Recensione di Playstation Move Ape Escape

Copertina Videogioco
  • Piattaforme:

     PS3
  • Genere:

     Platform
  • Sviluppatore:

     Sony
  • Distributore:

     Sony
  • Lingua:

     Italiano
  • Giocatori:

     1
  • Data uscita:

     22 giugno 2011
4.0
Voto lettori:
5.5
- Il Move risponde bene
- Ci sono le scimmiette di Ape Escape?
- Povero di contenuti
- Banale e noioso
A cura di Valerio De Vittorio (Folken) del
Dall’ingresso nel mondo dei videogiochi avvenuto con la prima Playstation, Sony ha sempre tentato di proporre una mascotte che andasse a fare concorrenza a Mario e Sonic. Potremmo citare ad esempio Crash Bandicoot o Ratchet e sicuramente anche le simpatiche scimmiette made in SCEI di Ape Escape. La fortunata serie nacque nel lontano 1999 sulla prima grigia console della casa giapponese, introducendo alcune interessanti meccaniche di gameplay, da godere necessariamente con l’allora appena nato Dualshock. Dopo tanti anni, due seguiti e alcuni spin-off, i fan della saga attendono il già annunciato quarto capitolo, ma nel frattempo è approdato nei negozi un party game dedicato ai più piccoli da giocare con il controller di movimento Sony, intitolato con grande sforzo di fantasia Playstation Move Ape Escape.

L'invasione delle scimmie
È un tranquillo pomeriggio di sole quando il cielo si riempie di piccoli dischi volanti. Sembra che il momento sia finalmente giunto per la razza umana il momento di incontrare un’intelligenza proveniente da un altro pianeta, ma gli invasori si rivelano essere nient'altro che scimmie! Queste riescono a mettere in pericolo l'incolumità della nostra razza sotto il controllo di Specter, primate super intelligente. La trama semplice e demenziale viene narrata attraverso cut-scene in stile anime, inizialmente anche simpatiche da guardare, ma che ben presto vi annoieranno a causa delle due protagoniste femminili che vi guideranno lungo l'avventura, davvero insopportabili.

Dal Dualshock al Move
Come l'originale Ape Escape permise a Sony di mostrare le potenzialità dell'allora nuovissimo Dual Shock, la casa giapponese ha ben pensato di riproporre il franchise rimasto nascosto per diversi anni per promuovere un'altra nuova periferica Playstation, ovvero il Move. Un progetto perfettamente coerente, ma purtroppo Playstation Move Ape Escape si è rivelato essere un prodotto povero di contenuti, idee e mal confezionato.
L'offerta ludica è molto elementare e si compone di due sezioni principali: una modalità storia, dove potrete acquisire dimestichezza con i controlli e le vari opzioni di gioco in una sequenza organica di missioni, ed una modalità mini-games multiplayer. Seguendo la storia, vi ritroverete ad inseguire la scimmietta Spector, guidati dalle due fastidiose ragazzine. Dovrete così cercare di rintracciare la scimmia super intelligente, catturando nel frattempo i folli primati da lei soggiogati. Impugnato il Move, non potrete controllare i movimenti del vostro alter ego, che si sposterà automaticamente su binari, in stile Time Crisis, ma vi dovrete limitare ad agitare in aria il vostro braccio per cercare di afferrare le varie scimmiette. Su schermo vedrete una riproduzione del Move stesso, che nel gioco sarà uno strumento iper tecnologico capace di mutare forma adattandosi alle diverse esigenze dettate dalle varie situazioni. Potrà mutarsi in una fionda per colpire dalla distanza, o in una rete, per catturare i piccoli primati quando saranno sufficientemente vicini a voi. Nei passaggi tra una sezione ed un'altra, con i movimenti sempre rigorosamente controllati dal computer, potrete attivare un'ulteriore forma, tramutando il Move virtuale in un ventaglio, da agitare nell'aria al fine di catturare le varie banane che incrocerete lungo il cammino, utili ad incrementare il vostro punteggio finale. Infine avrete a disposizione una sorta di attacco speciale che tramuterà la vostra periferica in un enorme aspirapolvere, così che potrete fare piazza pulita in pochi istanti. Il gioco, in poche parole, non vi proporrà altro che una sequenza di fasi in cui, fermi in un'arena, dovrete colpire con la fionda per stordire le scimmie ed attendere che si avvicinino a voi per catturarle con la rete, fino al boss finale che sarà sempre una sosia di Specter (quello vero riuscirà sempre a sfuggirvi!). Nonostante la varietà delle ambientazioni e dei vari piccoli primati, il gameplay ripeterà fino alla nausea sempre le medesime meccaniche. Queste sono risultate anche mal calibrate, in quanto nonostante sia decisamente semplice arrivare alla fine, cercare di catturare tutte le banane nascoste lungo il percorso costantemente assaliti dalle folli scimmiette sarà complicato al limite della frustrazione per colpa di un caos a schermo che, ad un certo punto, sarà fin troppo pieno di oggetti in movimento ed indirizzati a voi. Non aiuta a rinfrescare l'esperienza neanche la varietà dei primati, principalmente legata all'estetica in quanto dotati più o meno sempre degli stessi pattern di movimento e di attacco.

