Recensione di 7 Days to Die

Copertina Videogioco
  • Piattaforme:

     PS4
  • Genere:

     Survival horror
  • Sviluppatore:

     The Fun Pimps
  • Data uscita:

     TBA
- Parecchie impostazioni di personalizzazione della partita
- Sistema di crafting profondo
- Alcuni glitch fanno ridere
- Bug e glitch ovunque
- Combat system e animazioni legnose
- Tecnicamente inaccettabile
- Navigazione dei menù macchinosa
- Sopravvivere senza uno scopo (soprattutto da soli) non è divertente
A cura di (Forla) del
Sembra incredibile ma gli zombie, anche dopo tanti anni di onorato servizio, sono ancora sulla cresta dell'onda. I ragazzi di The Fun Pimps hanno quindi deciso di utilizzare questi marcescenti raminghi nella loro produzione, un titolo che miscela meccaniche survival col crafting più sfrenato in stile Minecraft. Il titolo, che ha visto una lunghissima fase di early access su PC, invece di uscire dal limbo dell'incompiutezza preferisce approdare sulle console casalinghe, una scelta che non ci sentiamo in alcun modo di condividere. A fronte di tutte le problematiche emerse durante la nostra prova possiamo dire con certezza assoluta che sarebbe stato meglio sistemare il prodotto piuttosto che distribuirlo nello stato in cui versa. Se volete sapere perché è caldamente consigliato non sopravvivere all'apocalisse zombie, continuate a leggere.


L'orrore della desolazione
Partiamo subito descrivendo uno degli aspetti migliori del titolo, ovvero le possibilità di personalizzazione della partita. 7 Days to Die è un sandbox open world in cui l'unico scopo è la sopravvivenza, obiettivo raggiungibile attraverso la raccolta di risorse e il crafting di tutto ciò che è necessario: dagli strumenti di lavoro, alle armi e ovviamente il rifugio. Il mondo di gioco è popolato da non morti ed è quindi necessario essere adeguatamente preparati per affrontarli. Il titolo offre un'ampia gamma di impostazioni per definire in maniera piuttosto efficace quella che sarà la nostra esperienza. Prima di tutto si possono contare sei livelli di difficoltà, ognuno dei quali contiene dei preset per le altre impostazioni che possiamo comunque andare a modificare manualmente. Si può ad esempio intervenire sull'aggressività e l'andatura degli zombie, che normalmente sono lenti di giorno ma rapidi e feroci la notte, rendendoli sempre mansueti o bellicosi. Similmente possiamo settare parecchi fattori che vanno ad incidere sul gameplay, come la durata delle giornate, il drop degli oggetti alla morte, la durezza dei blocchi e il quantitativo di risorse che si trovano in giro. È inoltre possibile accedere alla modalità creativa che concede al giocatore di concentrarsi sulla costruzione senza dover badare troppo al fattore sopravvivenza. Una volta scelte tutte le impostazioni del caso si inizia la partita, ed è qui che le cose cominciano ad andare male. 
Indipendentemente dalla scelta della mappa, che può essere il modello predefinito Navezgane oppure generata randomicamente, ci ritroviamo immersi in ambientazioni spoglie e brutte da vedere. Alcune si difendono meglio di altre, ad esempio foreste e montagne sono effettivamente meno inguardabili dei deserti delle brulle steppe, ma la sensazione generale rimane quella di un gioco estremamente datato. 
Un breve tutorial ci introduce alle meccaniche di base di raccolta e crafting accompagnandoci nella prima mezz'oretta, durante la quale entreremo in possesso dei principali strumenti di lavoro, vestiti e armi. Si renderà palese anche la struttura "bloccocentrica" del titolo che, esattamente come Minecraft, permette di smantellare praticamente qualsiasi cosa e ricostruire da zero con i materiali ottenuti. Dopo aver appreso le basi però, l'unico motivo buono per esplorare le spoglie ambientazioni dovremo inventarcelo noi. Il titolo infatti non dispone di un sistema di missioni legate a NPC né tantomeno un impianto narrativo di alcun genere. Esplorazione, innalzamento delle caratteristiche del personaggio ed edificazione di una base operativa: questo è quanto c'è da fare senza praticamente nessun buon motivo per farlo, ma se sta bene a voi...


