Recensione di Ninja Gaiden Sigma

Copertina Videogioco Ninja G. Sigma
  • Piattaforme:

     PS3
  • Genere:

     Azione
  • Sviluppatore:

     Team Ninja
  • Distributore:

     Eidos
  • Lingua:

     Italiano
  • Giocatori:

     1
  • Data uscita:

     6 luglio 2007 - 22 febbraio 2012 Vita
- Azione frenetica
- Comparto tecnico di buon livello
- Divertente e coinvolgente
- Manca una modalità multiplayer
- Si poteva aggiustare un po' la telecamera
Loading the player ...
A cura di (Falconero) del
Nel 2004, “Tecmo” sviluppò in esclusiva per Xbox, “Ninja Gaiden”, un titolo ispirato alla figura dei Ninja Giapponesi, che, grazie ad un’atmosfera incredibilmente coinvolgente e ad un gameplay tanto semplice quanto divertente, ottenne subito un incredibile successo. In brevissimo tempo, divenne uno dei giochi più venduti di quell’anno, presentandosi come una delle killer application della console di casa Microsoft. Dopo solo un anno, sulle ali del successo, gli sviluppatori decisero di rilasciare “Ninja Gaiden Black”, una sorta di “espansione” dell’originale, che, oltre ad una maggior cura dei dettagli, presentò una serie di interessanti aggiunte. A distanza di quasi quattro anni, i ragazzi del “Team Ninja”, tornano all’attacco, proponendo su Playstation 3 “Ninja Gaiden Sigma”, un nuovo remake delle avventura di Ryo Hayabusa, destinato però al mondo della next-gen. Pensate ad un semplice porting, con grafica di ultima generazione? Niente di più sbagliato. Si tratta dell’ennesimo capolavoro assoluto targato “Tecmo”, questa volta in esclusiva per i possessori dell’ultima nata di casa Sony.

Parola d’ordine: Vendetta
“Ninja Gaiden Sigma” vi vedrà impersonare un temibile ninja di nome Ryu Hayabusa, il quale, in seguito alla distruzione del suo villaggio, avrà come unico obiettivo quello ritrovare la leggendaria spada “Dark Dragon Blade”, per poi placare la sua sete di vendetta, uccidendo i responsabili della strage. Il protagonista, dotato di abilità fisiche fuori dal comune e tecniche di combattimento assolutamente letali, potrà contare su un discreto numero di armi, tra le quali la Dragon Sword (arma iniziale), le 2 Dual Blade (Dragon’s Claw e Tiger’s Fang) e i nunchaku, oltre ai canonici shuriken e l’immancabile arco. Nel corso della vostra avventura, dovrete vedervela con un altissimo numero di nemici, tra i quali normalissimi ninja o addirittura spaventosi demoni, tutti desiderosi di eliminarvi. Ognuno di loro, una volta sconfitto, vi fornirà dei punti “Karma”, che potrete utilizzare presso svariati “negozi” sparsi per gli scenari, al fine di potenziare il vostro equipaggiamento, o per acquistare importanti oggetti, utilissimi per le vostre battaglie più complesse. La modalità principale si snoda in svariate missioni che, oltre ad un’altissima dose di azione, presentano anche alcuni enigmi, molti dei quali davvero semplici, che comunque renderanno l’esplorazione degli scenari molto più interessante. La trama, praticamente identica alle passate versioni, si rivela estremamente appassionante ed avvincente, anche grazie alla presenza di alcuni colpi di scena e misteri da svelare, che vi terranno con le mani attaccate al joypad per molto, molto tempo.

Il segreto del successo
E’ passato molto tempo, ma tutto ciò che c’era di positivo nelle versioni per Xbox è stato confermato e soprattutto ottimizzato per adattarsi perfettamente ai nuovi standard tecnici di ultima generazione. La difficoltà media dell’avventura è decisamente sopra la media e rimane molto simile a quella di “Ninja Gaiden Black”, soprattutto per quanto riguarda i livelli più avanzati. Ad ogni modo non rappresenta mai motivo di frustrazione, anzi, vi spingerà costantemente oltre i vostri limiti, portandovi a diventare dei veri e propri esperti delle tecniche di combattimento ninja. Gli scontri con i “boss” sono avvincenti ed appaganti, ma allo stesso tempo davvero complicati man mano che si procede con l’avventura; eliminare i nemici più potenti, non sarà una cosa facile, ma ricorrendo a particolari attacchi e combo, non dovreste avere troppi problemi. Il gameplay si conferma nuovamente il punto di forza assoluto di questo titolo; il sistema di combattimento è semplice ed intuitivo all’inizio, diventando potenzialmente sempre più complesso, con la continua acquisizione di nuove tecniche. Con un po’ di allenamento, potrete realizzare attacchi che non avreste mai pensato di riuscire ad eseguire. Le combo a disposizione sono estremamente appaganti e soprattutto incredibilmente belle da vedere, anche se alcune di loro sono alquanto difficili da realizzare. Nei livelli più avanzati, sarà comunque necessario cercare di imparare gli attacchi più devastanti, in modo da poter sconfiggere i nemici più ostici senza subire troppi danni. La longevità, seppur non eccelsa, si presenta in maniera del tutto adeguata per un titolo di questo genere; nonostante la mancanza del multiplayer, che sicuramente avrebbe rappresentato un elemento di grandissima rigiocabilità, la modalità principale vi terrà impegnati per almeno 20-25 ore; una volta che avrete portato a termine tale modalità, sarà automaticamente sbloccata la “Mission Mode”, dove dovrete affrontare difficilissime situazioni, che richiederanno tutte le vostre abilità per essere portate a termine.

