Recensione di Fifa 09

Copertina Videogioco Fifa 09
  • Piattaforme:

     PS3
  • Genere:

     Sportivo
  • Sviluppatore:

     EA Canada
  • Distributore:

     EA
  • Lingua:

     Italiano
  • Giocatori:

     1 - 20 (Multiplayer Online)
  • Data uscita:

     30 Ottobre 2008
- Simulazione quasi reale
- Online devastante
- Tantissime modalità
- Telecronaca peggiorata
- Regola del vantaggio da rivedere
- Poca personalizzazione
Loading the player ...
A cura di (Zephiro) del
Immancabile come ogni anno irrompe sui nostri schermi l’appuntamento, ormai consolidato, col brand sportivo EA più seguito dagli appassionati di calcio in tutto il mondo e deciso più che mai a confermare gli importanti risultati ottenuti lo scorso anno facendo breccia nel cuore dei calciofili più accaniti. L’ultimo (ottimo) spin-off sugli Europei di Germania lasciava trasparire in parte le potenzialità e le novità previste da questo titolo, ma in questo caso neppure le più rosee delle aspettative avrebbero portato il giocatore ad immaginare le devastanti novità di questo capitolo.
Come più volte affermato dagli stessi sviluppatori, in Fifa 09 sono presenti circa duecentocinquanta migliorie e novità che lanciano il titolo EA Sports nell’Olimpo dei migliori giochi di calcio di tutti i tempi. Scopriamo insieme il perché.

Let’s Fifa09: tanta meraviglia in un solo gioco
Come lascia intendere il famoso slogan di questa edizione, tutto quello che era Fifa08 è stato ampliato, migliorato ed esteso fino all’inverosimile, catapultando il giocatore in un vero e proprio paradiso calcistico. Le novità strettamente tecniche riguardano soprattutto l’iniezione, quanto mai azzeccata, di fisica computazionale applicata al motore di gioco. Sin dai primi passi che farete vi accorgerete dell’incredibile sensazione di sentire il vostro calciatore sotto al joypad in maniera del tutto intuitiva e naturale. Ogni calciatore è stato difatti dotato di un peso e di una massa che andranno a regolare tutti i suoi movimenti interagendo con l’ambiente circostante in modo davvero realistico.
A godere maggiormente di questa particolare ed interessante novità, saranno proprio i contrasti e i movimenti in campo di ogni modello, impreziositi oltremodo dalle splendide animazioni. Durante un uno contro uno la differenza di peso e massa risulterà fondamentale e si farà sentire maggiormente qualora tentassimo di contrastare il nostro avversario. Avremo, infatti, diverse possibilità: contrastarlo di piede, affiancarlo e spintonarlo oppure dargli una sonora spallata. Ovviamente a tutto questo corrisponde anche un rovescio della medaglia, ovvero l’inerzia. Senza entrare troppo nel dettaglio, basti sapere che quanto maggiore è la massa di un corpo, tanto minore sarà la sua velocità. Il risultato di questa legge si traduce fatto che i giocatori più robusti avranno dei movimenti più lenti, a discapito dei giocatori minuti che godranno di movenze particolarmente agili.
La reattività ai comandi è stata oltremodo migliorata, offrendo tempi di risposta eccellenti se si tieni in considerazione della simulazione raggiunta. Conseguenza diretta è che ora sarà più semplice imbastire azioni di prima, tocchi al volo, colpi di tacco e giocate veloci in generale, rispetto a quanto offriva il capitolo precedente. Strepitoso appare il gioco aereo in generale, con colpi di testa e spintoni realizzati in maniere diversa al seconda della forza impressa e della velocità. Una menzione d’onore merita il comparto delle animazioni, semplicemente eccellente. Gran parte sono state ridisegnate e rese più fluide, in modo da amalgamarsi armoniosamente con quanto accade in campo. Davvero difficile trovare due animazioni identiche nel corso di una partita fra scivolata, spalla a spalla, passaggi al volo, colpi di testa e cadute perché tutto sembra vivere di vita propria. Non sarà raro subire una scivolata sul piede non d’appoggio e restare in piedi a malapena per poi riprendere a correre, oppure potrà capitare di lisciare o svirgolare il pallone premendo con un certo anticipo.
Il risultato finale di tanta minuziosità è dato dall’estrema sensazione di realismo e, allo stesso tempo, di naturalezza coi cui si svolgeranno le partite. L’incredibile libertà concessa dalla fisica di giocatori e palla, porterà a delle azioni mai uguali fra loro, non più schiave di script o traiettorie precalcolate, il tutto a beneficio della varietà di gioco.
E’ stata aggiunta anche l'interessante possibilità di creare e richiamare in tempo reale delle tattiche personalizzate , fattore questo in grado di soddisfare anche i palati più raffinati.
Completano il quadro le possibilità di modificare la velocità di gioco e l’inquadratura in modo più o meno dettagliato.

