Recensione di Gravity Rush

Copertina Videogioco
  • Piattaforme:

     PS4
  • Genere:

     Action-Adventure
  • Distributore:

     Sony
  • Giocatori:

     1
  • Data uscita:

     13 giugno 2012 - 3 febbraio 2016 PS4
- Spariti i controlli touch
- Artisticamente lodevole
- Una remastered sensata
- Tempi di caricamento finalmente ragionevoli
- Nessuna novità rilevante ad eccezione dei DLC
- Telecamera ancora problematica
Loading the player ...
A cura di (FireZdragon) del
Playstation Vita sta lentamente morendo e di titoli veramente grossi e in grado di attirare l'attenzione non ve ne è più nemmeno l'ombra. Non è stato sempre così tuttavia, dato che la piccola portatile Sony ha permesso l'arrivo sul mercato di una manciata di gioconi, alcuni dei quali hanno dato vita a nuovi brand particolarmente interessanti. Gravity Rush è stato uno di questi, una produzione che faceva dei controlli touch e dei sensori di movimento il fulcro dell'esperienza di gioco, lasciando sensazioni più che positive ad ogni suo fruitore.
Con il secondo capitolo presto in arrivo su Playstation 4, Sony ha ben pensato allora che tutti dovessero assaggiare il capolavoro diretto dalle sapienti mani di Keiichiro Toyama, già noto per aver creato Silent Hill, una delle serie horror più conosciute. Un porting finalmente sensato dunque, ma i Japan Studios saranno riusciti a riadattare Gravity ad una console così differente come concetto senza snaturare il gioco?



Ehi Kat
Sebbene Gravity Rush sia stata una Killer App per Vita, vista la scarsissima distribuzione della console non è detto che tutti lo conoscano. Nel gioco vestiremo i panni della giovane Kat, ragazzina allegra e caparbia sperduta tra le mura di Heskeville, una città volante dall'architettura incredibilmente complessa. La perdita di memoria della giovane protagonista getta sulla trama un alone di mistero che starà al giocatore svelare, in un modo non troppo originale questo è vero, ma con colpi di scena e di genio, che sapranno comunque tenervi incollati alla produzione per lungo tempo.
Kat ovviamente non è normale, dotata com'è di poteri sovrumani in grado di cambiare le leggi della fisica, poteri che la porteranno presto a divenire una delle abitanti più amate della città dato che sarà l'unica in grado di respingere le recenti e sempre più frequenti invasioni dei Nevi, esserini astrali misteriosi.
Un gioco che parte lentamente ma che nel giro di qualche ora entra già nel vivo, mostrando doti da Action RPG d'alta scuola in un turbinio di quest e combattimenti veloci e sempre divertenti da affrontare.
La vera peculiarità di Gravity Rush risiede ovviamente nella possibilità di muovere il nostro alter ego liberamente nello spazio, facendolo letteralmente volare da una parte all'altra della città in maniera intuitiva. Potremo correre sulle pareti dei palazzi, sotto i ponti a testa in giù o più semplicemente sfruttare le nostre capacità per fluttuare leggiadri ammirando il panorama ai nostri piedi. Ci vuole pochissimo per prendere la mano con i controlli, ma anche in questa versione remastered la telecamera non è propriamente perfetta, impazzendo ogni tanto durante gli scontri più frenetici. Una modifica, quella alla visuale, che ci saremmo aspettati francamente, trattandosi di uno dei pochi problemi della versione originale. Questa remastered risulta essere invece un mero porting che non sistema nulla delle vecchie problematiche, aggiungendo invece diversi costumi extra per Kat e sottoquest, il minimo indispensabile per l'appunto.
Si tratta ad ogni modo dell'unica reale critica che si può porre alla remastered in questione, perché per quanto concerne stabilità e fluidità non si può veramente sollevare la benché minima polemica.
Se, anzi, non avessimo giocato la versione precedente e non sapessimo di avere in mano un prodotto del 2012, non avremmo da recriminare nemmeno sul comparto tecnico, forse non eccessivamente curato in termini di modellazione poligonale ma assolutamente sublime se guardiamo texture e art direction.
Tutto in Gravity Rush sembra uscito da una visione del buon Hayao Miyazaki, con personaggi riusciti e carismatici e ambientazioni stravaganti e originali. Adoriamo lo stile polveroso di Heskeville, con tinte sempre molto tetre ma che, proprio per questo, fanno risaltare i rossi accesi delle tempeste e degli elementi di colore sparsi qua e la per le location.
Più che un videogioco sembra di vivere all'interno di un anime e persino i dialoghi sono stati sviluppati con balloon interattivi, una trovata geniale e dalla dinamicità legata al sensore di movimento posto all'interno del pad.



