglia esplosiva; afferra la bottiglia di spumante e scuotila per farla stappare, ma fai in modo di farla stappare al tuo avversario (foto 16).
- Scimmie boscaiole; taglia il tronco usando la possente sega e cerca di far cadere il tronco addosso al tuo avversario.
- Tirassegno; mira una delle tre porte e prova a centrare la furba scimmietta, fai attenzione... disponi solo di un’opportunità.

Tecnicamente parlando
A livello grafico, Ape Academy 2 non è certamente uno di quei giochi in grado di mostrare le effettive potenzialità del portatile Sony, tuttavia il suo compito lo svolge egregiamente con una cosmesi pulita e colorata quanto basta. Le uniche strutture poligonali presenti su schermo sono le scimmie che saltellano come pazze e gli ambienti, dotati di varietà ma ahimè anche di una complessità poligonale decisamente scarna. Dal punto di vista sonoro la situazione non è neanche delle migliori in quanto oltre ad una manciata di tracce audio, vi sono giusto quattro effetti buttati lì in fila che per fortuna non appaiono mai monotoni al nostro sistema uditivo.

Consigli per gli acquisti
Se devo essere onesto, mettere sul mercato un gioco del genere ad un prezzo di quaranta euro mi sembra una vera e propria esagerazione. Dal mio punto di vista, sarebbe stato maggiormente indicato un prezzo budget, per un gioco che per essere apprezzato al meglio, come accennavo in precedenza, necessità di essere giocato in multiplayer.
Recensione Videogioco APE ACADEMY 2 scritta da OLDBOY Ape Academy 2 è un gioco divertente quanto basta ma che per riscuotere il giusto successo necessiterebbe di uscire nei negozi ad un prezzo conveniente. Dato che so per certo che non è così, non prevedo inizialmente grandi risultati in termine di vendite. Il gioco sviluppato da Shift è piuttosto vario e rispetto al passato la quantità di minigiochi è praticamente più che raddoppiato. In ogni caso, ripeto… è un gioco divertente quanto basta ma che necessità sicuramente del “calore” dei fans. A questo punto, è lecito aspettarsi da qua ad un anno un terzo capitolo con duecento ipotetici minigames?
caricamento in corso...
SCREENSHOTS
SpazioGames.it - Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Monza dal 22/02/2008 con autorizzazione n.1907
© 1999 - 2012 GALBIT SRL TUTTI I DIRITTI RISERVATI - P.IVA 07051200967
Spaziogames.it utilizza i cookie per assicurarti la miglior esperienza di navigazione. Se desideri maggiori informazioni sui cookie e su come controllarne l'abilitazione con le impostazioni del browser accedi alla nostra Cookie Policy.