Recensione di MX vs ATV Untamed

Copertina Videogioco MX vs ATV Unt
  • Piattaforme:

     PS3
  • Genere:

     Guida
  • Sviluppatore:

     THQ
  • Distributore:

     THQ Italy
  • Lingua:

     Inglese
  • Giocatori:

     1-4 Offline; 12 Online (Xbox Live); 8 Online (PSN)
  • Data uscita:

     Disponibile
- Numerosi Extra Sbloccabili
- Vasta Scelta nei Tornei
- Ottima Caratterizzazione dei Veicoli
- Comparto Tecnico Scadente
- A Tratti Frustrante
- Alla Lunga Ripetitivo
Loading the player ...
A cura di (Tuono Blu) del
Finalmente dopo l’eccellente Motorstorm e lo spregiudicato Colin McRae Dirt, il catalogo dei giochi di guida “Off-Road” per Playstation 3 si arricchisce con un ulteriore titolo a cui viene affidato l’arduo compito di sanare definitivamente la nostra voglia di fango. Stiamo parlando del nuovo attesissimo capitolo della serie “MX vs ATV”, franchise di bandiera di uno dei team di sviluppo più avanguardista ed ispirato dell’ultimo decennio: i Rainbow Studios. Vista l’esperienza degli sviluppatori nel genere Off-road ed il successo ottenuto dai precedenti episodi, da questa incarnazione Next Gen della saga ci aspettiamo davvero faville; ma come si dice sempre in questi casi: non tutto oro quel che luccica. Scopriamo insieme in questa analisi esaustiva se gli sviluppatori di Rainbow Studios hanno mantenuto le promesse, o se siamo in procinto di ricevere una cocente delusione. MX vs ATV Untamed diverrà il metro di paragone per i giochi di guida off-road futuri? Pronti e via!

Fuoristrada o Fuori del Tutto?
È giunto il momento di innescare la prima marcia. Il menu principale si presenta subito ben caratterizzato ed intuitivo da scorrere. La disponibilità iniziale degli eventi a cui poter partecipare è ovviamente ridotta, ma non ci metterete molto a sbloccare le moltissime gare presenti nel game. Infatti, all’interno della mastodontica modalità “X-Cross Tournament”, potrete prender parte a ben 8 categorie di sfide come “Enduro Cross”, “Super Cross”, “Moto Cross”. Ogni categoria si distingue dalle altre per alcuni aspetti che aumentano notevolmente la profondità di gioco, come la presenza di insidiosi ostacoli sul tracciato (dune, pneumatici, pietre…insomma di tutto!), l’ambientazione degli eventi (Indoor/Outdoor) e la restrizioni automatica per alcuni veicoli. I mezzi a disposizione (moto, atv, trophy truck e buggy) sono stati realizzati ottimamente; di fatti passando dalla sella di una bike, al sedile di un imponente truck, dovrete adottare non pochi cambiamenti nello stile di guida, visto che ogni veicolo presenta i suoi punti di forza e di debolezza. Questo fattore rende la caratterizzazione complessiva del parco mezzi davvero eterogenea e d’assoluta freschezza.
Proseguendo nella modalità X-Cross scoprirete che il livello di difficoltà non è selezionabile, ma bensì aumenta in base all’importanza del campionato a cui partecipate; quindi, se siete già dei player provetti della serie, le gare iniziali potrebbero rivelarsi un pò noiose, visto non vi permetteranno di immergervi sin da subito nella sfida avvincente che state cercando. Inoltre, l’IA degli avversari comandati dalla CPU in alcuni frangenti è davvero imbarazzante, in quanto si riduce ad alcuni ridicoli tentativi di speronamento a cui potrete facilmente porre rimedio.

Vincendo i vari eventi del vastissimo “X-Cross Tournament” sarà possibile sbloccare diversi extra così da arricchire un esperienza di gioco che, in assenza di essi, risulterebbe assolutamente insensata e scialba lasciandovi a dir poco riluttanti. Un infinità di manubri, costumi, veicoli, tracciati ed altre succose features vi attendono per darvi la possibilità di limare(almeno in parte) la linearità di gioco a cui sarete sottoposti immancabilmente dopo poche ore passate sullo sterrato. Difatti anche se gli eventi, i veicoli e gli extra risultano numerosi e le ambientazioni si dimostrano fortemente distinte l’una dall’altra, è proprio tuffandoci alla scoperta del gameplay che riscontriamo gli aspetti più negativi del titolo. La libertà d’esecuzione delle evoluzioni acrobatiche è l’aspetto più importante ed allo stesso tempo il vero limite di questo titolo. Infatti i trick più divertenti si riveleranno impossibili da effettuare a causa di un sistema di comandi altamente impreciso ed insensato. La frustrazione che proverete ripetutamente nel fallire un salto acrobatico spettacolare, perché il veicolo non risponde ai vostri comandi, vi obbligherà miseramente a fare ricorso alle solite 4-5 combinazioni veloci che renderanno così qualsiasi gara una squallida corsa senza stimoli.

Aspetti Tecnici
Analizzando la grafica riscontriamo che la realizzazione delle texture risulta veramente mediocre e addirittura al di sotto della qualità presentata nella versione X-Box 360 del titolo. L’anti-aliasing sembra non essere stato minimamente utilizzato ed il frame-rate è soggetto a cali repentini molto fastidiosi. L’unica cosa che ci chiediamo, è il perché di tutto questo. Il sonoro risulta sufficientemente coinvolgente; un misto di musica metal-rock che si addice sicuramente al genere spericolato delle corse ma che alla lunga stuferà gli amanti di sonorità meno frenetiche.
Recensione Videogioco MX VS ATV UNTAMED scritta da TUONO BLU Questa volta Rainbow Studios ha mancato l’appuntamento col successo. Il titolo era stato presentato come il nuovo capolavoro del genere Off-Road, creando aspettative altissime nei suoi confronti. Forse è proprio per questo che la nostra delusione si rivela ancor più difficile da inghiottire, quando si evince palesemente che “Untamed” non apporta niente di innovativo ad un franchise importante quale è “MX vs ATV”. La ripetitività di gioco e l’assoluta incompetenza dei comandi, conditi da una grafica alquanto superata, minano definitivamente il divertimento che questo game avrebbe potuto concedere se fosse stato confezionato con maggior accuratezza. La serie di “MX vs ATV” dimostra di avere come sempre grande potenzialità d’impatto, ma con “Untamed” sembra proprio aver toccato il punto più basso della sua storia. A nostro parere, un’evoluzione del gameplay e l’implementazione di un comparto tecnico adeguato erano doverose per l’innesto della saga nell’universo Next Gen. Non resta che accontentarsi di questo mediocre titolo che, data la sua vastità, saprà regalare sicuramente ore ed ore di divertimento ai fan della serie, ma che terrà alla larga la maggior parte dell’utenza Ps3 a causa dei suoi incolmabili difetti.
caricamento in corso...

 
 
SCREENSHOTS
SpazioGames.it - Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Monza dal 22/02/2008 con autorizzazione n.1907
© 1999 - 2012 GALBIT SRL TUTTI I DIRITTI RISERVATI - P.IVA 07051200967
Spaziogames.it utilizza i cookie per assicurarti la miglior esperienza di navigazione. Se desideri maggiori informazioni sui cookie e su come controllarne l'abilitazione con le impostazioni del browser accedi alla nostra Cookie Policy.