Una “new entry”
In questo titolo avrete finalmente la possibilità di vestire i panni di “Rachel”, l’affascinante combattente che nelle passate edizioni era rimasta un personaggio puramente narrativo; essa ricoprirà un ruolo di grande rilievo nella story-line principale, divenendo la protagonista assoluta anche di alcune missioni. A differenza di Ryu Hayabusa, Rachel sarà dotata di uno stile di combattimento improntato più sulla forza fisica che sull’agilità, motivo per cui anche i suoi attacchi più semplici si riveleranno incredibilmente devastanti. Colpire un nemico non sarà comunque una cosa semplice, visto che la sua immensa potenza sarà accompagnata da un’altrettanto evidente lentezza nei movimenti; sarà quindi necessario difendersi spesso, in attesa di momenti adeguati per scatenare brutali attacchi. Le missioni di Rachel non sono entusiasmanti quanto quelle di Ryu, ma, nonostante ciò, si rivelano un’interessante aggiunta alla modalità principale, soprattutto per ciò che concerne la narrazione della storia.

Comparto Tecnico
Tecnicamente parlando, Ninja Gaiden Sigma, si presenta come uno dei migliori titoli attualmente disponibili su Playstation 3. Per quanto riguarda l’aspetto grafico, il lavoro svolto da Tecmo è decisamente soddisfacente; la cura dei dettagli del protagonista e dei nemici, soprattutto per quanto riguarda i “boss” di fine livello, è incredibilmente realistica. Le animazioni sono sicuramente l’aspetto più affascinante di questo titolo; le movenze di Ryu Hayabusa e dei vari avversari che incontrerete sono realizzate in maniera incredibile ed alcuni attacchi, in particolare le combo a disposizione del protagonista, vi lasceranno davvero senza fiato. Inoltre le sequenze narrative, interamente realizzate in full-motion, vi regaleranno un’esperienza senza precedenti. Il tutto è accompagnato da uno strabiliante framerate a 60fps, anche a 1080p, che farà sicuramente felici tutti i possessori di un televisore ad alta definizione. Tuttavia in tutto questo splendore si nota qualcosa che tradisce l'origine old gen del titolo, in particolar modo le ambientazioni, che risultano spoglie e prive di interattività, inoltre i modelli poligonali di alcuni nemici sono decisamente sottotono e riciclati rispetto ai protagonisti. Il comparto sonoro è anch’esso di ottima fattura; le musiche di sottofondo sono estremamente coinvolgenti e contribuiscono a creare un’atmosfera davvero avvincente. Gli effetti sonori sono anch’essi assolutamente spettacolari; il rumore delle lame che si scontrano, o della vostra spada che infilza un nemico, è ai limiti della realtà.
Recensione Videogioco NINJA GAIDEN SIGMA scritta da FALCONERO Ninja Gaiden Sigma rappresenta probabilmente la prima vera killer application su Playstation 3. Il suo sistema di gioco, incredibilmente divertente, unito ad una trama appassionante ed una veste grafica di primissimo livello, saprà regalarvi un’esperienza di gioco irripetibile.
Se siete tra coloro che hanno avuto la fortuna di provare i primi due titoli per Xbox, questo nuovo remake saprà regalarvi le stesse fantastiche emozioni di un tempo; nonostante il titolo ricalchi quasi completamente le passate edizioni, l’aggiunta di alcune interessanti opzioni, oltre alla possibilità di impersonare Rachel, giustificano in pieno l’acquisto. Se doveste essere nuovi alla serie, il titolo non può assolutamente mancare alla vostra collezione, in virtù del fatto che la serie di “Ninja Gaiden” rappresenta uno dei capolavori assoluti del mondo videoludico contemporaneo.
caricamento in corso...
SCREENSHOTS
SpazioGames.it - Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Monza dal 22/02/2008 con autorizzazione n.1907
© 1999 - 2012 GALBIT SRL TUTTI I DIRITTI RISERVATI - P.IVA 07051200967
Spaziogames.it utilizza i cookie per assicurarti la miglior esperienza di navigazione. Se desideri maggiori informazioni sui cookie e su come controllarne l'abilitazione con le impostazioni del browser accedi alla nostra Cookie Policy.