Recensione di Loading Human - Capitolo 1

Copertina Videogioco
  • Piattaforme:

     PS4
  • Genere:

     Simulazione
  • Sviluppatore:

     Maximum Games
  • Data uscita:

     Disponibile
- C'erano spunti interessanti...
- Si può interagire con quasi ogni oggetto
- ... che però non hanno seguito
- Trama poco interessante e lenta
- Personaggi poco carismatici
- Motion-sickness elevatissima
- Sistema di comandi contorto
- Viene venduto a prezzo pieno
- "Enigmi" tedianti
Loading the player ...
A cura di (Dark Nightmare) del
Tra i primi sostenitori della realtà virtuale non troviamo solamente grandi studi, ma anche sviluppatori più piccoli, come Untold Games, che hanno deciso di puntare sui visori VR il loro Loading Human, avventura grafica di stampo fantascientifico giunta per adesso solo su PS4 (ma con versione PC in arrivo a breve). Sarà stata una scelta azzeccata?


Vita nello spazio
Il gioco è ambientato nel futuro, un futuro dove l’umanità ha già viaggiato nello spazio, le intelligenze artificiali sono sviluppate al punto di essere dotate di senso dell’umorismo, e dove un uomo, Dorian Baarick, padre del protagonista Prometheus, è riuscito a creare un macchinario che impedisce l’invecchiamento, il Lazarus. Purtroppo per Dorian, però, anche il Lazarus non può salvarlo per sempre dalla morte: così, quando sente la fine vicina a sé, chiede al figlio di recuperare l’unico manufatto in grado di salvarlo, la misteriosa Quintessenza.
Il gioco ha una narrazione discontinua, fatta di viaggi avanti e indietro nel tempo che, in teoria, dovrebbero servire a farci coinvolgere maggiormente dai misteri della storia. Il problema è che la trama si muove con un ritmo spaventosamente lento, rendendo il gioco noioso da seguire. A questo contribuisce il fatto che la storia in sé non è poi così interessante, proprio come i personaggi che la popolano, i cui dialoghi (peraltro interamente doppiati in italiano) offrono ben pochi spunti interessanti. Se le premesse e la volontà per creare una storia memorabile erano dunque presenti, come si può notare dal definito contesto politico di questo universo futuristico, in questo primo episodio le promesse si infrangono miseramente. 


Stomaci spaziali
È quando si analizza il gameplay di Loading Human, però, che cominciano i problemi più gravi. Il gioco permette di usare sia il Dualshock che due Move: indipendentemente da ciò, però, ogni movimento causerà una fortissima sensazione di motion-sickness, rendendo di fatto il titolo ingiocabile per chi non abbia uno stomaco d'acciaio. I movimenti sono incredibilmente lenti, e non è previsto un modo per camminare più veloci: il nostro stomaco sentirà ogni spostamento come un pugno, e credeteci quando vi diciamo che, per terminare le tre ore dell’avventura, è stato davvero difficile trattenersi dal rimettere. Non aiuta il contorto schema di comandi, che sembra essere stato progettato appositamente per confondere l’utente, specialmente quando si gioca con i Move.
A coronare questi problemi legati al visore ci pensano gli “enigmi” presenti del gioco: noiose fetch-quest che potrebbero uccidere per noia o per motion-sickness, a seconda di quale dei due problemi sorgerà prima. Non basta l’estrema interattività offerta dal titolo, che permette di maneggiare ogni oggetto alla nostra portata, per salvare un gameplay che, spiace dirlo, sarebbe stato sicuramente migliore senza l’uso del visore. 
Ultimo, ma non per importanza, viene il fatto che questo primo capitolo del gioco viene venduto a prezzo pieno: sarebbe un esborso troppo grande anche nel caso di una valutazione positiva, in questo caso non fa che aggravare la situazione del titolo.


Recensione Videogioco LOADING HUMAN - CAPITOLO 1 scritta da DARK NIGHTMARE Se la trama non interessante ed i personaggi poco carismatici potevano già essere un indizio sulla qualità del titolo, sono la pesante sensazione continua di motion-sickness, l’intricato schema di comandi e le noiose fetch-quest a rendere Loading Human: Capitolo 1 un titolo da evitare assolutamente, a meno che non vogliate ritrovarvi di fronte al vostro ultimo pasto.
Scrivi un commento
Per commentare occorre essere utenti registrati.
Se non hai un account clicca qui per registrarti oppure clicca qui per il login.
    Commenti: 19 - Visualizza sul forum
  • LawlietL86
    LawlietL86
    Livello: 6
    Post: 778
    Mi piace 2 Non mi piace -1
    Originariamente scritto da Vasc8