Modalità di gioco
Le modalità di gioco sono quanto più vasto ed eterogeneo si sia mai visto. Oltre la classica ed immancabile ondata di Campionati e Tornei semi-ufficiali, sarà possibile intraprendere una carriera da Allenatore davvero completa ed entusiasmante che ricalca, a grandi tratti, quella vista lo scorso anno e durante la quale avrete modo di partecipare ad un campionato, distribuire punti esperienza ai giocatori, comprare, vendere, guadagnare, perdere e molto altro ancora. Novità di quest’anno sono le modalità Professionista: Stagioni e Football Party. I seguaci di Fifa08 non faticheranno ad immaginare in che cosa consista la prima delle due elencate in precedenza. In pratica si tratta di scegliere (o creare tramite apposito editor) un giocatore e farlo diventare una stella nazionale durante l’arco di quattro stagioni. In questa modalità controllerete soltanto il giocatore scelto ed il vostro compito sarà esclusivamente quello di ricoprire il ruolo stabilito e giocare sempre meglio per poter guadagnare dei preziosissimi punti esperienza da distribuire a fine partita.
Ogni azione in campo rifletterà in modo preciso la valutazione finale che si sommerà a dei particolari obiettivi partita eventualmente raggiunti. Questa meccanica di gioco si rivela ben presto intrigante e coinvolgente tanto che, utilizzando l’apposita inquadratura prevista dai programmatori, spesso sembrerà di trovarsi davvero sul campo e vivere una partita in prima persona, un esperienza mai provata prima.
Il Football Party ricalca la moda dei party game di ultima generazione, dando la possibilità di creare tornei personalizzati stabilendo a priori delle regole di esclusione e dei particolari, quanto inediti, vantaggi. Ogni vincitore di una gara potrà guadagnare degli stemmi da spendere per godere di alcuni bonus quali goal di vantaggio, giocatori avversari penalizzati e quant’altro. Non si tratta di una vera e propria rivoluzione, ma appare un gradito contorno verso in titolo proiettato sempre più verso la magnificenza da questo punto di vista.
Last, but not least, l‘Adidas Live Season, ovvero la possibilità gratuita di aggiornare i valori dei calciatori di un campionato a scelta fra sei, seguendo l’andamento delle loro prestazioni reali. Basterà scegliere il proprio campionato (fra i quali, ovviamente, la Serie A) e scaricare settimanalmente l’update previsto, per adeguare il database ai valori rispecchiati nella realtà. Tale possibilità gratuita per un campionato potrà essere estesa (a pagamento) per tutti gli altri campionati previsti.