Povero
A margine di una modalità storia breve, ripetitiva e noiosa, troviamo una variante da giocare in compagnia di un amico il quale potrà connettere un pad alla console per accompagnarvi attraverso alcuni mini-giochi. Tre saranno le opzioni presenti, di cui solo la prima già sbloccata dall'inizio e che vi metterà a bordo di una macchinina, permettendo ad uno dei due di prendere il controllo del mezzo, mentre l'altro, impugnando il Move, dovrà eliminare i vari target e colpire gli elementi che sbarreranno la strada. Per poter accedere alle altre due modalità, dovrete necessariamente procedere nella Storia, annullando così la possibilità di variare l'esperienza di gioco facendo qualche pausa in compagnia di amici. Avrete a disposizione anche una variante che vi metterà in mano un Fucile da cecchino con il quale dovrete identificare alcune scimmiette indicate dal gioco per poi bersagliarle, ben nascoste nella folla.
Tale pochezza contenutistica è affiancata da un comparto tecnico adeguato nel fare il suo dovere ma nulla più, sottolineando una realizzazione approssimativa e frettolosa. Le scimmie sono discretamente modellate, e presenti in moltissime varietà, così come gli ambienti presenteranno diversi temi risultando sempre abbastanza gradevoli da guardare. Assolutamente anonimo anche il comparto sonoro, che non si farà ricordare né per effetti particolarmente ricercati né tantomeno per musiche memorabili.
Recensione Videogioco PLAYSTATION MOVE APE ESCAPE scritta da FOLKEN Playstation Move Ape Escape è un prodotto deludente sotto ogni aspetto. Esattamente all'opposto del primogenito della saga, che riuscì con un agameplay intelligente e divertente a diffondere il verbo del Dual Shock, questo spin-off risulta povero nei contenuti e nelle idee, venendo a noia in pochissimo tempo. I comandi rispondono anche adeguatamente, ma nonostante il target di giovanissimi, l'esperienza è fin troppo limitata per poterne consigliare l'acquisto. Una nuova occasione sprecata, insomma, per poter vedere una periferica dalle ottime potenzialità come il Move messe finalmente in pratica.
Appuntamenti LIVE e Video Rubriche
Scrivi un commento
Per commentare occorre essere utenti registrati.
Se non hai un account clicca qui per registrarti oppure clicca qui per il login.
    Numero commenti: 17
  • minomilo
    Livello: 2
    277
    Post: 137
    Mi piace 1 Non mi piace -1
    Originariamente scritto da genomakiller
    Come non essere d'accordo, con tutto quello che poteva copiare, va a copiare una periferica idiota e divertente per soli 2 minuti, e rovina anche celebri saghe che hanno fatto dell'originalita e della "follia" il loro forte...SONY bocciatissima!!!


    Sei un xboxaro del cazzo vero?
  • genomakiller
    Livello: 5
    55
    Post: 1077
    Mi piace 1 Non mi piace -1
    Originariamente scritto da francescopr
    Ben gli sta a sony che spreca soldi in queste cazzate, move incluso


    Come non essere d'accordo, con tutto quello che poteva copiare, va a copiare una periferica idiota e divertente per soli 2 minuti, e rovina anche celebri saghe che hanno fatto dell'originalita e della "follia" il loro forte...SONY bocciatissima!!!
  • francescopr
    Livello: 3
    71
    Post: 4117
    Mi piace 4 Non mi piace -8
    Ben gli sta a sony che spreca soldi in queste cazzate, move incluso
  • Fabiusz
    Livello: 5
    2538
    Post: 610
    Mi piace 3 Non mi piace -1
    Moveee...la senti questa voce....................
  • klimby
    Livello: 5
    75
    Post: 3103
    Mi piace 9 Non mi piace 0
    Mi piange il cuore nel vedere che un Ape Escapre prende 4
  • GameRockerxx95
    Livello: 1
    62
    Post: 57
    Mi piace 2 Non mi piace -1
    a mio parere non è molto bello...era meglio se assomigliava agli altri Ape Escape....gioco di avventura...molto divertente
  • Sabawalker
    Livello: 4
    55
    Post: 14
    Mi piace 2 Non mi piace 0
    Che bei ricordi che mi tornano in mente su Ape Escape su PS1...peccato si sia ridotto a questi livelli perché era una serie davvero molto interessate ma al tempo stesso divertente. Se fosse stata curata un po' di più negli anni (infatti, mi sembra,che ,dopo aver rilasciato un capitolo della serie su PS2, la Sony non ne fece più fino ad oggi che mettendo in vendita questo capitolo...).Oggi, secondo me, si sarebbe potuto fare un confronto con altri brand molto importanti... ancora PECCATO

