Recensione di Naruto Shippuden: Ultimate Ninja Impact

Copertina Videogioco
  • Piattaforme:

     PSP
  • Genere:

     Azione
  • Sviluppatore:

     CyberConnect2
  • Distributore:

     Halifax
  • Lingua:

     Italiano
  • Giocatori:

     1-2
  • Data uscita:

     10 novembre 2011
6.5
Voto lettori:
9.0
- Divertente
- Trama ben sviluppata
- Longevità adeguata
- Pop-Up
- Musiche carine ma ripetitive
- IA non perfetta
Loading the player ...
A cura di Rosario Speciale (rspecial1) del
Quando un franchise di successo come quello di Naruto viene trasportato nel mondo dei videogiochi, c’è il rischio che, alla lunga, le idee inizino a mancare e gli sviluppatori si riducano a proporre ogni anno lo stesso gioco con qualche modifica o aggiunta. Consci di ciò, i ragazzi di CyberConnect2 hanno voluto modificare radicalmente il loro approccio alla serie e sviluppare questo Naruto Shippuden: Ultimate Ninja Impact, al fine di ampliare il loro parco titoli e cercare di offrire un gioco che potesse interessare maggiormente i fan del nostro eroe. La drastica decisione ha portato a un abbandono del classico schema da picchiaduro per avvicinarsi alla serie Dynasty Warriors di Tecmo Koei, cercando di ripetere ciò che si è visto con First of The Nord Star: Ken’s Rage per Playstation 3 e Xbox 360. Se il grande successore di Hokuto si prestava molto allo stile di gioco,  come si adeguerà Naruto a esso? Iniziamo con il dire che non se la cava male, e questo “esperimento” apre interessanti possibilità per il franchise, che speriamo vengano sfruttate anche in futuro.

Hai fatto un errore a venire qui…questa volta, per un mio capriccio, perderai la vita.
Naruto è un ragazzino senza amici e mal visto dai coetanei del proprio villaggio, ma il destino ha in serbo per lui una storia leggendaria e molto lunga. Solo leggendo il titolo del gioco, i fan avranno già capito dove hanno origine le vicende : infatti, lasciandoci alle spalle il giovane ragazzo che muove i primi passi sulla strada per diventare un ninja, i programmatori ci proiettano direttamente dopo il duro allenamento svolto con il maestro Jiraya. Tornati a casa nel villaggio della foglia, seguiremo la storia dell’anime passo passo, da quando incontreremo Sakura agli scontri con l’Akatsuki (l’organizzazione Alba per i meno esperti) e il cattivissimo Pain. Se non avete seguito il manga o l’anime vi ritroverete con la narrazione dettagliata di tutti gli avvenimenti, così da non perdervi nulla della storia e approfondire ogni punto non chiaro. Se invece siete già a conoscenza di tutto o seguite il manga nipponico, allora l’opzione per saltare tutta la conversazione sarà per voi una manna. Purtroppo la narrazione non è veicolata attraverso delle sequenze animate ma da schermate statiche riprese dall’anime o cut scene eseguite con il motore grafico del gioco.

Un ninja non cerca una ragione d'esistere, ma esiste come strumento al servizio del paese
I programmatori di CyberConnect2 hanno inserito diverse opzioni di gioco all’interno di Naruto Shippuden: Ultimate Ninja Impact, tuttavia la modalità principale rimane quella relativa alla storia o, meglio ancora, alla Strada suprema. Lo schema utilizzato per proseguire nel gioco è molto semplice: il nostro personaggio verrà rappresentato da un ometto super deformed che camminerà lungo una mappa del mondo, nella quale saranno visualizzabili alcune location da visitare. Queste saranno divise principalmente in eventi e missioni, tipiche dei ninja e della serie. Una volta completata un’area di gioco si renderà disponibile quella successiva relativa alla trama principale, oppure altre che, per essere raggiunte, necessiteranno di particolari abilità sbloccabili con il proseguo dell’avventura. Gli eventi non presentano particolarità, la parola stessa vi farà capire che si tratta di sezioni del gioco nelle quali dovrete conversare con altri personaggi legati alla trama principale. Il vero fulcro del divertimento saranno le missioni ninja, nelle quali entreremo nell’azione vera e propria che il titolo in questione propone. Attenzione però, non dovremo solamente giungere presso l’area di gioco ed eliminare tutti i nemici, ma ci saranno anche degli obiettivi ben precisi da eseguire per completarla, come recarsi in determinati punti indicati sulla mappa per sbloccare strade prima inaccessibili. C’è da considerare che portare a termine la modalità storia è fondamentale per sbloccare tutti i personaggi del gioco, dato che solo completando le missioni si renderanno disponibili nuovi ninja da utilizzare in tutte le modalità. Un’altra opzione interessante è costituita dalle Missioni Targhetta, ideate per il multiplayer cooperativo con un amico, nelle quali sconfiggere alcuni nemici forti (ma anche con la CPU se proprio non avete amici che abbiano il gioco come voi). Qui è possibili scegliere una delle missioni disponibili, caratterizzate da un livello di difficoltà crescente e utili a sbloccare punti esperienza e nuove carte da usare per i potenziamenti. Interessante anche l’opzione per visualizzare i rapporti di ogni battaglia, utile per avere un registro completo della partita e visionare gli oggetti di gioco acquisiti oltre che a consultare tutti i dati delle partite. Servirà esclusivamente a indicare a noi stessi quanto siamo stati bravi e dove possiamo migliorare, avendo ogni missione un punteggio finale. Inevitabile anche la gallery per ammirare tutte le immagini che sbloccheremo durante la Strada suprema.

