Recensione di Singstar

Copertina Videogioco Singstar
  • Piattaforme:

     PS3
  • Genere:

     Rhythm Game
  • Sviluppatore:

     Sony Computer Entertainment
  • Lingua:

     Italiano
  • Giocatori:

     1-8
  • Data uscita:

     Disponibile
- Espandibile all'infinito tramite Singstore
- Una delle community più vaste ed attive
- Supporto online impeccabile
- Nessuna modalità ad obiettivi
A cura di (andymonza) del
Sin dal suo debutto nel 2004 il brand Singstar ha riscosso un successo eccezionale, dovuto principalmente alla sua vocazione “casual” che, come Nintendo ed il suo Wii insegnano, va a soddisfare una fetta di utenza non certo indifferente. Trasformare prima la PS2 ed oggi la PS3 in CantaTu può far storcere il naso agli hardcore gamers, ma ciò non toglie che dopo una pizza tra amici questo possa diventare un divertentissimo passatempo, dai notevoli risvolti sociali; una volta messo da parte quell’imbarazzo che si può provare di fronte ad un microfono, rimane ampio spazio per divertirsi e farsi delle sane risate.

Pure Singin'
La confezione di gioco contiene due microfoni USB, da collegarsi alle porte frontali della console; un sensore di tonalità, sensibile e molto preciso, si occuperà di valutare la coerenza del nostro timbro vocale, e la nostra capacità di stare a tempo, assegnando alla fine della prestazione un voto. Le canzoni contenute in questa edizione PS3 sono trenta, e spaziano abbondantemente dal pop, al rock leggero, all’indie, al punk; ognuna è corredata di video originale, che scorrerà durante la riproduzione; è un peccato che l’HD non sia stato sempre sfruttato, ma nel complesso su un buon monitor LCD l’esperienza visiva sarà di tutto rispetto. I menu presentano tutti una grafica decisamente accattivante e ben realizzata, con la possibilità di cambiare gli sfondi a piacimento tra quelli disponibili.
Le modalità di gioco sono prese di peso dalla versione PS2: sarà possibile cantare in assolo, in due contemporaneamente (duetto), in due a turni (battaglia), oppure in tanti, passandosi il microfono (passa il microfono). I videogiocatori meno casual potrebbero sentire la mancanza di quelle modalità ad obiettivi che erano state abbozzate nel primo capitolo della serie, poi completamente abbandonate in favore di una struttura più lineare. In questo senso, questa nuova incarnazione di Singstar sceglie di allontanarsi dal concetto di videogioco pur condividendone la piattaforma, e si propone come un’esperienza karaoke pura e semplice, senza contaminazioni di sorta.

Next Gen Singers
Ciò che davvero distingue questa edizione next-gen di Singstar è la componente online; mentre le precedenti versioni per PS2 contavano sul rilascio periodico di espanzioni per aggiungere contenuti musicali e grafici sempre nuovi, grazie al nuovo Singstore gli aspiranti cantanti di tutto il mondo potranno acquistare direttamente online le tracce di loro gusto, navigando una libreria in continua espansione. La possibilità di upgradare il proprio archivio musicale in maniera selettiva è davvero interessante, e pone Singtar in diretta competizione con servizi di digital delivery musicale come iTunes; ogni traccia potrà essere acquistata alla modica cifra di 1,49 €.
Attraverso la pagina My Singstar sarà possibile crearsi un profilo, con una modalità ed una grafica decisamente ispirate a MySpace. Se condividere le proprie prestazioni canore con tutto il mondo è sicuramente affascinante, i possessori di una webcam Eye Toy potranno addirittura riprendersi. Navigando i profili di altri utenti è possibile vedere le loro prestazioni (con tempi di caricamento praticamente inesistenti) e votarle; una classifica mondiale aggiornata di continuo crea una top list dei più votati, dove si trovano video davvero spassosissimi di karaokers di ogni età, scatenati in prestazioni canore e fisiche da non credere. Navigando le classifiche ci si rende conto che la community di Singstar è senza dubbio una delle più eterogenee per età, sesso e nazionalità che si possano trovare; sentirsi parte di una tale schiera di appassionati è certamente un’esperienza stimolante ed a suo modo unica.

Tracklist

Blink 182 - All The Small Things
Blur - Coffee & TV
Britney Spears - Toxic
Coldplay - Fix You
Gorillaz - Feel Good Inc.
Gwen Stefani - Cool
Junior Senior - Move Your Feet
Macy Gray - I Try
Musical Youth - Pass The Dutchie
Ne-Yo - So Sick
Orson - No Tomorrow
OutKast - Hey Ya
Primal Scream - Movin' On Up
Pussycat Dolls - Beep
Radiohead - No Surprises
Razorlight - America
REM - Losing My Religion
Robbie Williams and Nicole Kidman - Something Stupid
Scissor Sisters - I Don't Feel Like Dancing
Supergrass - Alright
The Automatic - Monster
The Cardigans - Lovefool
The Fratellis - Chelsea Dagger
The Killers - Mr Brightside
The Stone Roses - She Bangs The Drums
The Zutons - Valerie
Twisted Sister - We're Not Gonna Take It
U2 - Beautiful Day
Weezer - Buddy Holly
Wolfmother - Love Train
Recensione Videogioco SINGSTAR scritta da ANDYMONZA Singstar riparte da zero, e diventa la nuova base su cui costruire. Le potenzialità online di Playstation 3 sono state sfruttate al meglio per offrire una piattaforma espandibile all’infinito, personalizzabile in tutti i suoi elementi, e condivisibile con il resto del mondo. L’abbandono del concetto di espansione in favore di questa concezione più elastica e personalizzabile, allinea Singstar al web 2.0 ed alle grandi community che lo caratterizzano, rendendolo ancor più appetibile di quanto già non fosse nella sua formula originale.
caricamento in corso...

 
 
SCREENSHOTS
SpazioGames.it - Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Monza dal 22/02/2008 con autorizzazione n.1907
© 1999 - 2012 GALBIT SRL TUTTI I DIRITTI RISERVATI - P.IVA 07051200967
Spaziogames.it utilizza i cookie per assicurarti la miglior esperienza di navigazione. Se desideri maggiori informazioni sui cookie e su come controllarne l'abilitazione con le impostazioni del browser accedi alla nostra Cookie Policy.