    Voi ,ettete come punto negativo un aspetto soggettivo.... E di comtro volete anche un confronto costruttivo?... Siate oggettivi nelle recensioni voi tanto per iniziare. Ciao
    Quindi secondo te uno chef che prepara un piatto sbagliando la ricetta, oppure usando ingredienti di cattiva qualità, e che così facendo rende il piatto fastidioso per tutti tranne che per i più forti di stomaco, non è da criticare perché "la cosa è soggettiva".
    Prima di commentare, togliti il visore da fanboy della VR che ti sei appiccicato sulla testa, tanto per iniziare.
    Ciao.
  • PadreArno
    PadreArno
    Livello: 1
    Post: 0
    Mi piace 0 Non mi piace 0
    Originariamente scritto da Tahva

    Fammi capire, quindi se tu compri un prodotto d'intrattenimento secondo te in una recensione non si deve dire che potrebbe farti star male? Che stai pagando, e non venendo pagato (perché da come difendi la cosa a spada tratta sembra il contrario) per stare potenzialmente male? L'utente deve saperlo. Punto. Se poi non ne soffri, ottimo per te. Ma considerando che questo è uno dei titoli dove si riscontra maggiormente, mentre ad esempio nel frenetico RIGS non è così, stava agli sviluppatori lavorare per evitarlo il più possibile. Non lo hanno fatto e la cosa ha un peso in sede di recensione. Tutto il resto sono solo crociate campate per aria di cui francamente non capisco l'origine e l'interesse.
    Tahva non li pensare è solo tempo sprecato per chi non capisce meglio evitare lo stress per certi individui
  • Tahva
    Tahva
    Redattore
    Mi piace 4 Non mi piace 0
    Originariamente scritto da Vasc8

    Voi ,ettete come punto negativo un aspetto soggettivo.... E di comtro volete anche un confronto costruttivo?... Siate oggettivi nelle recensioni voi tanto per iniziare. Ciao
    Fammi capire, quindi se tu compri un prodotto d'intrattenimento secondo te in una recensione non si deve dire che potrebbe farti star male? Che stai pagando, e non venendo pagato (perché da come difendi la cosa a spada tratta sembra il contrario) per stare potenzialmente male? L'utente deve saperlo. Punto. Se poi non ne soffri, ottimo per te. Ma considerando che questo è uno dei titoli dove si riscontra maggiormente, mentre ad esempio nel frenetico RIGS non è così, stava agli sviluppatori lavorare per evitarlo il più possibile. Non lo hanno fatto e la cosa ha un peso in sede di recensione. Tutto il resto sono solo crociate campate per aria di cui francamente non capisco l'origine e l'interesse.
  • makino
    makino
    Livello: 4
    Post: 3977
    Mi piace 0 Non mi piace 0
    Originariamente scritto da sariddu
    Io non parlo di questo gioco, parlo in generale. Tutti i giochi in vr che ho provato e mi hanno dato disturbi, li ho fatti provare ad almeno altre quattro persone che hanno accusato le medesime sensazione, resistendo poco di più o poco di meno. Direi che se un gioco mi ha causato disturbi, ha causato disturbi a tutti quelli che l'hanno provato con me, non posso fare statistica su cinque persone in totale incluso me, ma se su sei giochi, quattro mi davano problemi e la stessa identica cosa succedeva agli altri miei quattro amici, significa che non si può non tener conto della cosa. Sarà solo una minoranza che non prova questo dannato motion sickness, non la maggioranza, quindi va assolutamente specificato in sede di recensione e va anche utilizzato come parametro di valutazione. Un gioco, per quanto possa essere bello, deve possedere delle caratteristiche...e direi che l'essere giocabile dall'inizio alla fine senza vomitare dovrebbe far parte di queste caratteristiche. Qui non si tratta di un cavillo, sono cose importanti. I videogiochi dovrebbero divertirti non costringerti a prendere un antiemetico. Forse il vr non va bene su alcuni giochi, quasi ogni genere che richiede movimento, inclusi i giochi di guida da quanto leggo. Comunque in ogni gioco che abbiamo provato io e i miei amici, abbiamo sempre avuto una certa sensazione di discomfort. Solo nei filmati in vr non abbiamo avvertito disturbi, e questo mi fa pensare che il miglior utilizzo che si possa fare del visore sia usarlo nel cinema con lo spettatore che sta fermo in un punto fisso e osserva. Peccato che non ci sia nulla del genere per adesso se non qualche demo o il porno...
    Ti quoto in tutto e per tutto
  • sariddu
    sariddu
    Livello: 4
    Post: 2786
    Mi piace 1 Non mi piace -1
    Originariamente scritto da Dark Nightmare

