Recensione di Toy Home

Copertina Videogioco
  • Piattaforme:

     PS3
  • Genere:

     Guida
  • Sviluppatore:

     Game Republic
  • Costo:

     7,99 euro
  • Data uscita:

     Disponibile
- Ambientazioni colorate e ricche di oggetti
- Frenetico e rilassante
- Possibilità di giocare anche in rete
- Alcuni problemi nel sistema di controllo
- Livelli a lungo andare piuttosto simili
- Non troppo longevo
- Solo due veicoli disponibili
A cura di (Spetz) del
Dopo i recenti fallimenti decretati da Genji ed il parziale riscatto avuto con il singolare ed enigmatico Folklore, i ragazzi di Game Republic approdano anche sul Playstation Store con Toy Home, un gioco di guida arcade alquanto insolito, che sfrutta in particolare le funzioni del sensore di movimento contenuto nel Sixaxis.
La prima cosa che salta all’occhio mentre ci si approccia alla partita, è lo stile abbastanza semplice sia delle ambientazioni che delle vetture pilotate, identiche a quelle che si utilizzano da bambini e dotate di carica a molla.

Un parco giochi casalingo
E’ evidente che l’obbiettivo degli sviluppatori fosse quello di ricreare vari scenari di gioco all’interno delle mura domestiche, proprio come amano fare i bambini, con oggetti di ogni genere disseminati in ogni angolo possibile ed immaginabile, come ad esempio rampe fatte con piatti e vassoi, grandi scatole decorate e molto altro ancora.
Nella modalità in single-player sono fondamentali i punti accumulati nel corso della partita, che andranno a comporre lo score finale. Non ci sarà quindi la possibilità di selezionare il circuito che più ci piace, né di percorrere i tracciati in ordine sparso, ma, come avviene di solito nei puzzle game, avremo una serie di livelli progressivi con difficoltà crescente e un punteggio record di riferimento da migliorare ad ogni nuova partita. Il primo livello si svolge all’interno di un campetto da calcio simile al Subbuteo, con una pista ovale che lo avvolge, delimitata da forme in legno e arricchita da una miriade di modellini di animali e mattoncini da domino. Tutti questi oggetti reagiranno al vostro passaggio, volando ovunque per l’ambientazione e facendovi aumentare il punteggio di gara. Maggiore sarà la quantità di pezzi abbattuti consecutivamente e più alto risulterà il punteggio derivato dalle varie combo portate a termine. Nei livelli successivi varieranno le ambientazioni e i pezzi da poter abbattere: ad esempio nel secondo livello, si passa direttamente in cucina, e si sfreccia tra scatole ribaltate di cereali, rotoli di carta, bicchieri e contenitori per le spezie. Il punteggio globale non sarà però ottenuto soltanto dai pezzi rovesciati ma anche dalle monete d’oro disposte lungo il tracciato, da collezionare per poter raggiungere uno score di tutto rispetto. Non mancano nemmeno punti extra ottenibili tramite alcuni medaglioni nascosti in ogni livello che, una volta scovati, garantiranno diecimila punti bonus.

Per rendere l’esperienza più frenetica ed interessante, sono stati inoltre disposti una serie di checkpoint circolari da attraversare per passare al livello seguente. Ognuno di essi incrementerà il tempo a disposizione di 10 secondi e sarà quindi indispensabile dosare bene ogni istante di cui si dispone, per poter raccogliere tutte le monete e cercare di rovesciare una grande quantità di oggetti. Se all’inizio il tempo sarà dalla vostra parte, consentendovi di agire con la dovuta tranquillità, proseguendo sarà sempre più complicato seguire il tracciato ed allo stesso tempo realizzare punti extra per il proprio score.
A fine gara comparirà una schermata riassuntiva che andrà a comporre il punteggio finale del livello, e la relativa classificazione con le lettere A, B o C a seconda dell’abilità dimostrata.