Una nuova versione, nuovi controlli
Se c'era una cosa che infastidiva abbastanza su Gravity Rush era il dover utilizzare i controlli touch per le schivate e le scivolate, problema risolto brutalmente in questa versione con l'assegnazione dei suddetti movimenti ai rispettivi tasti. In questo modo i combattimenti contro i Nevi risultano molto meno frustranti e persino alcune sfide, di cui il gioco è costellato, riescono a essere portate a termine con molta più facilità. Oltre alla storyline principale, Gravity Rush vi offre infatti anche una lunghissima serie di Quest secondarie e fetch quest per allungare il brodo, tutt'altro che epiche ma sufficienti a portare un po' di varietà nell'ecosistema di Japan Studios.
Lo sviluppo del personaggio rimane invece immutato, con la necessità di raccogliere gemme preziose per sbloccare power up, nuove mosse e velocizzare i nostri movimenti, esattamente come in un qualsiasi GDR che si rispetti.
Tornando a bomba sul lato tecnico invece, il gioco mantiene saldi i 60 frame (ribadiamo anche come la mole poligonale a schermo non sia assolutamente delle più problematiche da gestire) e soprattutto che i lunghissimi caricamenti che avevano afflitto precedentemente la versione Vita ora sono scomparsi quasi del tutto. Finalmente i giocatori potranno usare le shortcut senza troppi problemi e, soprattutto, morire per sbaglio finendo tra le nuvole non significherà più un'attesa infinita per il respawn. Una produzione imperdibile insomma per tutti i possessori Playstation 4 sia da rigiocare sia da approcciare per la prima volta, in attesa ovviamente del nuovo capitolo.
Recensione Videogioco GRAVITY RUSH scritta da FIREZDRAGON Gravity Rush Remastered perfeziona tutto quello che si poteva migliorare della versione approdata su Playstation Vita nel 2012. Sono spariti i lunghi tempi di caricamento, il gioco è fluido e persino i controlli, privati dei fastidiosi comandi touch, ora rispondono in maniera eccellente. La scarsa mole poligonale è facilmente ignorabile poi per via delle magnifiche texture e del design sublime di personaggi e dell'ambientazione, per un'opera globale da non lasciarsi sfuggire.
Scrivi un commento
Per commentare occorre essere utenti registrati.
Se non hai un account clicca qui per registrarti oppure clicca qui per il login.
    Commenti: 44 - Visualizza sul forum
  • JippaLippa
    JippaLippa
    Livello: 3
    Post: 1700
    Mi piace 1 Non mi piace 0
    Ma si, vah! Lo prendo (considerate che non ho giocato l'originale). Anche con tearaway Unfolded ero scettico e poi si è rivelato uno dei giochi più belli a cui abbia mai giocato
  • Massimo8
    Massimo8
    Livello: 3
    Post: 366
    Mi piace 1 Non mi piace -2
    "Una produzione imperdibile insomma per tutti i possessori Playstation 4 sia da rigiocare sia da approcciare per la prima volta, in attesa ovviamente del nuovo capitolo.". Assolutamente contrario a quanto detto...perchè dovrei comprarlo e rigiocarlo su PS4, quando posso rigiocarlo su PSV senza pagare nulla ?
  • Rez78
    Rez78
    Livello: 2
    Post: 43
    Mi piace 1 Non mi piace -9
    Cara Sony.. I titoli Ps4 puoi tenerteli per te! Se vuoi miei din dini,sviluppa anche per Vita!
  • SuPeRdImA83
    SuPeRdImA83
    Livello: 1
    Post: 49
    Mi piace 0 Non mi piace -3
    Originariamente scritto da WindFish