No
Spiace dirlo, ma oltre al sistema di crafting e building, che in effetti potrebbero riservare al giocatore appassionato un monte ore di gioco difficile da calcolare, per tutti gli altri l'offerta ludica è pessima. Il movimento per il mondo di gioco, lento e pesante, rende una tortura l'esplorazione. Il combat system è legnosissimo e le animazioni dei non morti sembrano provenire dall'epoca PS2; inoltre, tutte (davvero, tutte!) le morti degli zombie sono terribilmente glitchate (cosa che, lo ammettiamo, ci ha fatto sghignazzare parecchio). La gestione dei menù è macchinosa e mal si adatta all'utilizzo del pad, prolungando a dismisura i tempi di microgestione delle risorse e del crafting. Anche dal punto di vista estetico il titolo pecca gravemente, con ambientazioni sciatte e asset ripetuti all'infinito, che presentano un'apocalisse zombie che puzza di già visto, una spudorata e continua ripetizione di sé. Il tutto è condito da una serie infinita di bug e glitch che inficiano pesantemente l'esperienza di gioco. Il peggiore che abbiamo riscontrato causa il freeze dell'immagine per qualche istante e si ripete con una costanza veramente snervante. Se non volete essere partecipi di questo scempio da soli potete anche decidere di giocare in cooperativa in split-screen con un amico, in modo da poter soffrire a fianco di qualcuno che comprende a pieno le vostre pene. Il gioco dispone altresì di un comparto multiplayer, sia cooperativo che competitivo, nel quale potrete testare la completa inefficacia del sistema di shooting e il combattimento in mischia privo di impatti contro altri esseri umani spaesati quanto voi. In ultima analisi, 7 Days to Die è un gioco inaccettabile, il cui porting su console non solo è indegno, ma anche una presa per i fondelli nei confronti dell'utenza PC, pagante, che dal 2013 gioca in early access. Ci sentiamo di bocciarlo in toto sia come gioco in sé, sia in quanto rappresentante di una pratica irrispettosa dei giocatori,  che svilisce il medium videoludico.
Recensione Videogioco 7 DAYS TO DIE scritta da FORLA Non ci sono mezzi termini per dirlo: 7 Days to Die è un gioco brutto, che magari sarà più gradevole e fruibile nella sua incarnazione PC, ma su console rimane inaccettabile. Il comparto tecnico d'altri tempi è affiancato da un combat system senza fisica e legnoso, mentre le animazioni dei nemici non si capisce bene se fanno ridere o piangere. Gli spostamenti lenti e la difficoltosa gestione dei menù rendono la fruizione pesante e macchinosa anche per un giocatore abituato a titoli incentrati su building e crafting. Dulcis in fundo, la presenza di numerosi bug, alcuni veramente allucinanti, minano definitivamente un'esperienza che sconsigliamo a tutti.
Scrivi un commento
Per commentare occorre essere utenti registrati.
Se non hai un account clicca qui per registrarti oppure clicca qui per il login.
    Commenti: 27 - Visualizza sul forum
  • Titanox2
    Titanox2
    Livello: 0
    Post: 708
    Mi piace 0 Non mi piace 0
    voto corretto, ennesima prova che gli early access su pc sono tutte fregature...mi ero ripromesso di non comprarne mai ma avendo visto che usciva per ps4 mi ero detto che magari 1 volta su 100 avevano completato il gioco...anzi non capisco come sony faccia vendere dei prodotti così. Il gioco è veramente pessimo a parte il crafting e le costruzioni per il resto vale il voto
  • Forla
    Forla
    Redattore
    Mi piace 0 Non mi piace 0
    Originariamente scritto da Nicolama