Sensore di movimento a go go
Come abbiamo detto poc'anzi, per pilotare il proprio veicolo è indispensabile utilizzare il sensore di movimento del Sixaxis, da inclinare a destra e a sinistra proprio come se stessimo tenendo tra le mani un volante. Abbiamo due veicoli a disposizione sia per le gare in single-player che per quelle in rete: la prima auto assomiglia moltissimo ad una delle vecchie Fiat 500, mentre la seconda è una sorta di spider, con colori fiammanti e due grandi tubi di scarico.
Oltre al normale acceleratore si può usufruire del turbo, attivabile mediante il tasto triangolo, che permette di guadagnare secondi preziosi se il tempo per concludere il livello scarseggia, oppure di abbattere un numero maggiore di oggetti contemporaneamente. Una volta che l’apposita barra si è svuotata completamente si dovrà pazientare alcuni istanti prima di usufruirne nuovamente.
Spesso quando lo si utilizza e si decide di sterzare all’improvviso, ad esempio perché si vogliono raccogliere delle monete, è facile perdere il controllo del veicolo o rovesciarsi. In questi casi può essere utile ricorrere alla super frenata, grazie alla quale si riescono a compiere efficaci derapate e si mantiene il veicolo in piedi. Nella peggiore delle ipotesi comunque basta scuotere energicamente il controller per raddrizzare l’auto.
La risposta del sistema di controllo è assai altalenante; spesso capita di finire su due ruote e di perdere svariati secondi cercando di riprendere il cammino, altre volte invece, ci si impiglia nella miriade di oggetti caduti e diventa difficile procedere, in particolare se si è esaurito il turbo. Fortunatamente è presente un radar che in ogni momento indica qual è la strada da dover seguire per raggiungere gli altri checkpoint; se così non fosse, in certi casi diverrebbe davvero complicato capire quali sono i checkpoint mancanti.

Le sfide online
Oltre alla modalità in singolo, è possibile decidere di sfidare un altro utente online, inviando un invito specifico ad un amico, oppure attendendo un qualsiasi utente connesso. La sfida consiste nel raccogliere il maggior numero di monete sparse per il livello selezionato e, una volta esaurite, inseguire il proprio avversario e speronarlo per cercare di rubargliene una parte. Vincerà il giocatore che capace di conservarne il maggior numero di monete. Gli scontri si rivelano piuttosto divertenti nelle prime fasi di gioco, ma ben presto appaiono monotoni e poco interessanti, vista la totale mancanza di altre tipologie di gara e nemmeno statistiche o gradi di esperienza da poter raggiungere. L’unica variante è infatti rappresentata dalla modalità Attacco in Classifica, che permette di decidere di sfidare il punteggio ottenuto in un livello da un altro utente e, in caso di vittoria, rubargli il posto che occupa nella classifica globale.

La grafica punta sostanzialmente sulla qualità e la varietà dei colori, che vogliono obbligatoriamente far ricordare al giocatore i momenti di spensieratezza legati all’infanzia. I modelli delle due vetture sono abbastanza semplici, come anche il mobilio che arricchisce ogni ambiente. Gli oggetti da abbattere sono senza dubbio stilizzati nel loro insieme, ma godono di una buona fisica, sparpagliandosi e rotolando più volte a terra in modo molto credibile, seguendo parametri casuali efficaci e realistici.
L’audio è uno dei punti deboli, come spesso accade nei titoli scaricabili dallo Store, con una colonna sonora che accompagna i toni distesi del gameplay, ma che finirete per odiare dopo qualche ora di gioco.
Recensione Videogioco TOY HOME scritta da SPETZ Toy Home incarna un’idea simpatica per implementare il sensore di movimento del controller PS3, con grandi spazi all’interno dei quali muoversi in assoluta libertà, molti oggetti ed una buona fisica nelle collisioni. Tuttavia alcuni problemi che affliggono il sistema di controllo, talvolta legnoso e impreciso, e una longevità limitata dalle poche modalità di gioco, lo rendono un prodotto di scarsa durata, che ben presto verrà accantonato a favore di altre esperienze. Come già abbiamo avuto modo di sottolineare altrove, siamo di fronte all’ennesimo titolo adatto a partite piuttosto brevi, da diluire nel tempo, per passare qualche ora all’insegna del completo relax, e farsi trasportare dalla carica di spensieratezza e semplicità che lo contraddistinguono.
caricamento in corso...
SCREENSHOTS
SpazioGames.it - Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Monza dal 22/02/2008 con autorizzazione n.1907
© 1999 - 2012 GALBIT SRL TUTTI I DIRITTI RISERVATI - P.IVA 07051200967
Spaziogames.it utilizza i cookie per assicurarti la miglior esperienza di navigazione. Se desideri maggiori informazioni sui cookie e su come controllarne l'abilitazione con le impostazioni del browser accedi alla nostra Cookie Policy.