    Pensavo di essere l'unico a pensarla così, sono felice di leggere un commento che la pensa esattamente come me. Lo giocai ai tempi su Vita e onestamente l'ho trovato un gioco estremamente noioso con un gameplay macchinoso. Probabilmente non faceva per me, però mi sono sempre chiesto cosa ci trovasse la gente di COSI' bello (tralasciando la art direction e la OST, appunto).
    Siamo in tre 😊
  • bethlehem
    bethlehem
    Livello: 7
    Post: 3388
    Mi piace 1 Non mi piace 0
    Originariamente scritto da Ferdy MX84

    Crisis Core sta a PSP come Gravity Rush sta a PSVita... Se non l'avete giocato questa è l'occasione giusta!
    Crisis Core: tutte le sere per 1 mese intero,ero incollato al piccolo schermo della psp,un capolavoro.però il boss finale,Genesis,quanto cavolo era difficile da battere!??!
  • WindFish
    WindFish
    Livello: 2
    Post: 57
    Mi piace 3 Non mi piace -5
    Originariamente scritto da BlueUser

    Ripetitivo, tedioso, superficiale, senza contenuti, mal narrato, stereotipato. Non eccelle quasi in niente, dalla varietà, nulla (aiuta X, combatti contro i Nevi, batti il boss, ripeti) al combat system (quadrato, quadrato, quadrato, quadrato, quadrato, premi triangolo per l'attacco automatico, quadrato). Ogni personaggio è uno stereotipo vivente, il mondo è vuoto, non ha cura sotto molti aspetti (le cutscene con il costume predefinito, nonostante se ne indossi un altro, sono pietose). Ha dalla sua una grande art direction, nonché uno soundtrack DIVINA. Ma tralasciando questo... non c'è altro. Anche la meccanica della gravità, tanto osannata, è gestita malissimo. Seriamente, il gioco sarebbe stato uguale senza, considerato che tutto il suo potenziale è stato ucciso con ripetitive battaglie aeree e percorsi inutili. Avevano dalla loro un mondo abbastanza aperto, e lo hanno sprecato con tre attività secondarie in croce. Nel mondo non c'è NULLA, se non quei dannati cristalli.
    Pensavo di essere l'unico a pensarla così, sono felice di leggere un commento che la pensa esattamente come me. Lo giocai ai tempi su Vita e onestamente l'ho trovato un gioco estremamente noioso con un gameplay macchinoso. Probabilmente non faceva per me, però mi sono sempre chiesto cosa ci trovasse la gente di COSI' bello (tralasciando la art direction e la OST, appunto).
  • bethlehem
    bethlehem
    Livello: 7
    Post: 3388
    Mi piace 0 Non mi piace 0
    assolutamente mio
  • Akashi1995
    Akashi1995
    Livello: 0
    Post: 1
    Mi piace 1 Non mi piace -2
    Originariamente scritto da eltanker

    Appunto! Questo è il problema, la politica Sony. Se su PS Vita fosse uscito ben altra roba allora questo porting non era influente, ma proprio perchè PS Vita ha floppato di brutto e non ha avuto altri giochi decenti che non le si può dare questo colpo di grazia. Tutto qua. Ma giustamente voi COME RECENSORI e come addetti ai lavori non fate distinzione tra un gioco su una piattaforma piuttosto che su un altra. Invece il consumatore normale sceglie di FARE UN INVESTIMENTO che alla fine era inutile. Non è che 200€ al giorno d'oggi te li regalano. Tutto qua. Si parla di rispetto del cliente. Proprio per questo sono sicuro che Sony non rifarà un handled. Ha già perso la fiducia di una solida fanbase.
    Ti do pienamente ragione. Anche a me da fastidio perché questo gioco era esclusiva ps vita, sono anche possessore di ps4 ma sapendo che successivamente anche gravity rush 2 uscirà esclusivamente per ps4 mi da molto fastidio, quanto meno dovevano farlo anche per ps vita. Detto questo il gioco mi piace e lo comprerò anche per ps4 ma rovinare così la ps vita levando anche quei pochi titoli interessanti è proprio una pugnalata alle spalle per i possessori della console portatile.
  • SuPeRdImA83
    SuPeRdImA83
    Livello: 1
    Post: 49
    Mi piace 0 Non mi piace -2
    Originariamente scritto da BlueUser