Io sono un vendicatore, pur di ottenere il potere, affiderei il mio corpo al diavolo
La struttura di gioco ideata dai ragazzi di CyberConnect2 si basa su un gameplay tipicamente preso dai titoli di Omega Force e dalla loro serie Dynasty Warriors. In ogni missione ci ritroveremo all’interno di un’arena di gioco, quindi non un mondo aperto ed esplorabile, nella quale centinaia e centinaia di nemici ci attaccheranno con l’unico scopo di farci la pelle. Per rendere le cose più interessanti e vicine anche alla trama della serie originale, i programmatori hanno inserito un sistema di livellamento del personaggio che, attraverso l’esperienza accumulata durante le battaglie e le diverse modalità di gioco, andrà ad elevarsi aumentando la forza, i danni, la resistenza e altre caratteristiche. A variare questa struttura tradizionale ci pensano le carte, acquistabili negli appositi negozi o da recuperare girovagando per la mappa, oppure concludendo determinate missioni. Esistono due tipi di carte, quelle da utilizzare sulla mappa e quelle per le battaglie. Le prime ci permetteranno di aprire dei nuovi percorsi attraverso i quali raggiungere punti altrimenti inaccessibili. Ad esempio, con la carta di Sakura avremo la possibilità di distruggere rocce che ci sbarrano il cammino. Le carte battaglia sono invece dei potenziamenti delle abilità del personaggio e si dividono in cinque categorie, non tutte però possono essere assegnate a ogni ninja. Questo sistema permette di potenziare gli attacchi e la difesa, così da agevolare i combattimenti. Venendo al cuore vero e proprio delle battaglie, c'è da dire che il sistema scelto dagli sviluppatori nipponici è molto semplice: il cerchio servirà ad attaccare e con esso eseguire varie combo a seconda se continueremo la combinazione con triangolo oppure no. Il triangolo è il comando adibito al chakra e al suo caricamento, oltre che all' attivare gli attacchi più potenti come ad esempio il Grande Rasengan di Naruto, ma un accurato ed esaustivo tutorial proprio all’inizio della storia principale vi insegnerà le mosse presenti nel gioco. Il battle system è molto semplice e le abilità di tutti i personaggi selezionabili sono da eseguire nella medesima sequenza, quindi non varia nulla se non l’animazione. Decisamente un po’ povero da questo punto di vista, anche perché la ripetitività è compensata solo dalla buona fattura della trama e delle opzioni aggiuntive delle carte, altrimenti sarebbe un caricare chakra ed eseguire la miglior mossa per vedere saltare in aria centinaia di nemici con un solo colpo…il che è altamente spettacolare. Da menzionare le battaglie con i boss che, una volta che saranno quasi sconfitti, consentiranno di dare il via ad un Quick Time Event che vi farà rivivere il medesimo momento così come è stato creato sull'anime.