    Innanzitutto, la sensazione di motion-sickness nei giochi è soggettiva: se a te non dà fastidio ma a me (e ad altre persone che lo hanno provato) ne dà molto, è giusto riportarlo in sede di recensione; anche perché il livello di nausea dipende anche da quanto è stato ottimizzato il gioco. Rigs, gioco molto più frenetico, causa paradossalmente minore motion-sickness. Per quanto riguarda il voto: basta leggere la recensione ed i vari "contro" per capire come la nausea sia l'ultimo dei problemi di questo gioco.
    Io non parlo di questo gioco, parlo in generale. Tutti i giochi in vr che ho provato e mi hanno dato disturbi, li ho fatti provare ad almeno altre quattro persone che hanno accusato le medesime sensazione, resistendo poco di più o poco di meno. Direi che se un gioco mi ha causato disturbi, ha causato disturbi a tutti quelli che l'hanno provato con me, non posso fare statistica su cinque persone in totale incluso me, ma se su sei giochi, quattro mi davano problemi e la stessa identica cosa succedeva agli altri miei quattro amici, significa che non si può non tener conto della cosa. Sarà solo una minoranza che non prova questo dannato motion sickness, non la maggioranza, quindi va assolutamente specificato in sede di recensione e va anche utilizzato come parametro di valutazione. Un gioco, per quanto possa essere bello, deve possedere delle caratteristiche...e direi che l'essere giocabile dall'inizio alla fine senza vomitare dovrebbe far parte di queste caratteristiche. Qui non si tratta di un cavillo, sono cose importanti. I videogiochi dovrebbero divertirti non costringerti a prendere un antiemetico. Forse il vr non va bene su alcuni giochi, quasi ogni genere che richiede movimento, inclusi i giochi di guida da quanto leggo. Comunque in ogni gioco che abbiamo provato io e i miei amici, abbiamo sempre avuto una certa sensazione di discomfort. Solo nei filmati in vr non abbiamo avvertito disturbi, e questo mi fa pensare che il miglior utilizzo che si possa fare del visore sia usarlo nel cinema con lo spettatore che sta fermo in un punto fisso e osserva. Peccato che non ci sia nulla del genere per adesso se non qualche demo o il porno...
  • Dark Nightmare
    Dark Nightmare
    Moderatore
    Mi piace 0 Non mi piace 0
    Originariamente scritto da Vasc8

    Voi ,ettete come punto negativo un aspetto soggettivo.... E di comtro volete anche un confronto costruttivo?... Siate oggettivi nelle recensioni voi tanto per iniziare. Ciao
    Hai avuto una risposta a questo proposito sia da me che da LawlietL86, che forse è riuscito a spiegare ancora meglio di me la situazione. Come ha detto Stefania, se pensi che il gioco merita, allora esprimi la tua opinione, ma continuare a lasciare messaggi più o meno provocatori che ignorano le nostre risposte non serve a molto.
  • draconsilver
    draconsilver
    Livello: 3
    Post: 109
    Mi piace 0 Non mi piace 0
    sembra che questo vr sia una ps2 con elastico da mettere in testa ... brrr stai lontano vr stai lontano.... spendere per un tv 4k ha piu senso ... quando ci sara una buona risoluzione e meno difetti video allora ci pensero'
  • Vasc8
    Vasc8
    Livello: 2
    Post: 1942
    Mi piace 1 Non mi piace -2
    Originariamente scritto da Tahva

    Direi che Nicolò ha spiegato alla perfezione il suo punto di vista nel testo della recensione e nelle risposte alle domande che gli sono state poste. Se c'è un piano di confronto si parla e ci si scambia le opinioni, dato che i forum e le aree commenti servono a questi. Commenti come questo, che non hanno niente da proporre e sottintendono solo insulti (manco troppo velati al lavoro altrui), non servono proprio a nessuno.
    Voi ,ettete come punto negativo un aspetto soggettivo.... E di comtro volete anche un confronto costruttivo?... Siate oggettivi nelle recensioni voi tanto per iniziare. Ciao
  • LawlietL86
    LawlietL86
    Livello: 6
    Post: 778
    Mi piace 3 Non mi piace 0
    Originariamente scritto da Enclave