    Ripetitivo, tedioso, superficiale, senza contenuti, mal narrato, stereotipato. Non eccelle quasi in niente, dalla varietà, nulla (aiuta X, combatti contro i Nevi, batti il boss, ripeti) al combat system (quadrato, quadrato, quadrato, quadrato, quadrato, premi triangolo per l'attacco automatico, quadrato). Ogni personaggio è uno stereotipo vivente, il mondo è vuoto, non ha cura sotto molti aspetti (le cutscene con il costume predefinito, nonostante se ne indossi un altro, sono pietose). Ha dalla sua una grande art direction, nonché uno soundtrack DIVINA. Ma tralasciando questo... non c'è altro. Anche la meccanica della gravità, tanto osannata, è gestita malissimo. Seriamente, il gioco sarebbe stato uguale senza, considerato che tutto il suo potenziale è stato ucciso con ripetitive battaglie aeree e percorsi inutili. Avevano dalla loro un mondo abbastanza aperto, e lo hanno sprecato con tre attività secondarie in croce. Nel mondo non c'è NULLA, se non quei dannati cristalli.
    Anche a me non è piaciuto molto per i suddetti motivi.
  • Ranma 1/2
    Ranma 1/2
    Livello: 6
    Post: 355
    Mi piace 0 Non mi piace 0
    Originariamente scritto da _mamu92_

    30 euro li vale tutti ragazzi. Chi non lo ha giocato rimarrà incantato da tutto quello che vedrà a schermo. Beati quelli che se lo gustano per la prima volta.
    Non vedo l'ora !!!!
  • _mamu92_
    _mamu92_
    Livello: 5
    Post: 2268
    Mi piace 3 Non mi piace 0
    30 euro li vale tutti ragazzi. Chi non lo ha giocato rimarrà incantato da tutto quello che vedrà a schermo. Beati quelli che se lo gustano per la prima volta.
  • Stein
    Stein
    Livello: 4
    Post: 664
    Mi piace 1 Non mi piace 0
    piccolo OT, il gioco viene dato in uscita su Amazon per il 10 Febbraio e su tutti gli altri siti tra il 2 e il 3 dello stesso mese. Sapete dirmi come mai?
  • eltanker
    eltanker
    Livello: 5
    Post: 1192
    Mi piace 3 Non mi piace -2
    Originariamente scritto da hihey45

    Non guardare solo un lato della medaglia. Eltanker ha ragione, seppur parzialmente: c'è gente che ha comprato la Vita SOLO per alcuni titoli, etichettati come "esclusive"... per poi vedere i suddetti titoli uscire anche su altre console, in versioni remastered (e, quindi, migliori). E qui si può dire "eh, a saperlo prima, perchè spendere 150-200€ per una console, se tanto potrei avere gli stessi giochi, migliorati, su un'altra console?". E' qui che sta la lamentela - lamentela che è più che lecita. C'è da dire che io non la faccio tragica come Eltanker, visto che sono comunque soddisfatto dei giochi che ho su Vita. Ciononostante, non posso fare a meno di notare che i 3 giochi che mi han fatto prendere la Vita (Gravity Rush, Danganronpa2, SAO:Hollow Fragment, Persona4Golden) sono TUTTI, e dico TUTTI, usciti/in procinto di uscire per almeno un'altra piattaforma. Poi, certo, la Vita ha altri giochi interessanti, ma col senno di poi dubito che la avrei acquistata.
    Almeno tu capisci ciò che voglio dire. Io se fossi possessore PS4 sarei ben lieto di giocare questa perla. Ma da possessore Vita mi sento preso per i fondelli. TUtto qua.
  • eltanker
    eltanker
    Livello: 5
    Post: 1192
    Mi piace 1 Non mi piace -3
    Originariamente scritto da FireZdragon