    Ciao, ho comprato questo gioco sullo store di xbox one, purtroppo non ho mai potuto portare avanti una sessione perché ogni volta che tento di caricare un salvataggio, il gioco si impianta e non posso fare altro che chiuderlo, dovendo poi ripartire completamente dall'inizio la volta successiva. È capitato ad altri di voi? Sapete aiutarmi a risolvere il problema? Ho contattato l'assistenza di Microsoft, ma brancolano nel buio, così ho deciso di scrivere a voi
    Guarda purtroppo non so proprio come aiutarti, su play station non ho mai riscontrato questo problema. Ad ogni modo, con tutti i bug da cui è afflitto questo prodotto, non mi stupisco di nulla.
  • Nicolama
    Nicolama
    Livello: 0
    Post: 0
    Mi piace 0 Non mi piace 0
    Ciao, ho comprato questo gioco sullo store di xbox one, purtroppo non ho mai potuto portare avanti una sessione perché ogni volta che tento di caricare un salvataggio, il gioco si impianta e non posso fare altro che chiuderlo, dovendo poi ripartire completamente dall'inizio la volta successiva. È capitato ad altri di voi? Sapete aiutarmi a risolvere il problema? Ho contattato l'assistenza di Microsoft, ma brancolano nel buio, così ho deciso di scrivere a voi
  • Skannamukke
    Skannamukke
    Livello: 3
    Post: 15
    Mi piace 0 Non mi piace 0
    Dying light forever... Poi mi sa che é in inglese, immagino sia ingiocabile per chi nn lo sa
  • Saargon
    Saargon
    Livello: 0
    Post: 0
    Mi piace 0 Non mi piace -3
    Recensione che trovo estremamente superficiale. Il recensore ha giocato poco, letto poco, capito ancora meno. 7dtd è un gioco di nicchia che non può piacere a tutti, e non è certo esente da difetti né nella versione PC né nella versione PS4, che ho giocato entrambe. Si critica la grafica, che non è il massimo in effetti, ma questo è un voxel game e il compromesso grafico è ovviamente una conseguenza di questo fatto. Una conseguenza della libertà totale di usufruire del miglior sistema di crafting mai visto, profondo e complesso, al livello di quello di EVE online per dire. Si critica il movimento lento nella mappa. Il movimento per la cronaca è tanto più lento quanto più il giocatore è in difficoltà e in base alla "wellness" del personaggio, influenzata da cosa mangia, beve, e da quanto riesce a sooravvivere continuativamente. Uno dei traguardi del gioco è anche costruirsi pezzo per pezzo una minibike per spostarsi più velocemente, minibike che poi Andrà rifornita di carburanti per poter essere usata (in questo gioco si costruiscono batterie e si raffinano biocarburanti). Venendo dalla versione PC mi ha sorpreso la funzionalità della gestione dei menu col gamepad, che è più che decente, se uno capisce come usarla. Nella recensione non si cita mai il sistema di apprendimento basato sulla lettura di libri che vanno trovati esplorando la mappa e che ci permetteranno di imparare a costruire oggetti sempre più complessi, utili ed efficienti. (Cercarecuna libreria o una ferramenta abbandonati per trovare i progetti per costruire una forgia o un'ascia da vigile del fuoco). Questo il recensore non l'ha chiaramente capito, infatti dice che non c'è motivo per esplorare, probabilmente ha creduto che l'ascia costruita con sasso e un legno che si fa nei primi 5 minuti di gioco sia un punto di arrivo. In realtà esistono di ogni oggetto diverse versioni migliorative, e serviranno oggetti diversi per compiti diversi (asce, picconi, pale, chiavi inglesi, incudini, archi, balestre, rastrelli da giardinaggio, innumerevoli armi da fuoco. Questo gioco ha una curva di apprendimento lunghissima, che mal si sposa con la necessità di scrivere recensioni come questa, ad esempio la sfida per il giocatore diventa più impegnativa mano aani che passa il tempo in game perché mano a mano che si costruiscono cose, che si espande la base/rifugio aumenta "l'impronta" che lasciamo sull'ambiente e quindi "l'odore" che attirerà sempre più frequenti e numerosi attacchi di orde di zombie. La profondità di questo gioco è tale che potrei andare avanti per altre duemila battute. I problemi veri di questa versione PS4, e non è affatto un problema secondario, anzi, è nella pessima gestione in game del coop on line (non si può scegliere una partita da un server ma si verrà buttati in una partita casuale che una volta chiusa dall'host non sarà recuperabile, un disastro), che con server persistenti e pubblici o privati è uno dei punti forti della versione PC,è un problema però anche della ps4 e non solo del gioco. L'altro difetto è che in single player non c'è un singolo NPC che non sia un animale (si c'è anche caccia, pelli, carne, grasso di animale sono risorse fondamentali) o uno zombie e questo rende il mondo eccessivamente desolato. Gli sviluppatori stanno per porre rimedio introducendo NPC ostili e non. Qualche bug c'è ma niente di che. Ribadisco, gioco di nicchia, gioco per appassionati di un sotto genere,gioco con dei difetti, con dei limiti, ma questa recensione che per metà si occupa del menù dei setting iniziali è fuorviante, superficiale, sostanzialmente sviante, sopratutto per il volerlo definire unaezza truffa, quando gli sviluppatori hanno continuato a lavorarci ininterrottamente da tre anni con letteralmente decine di aggiornamenti, senza sparire col malloppo (per ora) nonostante vendite incredibili per un'indie.
  • Equilibrium
    Equilibrium
    Livello: 0
    Post: 4
    Mi piace 0 Non mi piace 0
    In gruppo è una figata , in questi tipi di giochi bisogna andare al di là della grafica .... Figata assoluta
  • IlMangiasogni
    IlMangiasogni
    Livello: 2
    Post: 68
    Mi piace 3 Non mi piace -1
    Cioè giustifichiamo un gioco solo perché su PC si trova ancora in alpha? Questi l'hanno masterizzato per PS4 e va a finire che il gioco qualcuno l'avrà comprato rimanendone deluso. Bisognerebbe piuttosto ringraziare il recensore che evita sprechi di denaro a chi quando compra i giochi non si aspetta di trovare versioni ancora grezze e sperimentali.
  • frozenliger
    frozenliger
    Livello: 4
    Post: 1437
    Mi piace 0 Non mi piace -1
    Originariamente scritto da frozenliger
    beh,alpha...beta...gamma...si tratta di un action adventure gdr concepito per PC bello e finito,altroche'...