Online
Sul fronte online le possibilità sono a dir poco infinite. Sorvolando velocemente sulle classiche partite veloci o classificate, sui campionati interattivi già visti in Fifa08 (campionati che seguono l’andamento del reale calendario), appare quanto meno essenziale soffermarci sulle novità introdotte. La prima di queste è Professionista a squadre Online, in cui fino a venti giocatori (dieci per ogni squadra) si sfideranno in campo, ognuno col proprio giocatore. Il numero quasi fantascientifico di giocatori presenti in tempo reale inizialmente potrà spaventare i più scettici detrattori di questa fantastica modalità.
Se da un lato una squadra di sconosciuti porterà quasi inevitabilmente tutti ad un caotico rincorrere la palla, dall’altro il vero potenziale esplosivo si raggiungerà nel momento in cui creeremo una squadra affidata ed affiatata. L’incredibile livello di coinvolgimento raggiungerà picchi mai provati prima da un gioco di calcio in questa modalità, in cui ognuno farà la propria parte mettendosi al servizio della squadra come in una partita vera e se a questo aggiungiamo la possibilità di vedere il tutto con l’inquadratura Professionista il quadro di realismo totale è pressoché completo.
Altra novità prevista dagli sviluppatori, quanto mai ambiziosa è Fifa Clubs che riprende il concetto di Professionista a Squadre Online e lo estende con la possibilità di partecipare ad un maxi-campionato con la propria squadra partendo dal basso per risalire pian piano la classifica mondiale. Nota importante è che ogni squadra ed ogni giocatore saranno dotati dello stesso livello di abilità, di modo da porre tutti allo stesso piano, qualunque squadra si preferisca adottare. Sarà presente un meccanismo di IA per i giocatori non controllati attualmente,ed in qualunque momento sarà possibile partecipare alla partita in corso, schierandosi fra le riserve. Il potenziale è quanto mai esplosivo, e se l’esperimento dovesse andare a buon fine, ben presto s’intenderà un nuovo ideale per giocare online, portando ad un nuovo significato per la next-gen.
Il comparto online si arricchisce ulteriormente di tutta una serie di notizie in tempo reale su eventi sportivi, campionati, classifiche e profili vari. In questo contesto s’inserisce l’Hub del giocatore in cui tenere traccia di tutte le statistiche, squadre e dettagli vari, fra i quali le tattiche create da condividere. La creazione di Sale d‘Attesa in cui aspettare, chattare, ed incontrare giocatori da ogni parte del mondo rende l’esperienza online particolarmente organizzata e ben strutturata, considerando anche il filtro per le impostazioni manuali introdotto.

Una partita quasi perfetta
Un titolo tanto vasto non può essere esente da difetti, ma si tratta perlopiù di gocce in un mare di assoluta eccellenza. Fra i più notevoli, è da citare la mancanza di alcune licenze ufficiali, cosa che potrebbe far storcere il naso ai puristi del genere. Altre sviste che potrebbero essere correte in seguito con apposite patch, riguardano la regola del vantaggio (piuttosto blanda) e l’applicazione del fuorigioco, a volte improprio. Un particolare inaspettatamente peggiorato riguarda la telecronaca, splendida in Euro 08, ed incredibilmente ripetitiva in questo capitolo. Non di rado si potrà incappare in commenti inesatti od inappropriati (ad esempio Paolo Cannavaro candidato per pallone d’oro, confuso col più noto fratello).
Fatte queste doverose annotazioni, non si può non assegnare al gioco un giudizio nettamente positivo, grazie ai numerosi miglioramenti che la serie ha subito, imponendosi finalmente come una realtà forte e convincente, che attualmente si candida a pieno titolo come il miglior gioco di calcio per l'anno in corso.
Recensione Videogioco FIFA 09 scritta da ZEPHIRO Fifa09riscrive il concetto di simulazione. Tutto ciò che era considerato simulativo impallidisce al confronto di un titolo, non privo di difetti, ma pressoché perfetto dal punto di vista della giocabilità. Con le sue incredibili novità, animazioni quasi reali, un'estrema libertà di creare azioni mai ripetitive e le futuristiche modalità di gioco, il titolo EA si impone prepotentemente sul mercato strappando più di un applauso per lo sforzo compiuto. E’ indubbio riconoscere agli sviluppatori un talento ineguagliabile sotto certi aspetti e una fantasia invidiabile nel sapere, non solo confermare un già ottimo gioco, quanto nel migliorarlo di molto in ogni suo aspetto. Se siete amanti del vero calcio, del vero sudore profuso in ogni singolo movimento in campo e volete vivere un’esperienza completa, non lasciatevi sfuggire il titolo EA. Inizialmente non immediato da padroneggiare a dovere, ma una volta provato, potrà cambiare per sempre il vostro modo di vedere il calcio simulato.
caricamento in corso...

 
 
SCREENSHOTS
SpazioGames.it - Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Monza dal 22/02/2008 con autorizzazione n.1907
© 1999 - 2012 GALBIT SRL TUTTI I DIRITTI RISERVATI - P.IVA 07051200967
Spaziogames.it utilizza i cookie per assicurarti la miglior esperienza di navigazione. Se desideri maggiori informazioni sui cookie e su come controllarne l'abilitazione con le impostazioni del browser accedi alla nostra Cookie Policy.