    ma è un discorso che non ha senso. Non è che hanno tolto nulla ai giocatori psvita portando gravity rush su ps4, anzi hanno dato a molti più giocatori la possibilità di giocare un gran titolo tutto li. Perde di valore la console? Vita non è più nei piani di sony da tempo immemore.. il problema è il mancato supporto, mica i porting
    Appunto! Questo è il problema, la politica Sony. Se su PS Vita fosse uscito ben altra roba allora questo porting non era influente, ma proprio perchè PS Vita ha floppato di brutto e non ha avuto altri giochi decenti che non le si può dare questo colpo di grazia. Tutto qua. Ma giustamente voi COME RECENSORI e come addetti ai lavori non fate distinzione tra un gioco su una piattaforma piuttosto che su un altra. Invece il consumatore normale sceglie di FARE UN INVESTIMENTO che alla fine era inutile. Non è che 200€ al giorno d'oggi te li regalano. Tutto qua. Si parla di rispetto del cliente. Proprio per questo sono sicuro che Sony non rifarà un handled. Ha già perso la fiducia di una solida fanbase.
  • hihey54
    hihey54
    Livello: 5
    Post: 1438
    Mi piace 4 Non mi piace -2
    Originariamente scritto da FireZdragon

    ma è un discorso che non ha senso. Non è che hanno tolto nulla ai giocatori psvita portando gravity rush su ps4, anzi hanno dato a molti più giocatori la possibilità di giocare un gran titolo tutto li. Perde di valore la console? Vita non è più nei piani di sony da tempo immemore.. il problema è il mancato supporto, mica i porting Non guardare solo un lato della medaglia. Eltanker ha ragione, seppur parzialmente: c'è gente che ha comprato la Vita SOLO per alcuni titoli, etichettati come "esclusive"... per poi vedere i suddetti titoli uscire anche su altre console, in versioni remastered (e, quindi, migliori). E qui si può dire "eh, a saperlo prima, perchè spendere 150-200€ per una console, se tanto potrei avere gli stessi giochi, migliorati, su un'altra console?". E' qui che sta la lamentela - lamentela che è più che lecita. C'è da dire che io non la faccio tragica come Eltanker, visto che sono comunque soddisfatto dei giochi che ho su Vita. Ciononostante, non posso fare a meno di notare che i 3 giochi che mi han fatto prendere la Vita (Gravity Rush, Danganronpa2, SAO:Hollow Fragment, Persona4Golden) sono TUTTI, e dico TUTTI, usciti/in procinto di uscire per almeno un'altra piattaforma. Poi, certo, la Vita ha altri giochi interessanti, ma col senno di poi dubito che la avrei acquistata.
    Non guardare solo un lato della medaglia. Eltanker ha ragione, seppur parzialmente: c'è gente che ha comprato la Vita SOLO per alcuni titoli, etichettati come "esclusive"... per poi vedere i suddetti titoli uscire anche su altre console, in versioni remastered (e, quindi, migliori). E qui si può dire "eh, a saperlo prima, perchè spendere 150-200€ per una console, se tanto potrei avere gli stessi giochi, migliorati, su un'altra console?". E' qui che sta la lamentela - lamentela che è più che lecita. C'è da dire che io non la faccio tragica come Eltanker, visto che sono comunque soddisfatto dei giochi che ho su Vita. Ciononostante, non posso fare a meno di notare che i 3 giochi che mi han fatto prendere la Vita (Gravity Rush, Danganronpa2, SAO:Hollow Fragment, Persona4Golden[che è un porting a sua volta, lo so]) sono TUTTI, e dico TUTTI, usciti/in procinto di uscire per almeno un'altra piattaforma. Poi, certo, la Vita ha altri giochi interessanti, ma col senno di poi dubito che la avrei acquistata.
caricamento in corso...

 
 
SCREENSHOTS
RECENSIONI E SPECIALI CORRELATI
SpazioGames.it - Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Monza dal 22/02/2008 con autorizzazione n.1907
© 1999 - 2012 GALBIT SRL TUTTI I DIRITTI RISERVATI - P.IVA 07051200967
Spaziogames.it utilizza i cookie per assicurarti la miglior esperienza di navigazione. Se desideri maggiori informazioni sui cookie e su come controllarne l'abilitazione con le impostazioni del browser accedi alla nostra Cookie Policy.