Questo sito si avvale di cookie per le finalità illustrate nella privacy policy. Effettuando un'azione di scroll o chiudendo questo banner, presti il consenso all'uso dei cookie OK
Sony - Conferenza E3 2017

Sony - Conferenza E3 2017

Replica e recap

SpaziogamesTV
A cura di del


Finalmente scende in campo anche Sony, nella consueta e suggestiva cornice dello Shine Auditorium di Los Angeles portandosi dietro tante aspettative e desideri di un pubblico affamato di esclusive roboanti. Lo show è un susseguirsi di annunci intervallati solo da breve parentesi utili a smorzare il ritmo per poi ripartire in grande stile.
La mission aziendale ormai è chiara: tante esclusive, di grandi qualità. Il compromesso? Aspettare, anche tanto, con la consapevolezza che nel momento in cui ci si troverà a giocare quei fantomatici giochi ci si dimenticherà l'incredibile attesa.
Si parte con i DLC dedicati ad Uncharted e Horizon Zero Dawn che, più che semplici espansioni, vogliono essere vere e proprie esperienze a parte. Lost Legacy lo conoscevamo già, almeno in parte, mentre Frozen Wilds è affascinante e siamo curiosi di saperne di più.
Si prosegue con il remake di Shadow of the Colossus, che si presenta come un (ri)edizione pomposa e votata a glorificare ancora di più una produzione storica.
Monster Hunter invece, che non sarà esclusiva, arriva in sordina ma porta con se una community incredibilmente affezionata e che sarà saltata sulla sedia nel momento dell'annuncio.
Poi c'è Days Gone, che al netto della mancanza di release sembra voler proporre una struttura action/open world che mischia la minaccia umana a quella di orde di zombie utilizzabili anche per sconfiggere i nemici.
Non mancano all'appello anche God of War e Detroit, poderose nella presentazioni e invidiabili dal punto di vista della qualità.
Ovviamente non poteva mancare anche la parentesi dedicata a PlayStation VR, con giochi non particolarmente esplosivi ma sicuramente funzionali a rendere giustizia alla VR e sopratutto creare una lineup che piano piano inizia a giustificare l'acquisto dell'hardware. Tra i titoli presentati vi segnaliamo: Skyrim VR e The Impatient, il prequel di Until Down. 
A chiudere, lo Spider-Man di Insomniac: elegante, sinuoso e straordinariamente dinamico; non vediamo davvero l'ora di scoprirlo da vicino.

La mission aziendale di Sony è ormai chiara e definita: una lineup di qualità e sopratutto quantità, con l'unico compromesso di dover aspettare un po' di tempo per mettere le mani su queste promettenti ip.
In attesa di provare alcuni dei titoli visti oggi, e magari scoprire qualche data d'uscita nei prossimi mesi, Sony poggia le basi per un 2018 che si preannuncia glorioso, con l'ambizione di ripetere il successo di questo 2017 che però non riserverà particolari uscite nel periodo finale dell'anno, eccezion fatta per il DLC dedicato ad Uncharted.

0 COMMENTI