Recensione di Cars Race-O-Rama

Copertina Videogioco Cars
  • Piattaforme:

     PSP
  • Genere:

     Guida arcade
  • Sviluppatore:

     THQ
  • Data uscita:

     Autunno 2009
- Tutti i personaggi del lungometraggio
- Colonna sonora adrenalinica
- Giocabilità di facile apprendimento
- Tecnicamente da rivedere
- Troppo facile
- Piste poco definite
A cura di (Darkzibo) del
Uscito in Italia nel 2006, Cars è stato uno dei lungometraggi creati da Pixar e distribuiti da Disney più apprezzati, soprattutto dagli amanti dei motori che hanno visto le fredde automobili divenire simpatici e caratterizzati personaggi. Dopo il primo gioco basato sul film, ecco arrivarne uno nuovo, Cars Race –o- Rama, in cui naturalmente si prenderà il comando di Saetta McQueen.

Veloce come una Saetta
La storia del gioco è un semplice pretesto per introdurre le sfide che si susseguiranno nel gioco: Chick Hicks, eterno rivale del protagonista Saetta McQueen, sfida lo stesso che mette in pista i suoi allievi e compito del giocatore sarà quello di vincere sul maggior numero di piste e raccogliere chiavi inglesi e medaglie d’oro.
Il titolo si configura come un classico gioco di guida arcade, dove il giocatore sarà messo al comando di Saetta McQueen per affrontare diverse gare e prove, che potranno variare dalle classiche sfide contro altri tre contendenti a quelle uno contro uno, sfidando i protagonisti del lungometraggio (che diverranno successivamente disponibili per le partite e sfide in multiplayer). Oltre alla pura possibilità ludica, è presente l’opportunità di upgradare il proprio personaggio, passando dal negozio dove i personaggi di Cars vi venderanno utili oggetti da inserire nel vostro arsenale in cambio di chiavi inglesi che recupererete sulle piste durante le gare. I potenziamenti possono variare dal semplice clackson, utile per allontanare i trattori che ostacolano la strada, al paraurti per aprire nuove strade sfondando le barriere, ai pneumatici gonfiabili per correre sull’acqua oppure quelli magnetici per aderire alle superfici.
Le gare, particolarmente facili da vincere, vi vedranno impegnati in variegati percorsi, costellati di ostacoli di vario genere: si va dalla caduta accidentale di massi alla presenza di strade fin troppo sfalsate. Le chiavi inglesi, che serviranno per acquistare i potenziamenti di Saetta McQueen, sono poste in locazioni mediamente difficili da raggiungere mentre, nelle sfide contro altri tre avversari, l’intelligenza artificiale di questi ultimi latita parecchio e la loro velocità è sempre imbarazzante. Fortunatamente sono presenti i personaggi originali nelle gare uno contro uno e, in questo caso, le cose si fanno interessanti con un grado di sfida decisamente più stimolante e superiore, anche se effettivamente non impossibile da completare in termini positivi in breve tempo. Se non fosse già fin troppo semplice primeggiare nelle gare, sarà presente una barra energetica che una volta riempita, raggiungendo la velocità massima, vi consentirà di usare il turbo che spiazzerà definitivamente gli avversari. Altro difetto è l’eccessiva aderenza delle automobili alle strade, e difficilmente mollerete il pulsante dall’acceleratore per paura di uno sbandamento.
Le venti piste totali e le diverse modalità garantiscono una vita di media durata del vostro UMD di Cars Race -O- Rama nella vostra fidata PSP. Oltre alla modalità Storia gli ‘eventi Cartolina’ consentiranno anche di affrontare tutte le piste sbloccate con prove supplementari. Il multiplayer consentirà fino a quattro giocatori di sfidarsi in modalità ad hoc in gare o in altre specialità, e di selezionare uno dei quindici protagonisti presenti che variano tra di loro in base alla prestazioni che riescono a fornire su pista. Oltretutto sarà sbloccabile una nuova modalità chiamata i Racconti di Carl Attrezzi, che comprenderà le storie Cricchetto ninja-carro nervosetto e Cricchetto audace d’impatto.

Carl Attrezzi al lavoro
Dal punto di vista grafico balza subito all’occhio (e qui è proprio il caso di dirlo) la differenza tra la cura impiegata per la realizzazione dei modelli poligonali delle automobili e delle ambientazioni. Se i primi sono infatti discretamente realizzati, i secondi sono decisamente sottotono, confusi e costruiti in maniera molto approssimativa. Le automobili, viste praticamente sempre da dietro, sono impersonali e composte da pochissimi poligoni e da texture che riflettono la luce in maniera fin troppo esagerata.
In alcuni casi le piste sono vaste ma, purtroppo, sembrano patire un’eccessiva frettolosità di realizzazione, con sfondi sempre sgranati e tracciati mal definiti tanto da farvi letteralmente perdere la tramontana in più di un’occasione.
Altra cosa poco apprezzabile è la realizzazione dei filmati che sono in bassa risoluzione e, come capirete, da un prodotto di origine Pixar, ci si aspetterebbe qualcosa di maggiormente curato.
Il comparto sonoro può avvalersi di una soundtrack decisa e adrenalinica, così come il doppiaggio in inglese (sono presenti i sottotitoli in italiano), mentre gli effetti risultano spesso inopportuni.
Recensione Videogioco CARS RACE-O-RAMA scritta da DARKZIBO Cars torna all’attacco e lo fa con un nuovo gioco che in realtà di nuovo ha ben poco. Cars Race-O-Rama, è un titolo di guida arcade e dimostra di voler abbracciare in toto questa definizione: difficilmente Saetta McQueen volerà fuori pista o perderà contro gli avversari durante le gare. Un leggero livello di sfida si ha contro i protagonisti del lungometraggio Pixar, come Luigi, Spillo, Nebulosa, Sergente e via dicendo.. Tecnicamente si sarebbe potuto fare molto di più, soprattutto per quanto riguarda la struttura delle piste e la loro cosmesi, così come le automobili avrebbero dovuto godere di una maggiore e minuziosa riproposizione. Il gioco si rivolge soprattutto, visto il suo grado di semplicità, a un pubblico giovane che vuole percorrere le piste da gara insieme al simpatico Saetta McQueen. Purtroppo il titolo non raggiunge un livello di sufficienza e rimanda al prossimo episodio gli sviluppatori, sperando riescano ad inserire più enfasi al prossimo gioco.
caricamento in corso...
SCREENSHOTS
SpazioGames.it - Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Monza dal 22/02/2008 con autorizzazione n.1907
© 1999 - 2012 GALBIT SRL TUTTI I DIRITTI RISERVATI - P.IVA 07051200967
Spaziogames.it utilizza i cookie per assicurarti la miglior esperienza di navigazione. Se desideri maggiori informazioni sui cookie e su come controllarne l'abilitazione con le impostazioni del browser accedi alla nostra Cookie Policy.