Anche il bambino più innocente conoscerà la sofferenza e il dolore. E' questo che lo renderà adulto
Questo Naruto Shippuden: Ultimate Ninja Impact si presenta con una realizzazione decisamente sotto la media per alcuni aspetti, mentre più che buona per altri, diventando così un po' troppo altalenante. Decisamente ottimi i personaggi principali del gioco, da Naruto ai vari Pain e Sasuke: ognuno si presenta con dettagli più che ottimi e animazioni differenziate, portando la visione di questi ninja provetti in azione ad una versione molto fedele all’anime. Decisamente ottima e spettacolare la realizzazione dei colpi più potenti, mentre i nemici comuni sono troppo simili tra di loro, il che potrebbe sembrare davvero un limite tecnico ma chi conosce la serie di Naruto avrà capito, vedendo le fasi più avanzate della storia, che effettivamente non è poi tanto lontano dalla realtà ciò che presenta questo gioco. Il vero pugno nell’occhio sono gli scenari, spogli e privi di dettagli oltre a essere ripetitivi presentano un fastidiosissimo effetto pop-up, che va dall’ambiente che ci circonda ai nemici. Il problema è che davanti a noi vedremo la strada spianata, per poi vedere una parente formarsi letteralmente sotto i nostri occhi dove prima c’era il nulla. La stessa cosa accade con i nemici che, pur essendo stati sconfitti, torneranno sempre all'attacco. Un colpo davvero basso anche se, alla lunga, soprattutto i fan della serie, non faranno più caso a questa scelta grafica.
Belle le musiche, anche se troppo ripetitive, e un po’ troppo semplicistica l’IA: più che per le centinaia di nemici che verranno ad affrontarci come carne da macello ci si aspettava di più dai boss che per la maggior parte delle volte non faranno che girarci intorno ed effettuare attacchi talmente telefonati che schivarli sarà davvero una passeggiata. Certo il livello di sfida con la difficoltà al massimo, una volta sbloccata, vi darà il giusto gusto dopo una vittoria meritata e sudata, si consiglia quindi di applicarlo non appena sarà disponibile.
Recensione Videogioco NARUTO SHIPPUDEN: ULTIMATE NINJA IMPACT scritta da RSPECIAL1 I ragazzi di CyberConnect2 hanno realizzato un titolo che riesce a divertire, miscelando elementi presi da serie diventate ormai cult per il mondo ludico con qualche trovata inedita e lo spirito di Naruto. Questo esperimento è sicuramente degno di essere approfondito e magari sviluppato meglio, su console casalinghe preferibilmente, dato che si discosta molto da tutti gli altri titoli sulla saga e riesce a far ripercorrere la trama già letta o vista anche al fan più accanito. Peccato per le lacune tecniche a livello grafico che ne penalizzano il giudizio finale, anche se i fan potranno chiudere un occhio, ma per il resto se siete alla ricerca di un titolo sul vostro eroe preferito divertente e scanzonato lo avete trovato.
Appuntamenti LIVE e Video Rubriche
Scrivi un commento
Per commentare occorre essere utenti registrati.
Se non hai un account clicca qui per registrarti oppure clicca qui per il login.
    Numero commenti: 10
  • Dragonjarl
    Livello: 1
    1523
    Post: 527
    Mi piace 0 Non mi piace 0
    Bel gioco,anche se mancava la modalità vs.
  • haloKARIM
    Livello: 3
    57
    Post: 98
    Mi piace 0 Non mi piace 0
    solo 6.5? io mi aspettavo minimo 7.5 o 8!
  • Profeta Pat
    Livello: 3
    277
    Post: 3289
    Mi piace 0 Non mi piace -1
    peccato che non abbiano messo lo tsuchikage e la mizukage
  • bethlehem
    Livello: 5
    6571
    Post: 1839
    Mi piace 0 Non mi piace 0
    si sono allontanati dal picchiaduro per fare quesco action alla koei,dunque..non mi sembra un'idea malvagia.come è stato detto in recensione,potrebbe rivelarsi un esperimento che in futuro darà i suoi frutti.lo comprerò sicuramente
  • Profeta Pat
    Livello: 3
    277
    Post: 3289
    Mi piace 0 Non mi piace -1
    hanno tolto la modalità vs che peccato.....
  • darkzibo
    Redattore
    Mi piace 1 Non mi piace -1
    ragazzi, ma il 6,5 è dovuto a diversi difetti che, messi insieme, sono evidenti. è inutile paragonare il voto di un gioco o dell'altro, ogni titolo porta ad un'esperienza diversa e ho sempre trovato assurdo paragonare cose imparagonabili. il 6,5 mi pare che venga quasi trattato come una bocciatura, ma così non è, anzi è un barlume di speranza che i programmatori proseguano per questa strada, visto che hanno dato giustizia finalmente ad un titolo portatile basato sulle vicende di naruto
  • lollixo
    Livello: 7
    3683
    Post: 3193
    Mi piace 0 Non mi piace -1
    Originariamente scritto da rspecial1
    Confrontiamo anche giochi totalmente diversi, su piattaforme totalmente diverse?? Non ci credo...comunque non capisco il "purtroppo" lollixo, è n gioco divertente e il primo che sperimenta questa formula. Divertente e da provare per tutti i fan, sicuramente può migliorare ma la promozione c'è tutta!^^


    il purtroppo sta che comunque sia 6,5 è un voto basso semplicemente questo. ma ovviamente il mio commento non mi precluderà l'acquisto
  • rspecial1
    Redattore
    Mi piace 8 Non mi piace -3
    Confrontiamo anche giochi totalmente diversi, su piattaforme totalmente diverse?? Non ci credo...comunque non capisco il "purtroppo" lollixo, è n gioco divertente e il primo che sperimenta questa formula. Divertente e da provare per tutti i fan, sicuramente può migliorare ma la promozione c'è tutta!^^
  • master xemnas
    Livello: 3
    304
    Post: 3375
    Mi piace 4 Non mi piace -2
    il gioco per me merita almeno un 7 è molto bello a parte il lato grafico che non è il massimo
  • lollixo
    Livello: 7
    3683
    Post: 3193
    Mi piace 2 Non mi piace -1
    purtroppo me lo aspettavo
caricamento in corso...
SCREENSHOTS
SpazioGames.it - Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Monza dal 22/02/2008 con autorizzazione n.1907
© 1999 - 2012 GALBIT SRL TUTTI I DIRITTI RISERVATI - P.IVA 07051200967