    ...action adventure survival horror gdr...
  • frozenliger
    frozenliger
    Livello: 4
    Post: 1437
    Mi piace 0 Non mi piace -2
    beh,alpha...beta...gamma...si tratta di un action adventure gdr concepito per PC bello e finito,altroche'...
  • TheGoldSun
    TheGoldSun
    Livello: 4
    Post: 166
    Mi piace 0 Non mi piace -1
    Originariamente scritto da Forla
    Faccio presente che la recensione fa riferimento alla versione PS4 del gioco, versione completa e non alpha. Su PC rimane in early access (e se lo hai acquistato sei bene che è in questo stato da parecchio). Ora, se acquisto in early access mi aspetto che il mio denaro venga usato per concludere il progetto, non per finanziare porting su altre piattaforme. Il gioco su PS4 è completo (o quantomeno non viene segnalato come in alpha o beta) ed è ingiocabile. D'altro canto, se tu i soldi li hai cacciati e sei contento buon per te


    Vedi, la differenza è questa. Se l'hai preso su PC, i soldi li hai mandati ai The Fun Pimps, che si occupano dello sviluppo del gioco, e di conseguenza si: i tuoi soldi vanno al miglioramento dello stesso e quindi a portarlo a conclusione. Se lo prendi su PS4, pur consapevole che è un porting dei Telltale - di cui conosciamo bene la politica commerciale - allora sei consapevole anche che stai spendendo una certa cifra per un prodotto incompleto. Ti puoi ostinare a dire che "è completo" perché è sullo store di una console... Ma in realtà sai bene che è comunque incompleto.

    Ah, si, io l'ho comprato su Steam, in offerta, l'ho pagato meno di dieci euro. Ha difetti? Si, tantissimi. Ma è un alpha, nel momento in cui l'acquisto sono consapevole che può crashare anche se nell'altra stanza qualcuno scoreggia.
  • TheGoldSun
    TheGoldSun
    Livello: 4
    Post: 166
    Mi piace 1 Non mi piace -3
    Le porcate sono altre: intanto, fare un porting di un gioco incompleto. Ringraziamo Telltales per questo, e chiaramente The Fun Pimps perché avrebbero dovuto dire di no in prospettiva di un eventuale guadagno? Comunque, pur non essendo d'accordo, il porting c'è. Ma rimane il porting di un prodotto in alpha. E se questo non ve lo dicono, lo dovete sapere voi. Siete voi che scegliete cosa compare, se SAPETE che c'è questa situazione e lo comprate, i fessi siete voi ad esserci cascati, non loro ad averci provato. 7 Days to Die rimarrà comunque focalizzato sulla versione PC, e questo è chiarissimo, su console non ci doveva arrivare - o per lo meno non doveva arrivarci ora. Potete chiamarlo come volete, ma una alpha rimane. Parlate con cognizione di causa almeno.
  • Capt.Hook
    Capt.Hook
    Livello: 3
    Post: 239
    Mi piace 5 Non mi piace -1
    E c'e' pure gente che difende certe porcate...Se avete soldi da buttare potete sempre fare beneficenza ai bambini Africani piuttosto che a certi sviluppatori ladroni.
  • Celestial Being
    Celestial Being
    Livello: 4
    Post: 72
    Mi piace 6 Non mi piace -1
    Originariamente scritto da TheGoldSun
    Leggo veramente una marea di commenti idioti ad eccezione di quello di Miticludus. Si tratta un gioco in ALPHA, neppure in beta. E per essere in alpha è molto bene ottimizzato e molto ricco, molto più di tutti gli altri early access per PC. Ma sempre e comunque si tratta di un gioco in alpha e - mi dispiace - trovo profondamente scorretto RECENSIRE un gioco in alpha. Recensite giochi completi, piuttosto che cercare di fare qualche views in più con un articolo veramente deludente. Io non mi sento AFFATTO deluso, da utente PC, di un gioco che ho pagato relativamente poco, che viene frequentemente aggiornato e migliorato sia lato ottimizzazione che lato profondità di gioco e meccaniche. Ma certamente come non si fanno recensioni di film in produzione, non si dovrebbero fare di giochi in alpha - per quanto lunga sia quest'alpha. Vergognatevi. State screditanto un team che sta lavorando sodo per un gioco che non promette bene, di più.