    Se come hai detto tu il motion sickness è soggettivo allora non dovrebbe essere inserito tra gli aspetti negativi che ne condizionano il voto
    Tralasciando il fatto che a quanto pare il motion sickness è l'ultimo dei problemi di questo aborto, il verificarsi o meno di questo fenomeno dipende sia dalla persona che sta giocando, sia dal modo in cui il gioco è stato realizzato. Sta agli sviluppatori fare in modo che il titolo eviti di causare fastidi anche a chi ha uno stomaco più sensibile e, se ciò non avviene, è un difetto del gioco e come tale va valutato. Questo gioco non è un action, non è veloce e non è frenetico, non c'è nessun motivo pratico per il quale il motion sickness dovrebbe verificarsi, è semplicemente sviluppato male, non esistono attenuanti. Se Rigs, gioco molto più frenetico, causa meno motion sickness di questo, vuol dire che la cosa qui era evitabilissima.
  • Tahva
    Tahva
    Redattore
    Mi piace 2 Non mi piace -2
    Originariamente scritto da Vasc8

    Lascia perdere con le recensioni di spaziogames.... Non c'è speranza!
    Direi che Nicolò ha spiegato alla perfezione il suo punto di vista nel testo della recensione e nelle risposte alle domande che gli sono state poste. Se c'è un piano di confronto si parla e ci si scambia le opinioni, dato che i forum e le aree commenti servono a questi. Commenti come questo, che non hanno niente da proporre e sottintendono solo insulti (manco troppo velati al lavoro altrui), non servono proprio a nessuno.
  • rigel
    rigel
    Livello: 4
    Post: 152
    Mi piace 0 Non mi piace 0
    The gallery: Call of the Starshead (maledetto correttore...)
  • rigel
    rigel
    Livello: 4
    Post: 152
    Mi piace 0 Non mi piace 0
    Qui ha ragione spaziogames, se avete psvr e vi piace questo gioco è perché la vr è ancora una novità per voi, vi posso dire che c'è di gran lunga di meglio. Guardatevi il gioco The gallery Callisto of the starshead. Credi che sia prevista una versione per psvr, per Vive è meraviglioso, un 9 come minimo (peccato che la vr pc non sia ancora considerata da queste parti...)
  • Dark Nightmare
    Dark Nightmare
    Moderatore
    Mi piace 4 Non mi piace 0
    Originariamente scritto da Enclave

    Se come hai detto tu il motion sickness è soggettivo allora non dovrebbe essere inserito tra gli aspetti negativi che ne condizionano il voto
    La motion-sickness è un fattore soggettivo, ma dato che la recensione deve valere come risposta alla domanda "Consigli o no questo gioco?" non si può non segnalare che in questo gioco è presente eccome, visto anche che non ha fatto stare male solo me. Purtroppo la motion-sickness è un difetto costante dei giochi VR e pochi ne sono esenti, e giustamente va fatta notare la sua presenza, specie nel caso in cui renda il titolo ingiocabile, come in questo caso. Ripeto comunque che il voto non è dovuto solo alla motion-sickness: questa è presente anche in Rigs che ha preso 8. Leggete gli altri punti.
  • The Elder...
    The Elder...
    Livello: 6
    Post: 717
    Mi piace 1 Non mi piace 0
    Ecco cosa non fare....
  • Enclave
    Enclave
    Livello: 8
    Post: 47
    Mi piace 3 Non mi piace -2
    Originariamente scritto da Dark Nightmare

    Innanzitutto, la sensazione di motion-sickness nei giochi è soggettiva: se a te non dà fastidio ma a me (e ad altre persone che lo hanno provato) ne dà molto, è giusto riportarlo in sede di recensione; anche perché il livello di nausea dipende anche da quanto è stato ottimizzato il gioco. Rigs, gioco molto più frenetico, causa paradossalmente minore motion-sickness. Per quanto riguarda il voto: basta leggere la recensione ed i vari "contro" per capire come la nausea sia l'ultimo dei problemi di questo gioco.
    Se come hai detto tu il motion sickness è soggettivo allora non dovrebbe essere inserito tra gli aspetti negativi che ne condizionano il voto
caricamento in corso...
SpazioGames.it - Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Monza dal 22/02/2008 con autorizzazione n.1907
© 1999 - 2012 GALBIT SRL TUTTI I DIRITTI RISERVATI - P.IVA 07051200967
Spaziogames.it utilizza i cookie per assicurarti la miglior esperienza di navigazione. Se desideri maggiori informazioni sui cookie e su come controllarne l'abilitazione con le impostazioni del browser accedi alla nostra Cookie Policy.