    ma stai scherzando,vero??? ...metterlo a 40 euro sugli scaffali e nello store ed essere ancora in alpha è una vergogna..altro che "early access"......questa è frode..
  • Forla
    Forla
    Redattore
    Mi piace 6 Non mi piace -1
    Originariamente scritto da TheGoldSun
    Leggo veramente una marea di commenti idioti ad eccezione di quello di Miticludus. Si tratta un gioco in ALPHA, neppure in beta. E per essere in alpha è molto bene ottimizzato e molto ricco, molto più di tutti gli altri early access per PC. Ma sempre e comunque si tratta di un gioco in alpha e - mi dispiace - trovo profondamente scorretto RECENSIRE un gioco in alpha. Recensite giochi completi, piuttosto che cercare di fare qualche views in più con un articolo veramente deludente. Io non mi sento AFFATTO deluso, da utente PC, di un gioco che ho pagato relativamente poco, che viene frequentemente aggiornato e migliorato sia lato ottimizzazione che lato profondità di gioco e meccaniche. Ma certamente come non si fanno recensioni di film in produzione, non si dovrebbero fare di giochi in alpha - per quanto lunga sia quest'alpha. Vergognatevi. State screditanto un team che sta lavorando sodo per un gioco che non promette bene, di più.


    Faccio presente che la recensione fa riferimento alla versione PS4 del gioco, versione completa e non alpha. Su PC rimane in early access (e se lo hai acquistato sei bene che è in questo stato da parecchio). Ora, se acquisto in early access mi aspetto che il mio denaro venga usato per concludere il progetto, non per finanziare porting su altre piattaforme. Il gioco su PS4 è completo (o quantomeno non viene segnalato come in alpha o beta) ed è ingiocabile. D'altro canto, se tu i soldi li hai cacciati e sei contento buon per te
  • Garrett Hawke
    Garrett Hawke
    Livello: 2
    Post: 324
    Mi piace 2 Non mi piace -1
    Originariamente scritto da TheGoldSun
    Ma certamente come non si fanno recensioni di film in produzione, non si dovrebbero fare di giochi in alpha - per quanto lunga sia quest'alpha. Vergognatevi. State screditanto un team che sta lavorando sodo per un gioco che non promette bene, di più.
    Non si fanno le recensioni dei film in produzione, ma neanche si mettono in vendita a 40 eurozzi quando devono ancora essere terminati gli effetti speciali e quant'altro. A me 40 euro per un gioco che è ancora in versione alpha e si presenta pieno di bug e glitch non sembrano affatto pochi, anzi...
caricamento in corso...
SCREENSHOTS
SpazioGames.it - Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Monza dal 22/02/2008 con autorizzazione n.1907
© 1999 - 2012 GALBIT SRL TUTTI I DIRITTI RISERVATI - P.IVA 07051200967
Spaziogames.it utilizza i cookie per assicurarti la miglior esperienza di navigazione. Se desideri maggiori informazioni sui cookie e su come controllarne l'abilitazione con le impostazioni del browser accedi alla nostra Cookie Policy.