  • Livello: 6
    9577
    Post:
    Mi piace 1 Non mi piace -2
    Originariamente scritto da JakDaxAle
    Non è vero! Non dire palle! Killzone 3 totalmente giocabile col Move? Heavy Rain altri giochi che lo supportano? Non scateniamo sempre con Sony, che c'è chi sta peggio con una periferica da 150? che non ha neanche un gioco decente!


    sono giochi che si fanno benissimo anche senza move. ad esempio heavy rain l'ho finito 4 volte ma col controller normale, non ho intenzione di rifarlo col move perchè non mi conviene economicamente per un gioco e credo che l'esperienza di gioco cambi di poco.
    riguardo a killzone3 in pochi (e non sono fra questi) si comprerebbero una periferica come il move (che poi fra controller di movimento, move e telecamera partono tranquillamente 70 euro, più la pistola) per fare una cosa che già possono fare con normali controller.
    Inotre il move è stato presentato come innovativo ma in killzone non fa altro che fare quello che facevano le vecchie pistole (finite nel dimenticatoio con buona pace di chi le ha comprate).
    Insomma manca ancora una "vera" ed "innovativa" appicazione per questa periferica definita a suo tempo rivoluzionaria.
  • Gwonam
    Moderatore
    Mi piace 0 Non mi piace -2
    Originariamente scritto da JakDaxAle
    Non è vero! Non dire palle! Killzone 3 totalmente giocabile col Move? Heavy Rain altri giochi che lo supportano? Non scateniamo sempre con Sony, che c'è chi sta peggio con una periferica da 150? che non ha neanche un gioco decente!
    Sì sono giochi nati per il Move in effetti [ironia inside] Ah per la cronaca, il Kinect è una presa per i fondelli anche più grossa. Quando vedrò gioco per Move degno di tale nome (che non siano Killzone ed Heavy Rain che funzionano tranquillamente con un controller) mi rimangerò quello che ho detto.
  • dante3vergil
    Moderatore
    Mi piace 2 Non mi piace -3
    Originariamente scritto da JakDaxAle
    Non è vero! Non dire palle! Killzone 3 totalmente giocabile col Move? Heavy Rain altri giochi che lo supportano? Non scateniamo sempre con Sony, che c'è chi sta peggio con una periferica da 150? che non ha neanche un gioco decente!


    Penso che lui voglia dire che i giochi dedicati alla periferica(only move) fanno cagar* (e ha ragione) e per questo scrive ciò.
  • JakDaxAle
    Livello: 7
    2152
    Post: 776
    Mi piace 7 Non mi piace -5
    Originariamente scritto da Gwonam
    Più passa il tempo più penso che questo Move è una presa per i fondelli


    Non è vero! Non dire palle! Killzone 3 totalmente giocabile col Move? Heavy Rain altri giochi che lo supportano? Non scateniamo sempre con Sony, che c'è chi sta peggio con una periferica da 150? che non ha neanche un gioco decente!
  • dante3vergil
    Moderatore
    Mi piace 4 Non mi piace -1
    Originariamente scritto da Gwonam
    Più passa il tempo più penso che questo Move è una presa per i fondelli


    Fichè viene usato per fare giochi della minchi*...
  • Metal
    Livello: 4
    244
    Post: 40
    Mi piace 3 Non mi piace 0
    Ci vuole un remake di Ape Escape 2... quello sì che era un giocone.
  • JakDaxAle
    Livello: 7
    2152
    Post: 776
    Mi piace 4 Non mi piace -3
    Un altro gioco rovinato dal Move! Voglio un Ape Escape vecchi stileeeeee

  • Livello: 6
    9577
    Post:
    Mi piace 2 Non mi piace -1
    Al d1 del move ero dubbioso (e lo sono ancora su come si possa integrare il move ai giochi "veri") quindi come sempre piuttosto che buttarmi ho preferito aspettare per vedere come evolveva la cosa.
    Ad oggi non è cambiato nulla perchè a parte qualche fps ed un paio di giochi da 6 non c'è altro di efficace, e comprare move + pistola + controller di movimento per pochi giochi dello stesso genere non ne vale la pena per me.
    Qui hanno tanto puntato sul move e sulla sua tecnologia ma ancora devono dimostrare un utilizzo al livello della spesa.
    La cosa brutta è che la stessa Sony mi sembra non puntarci più di tanto, questo gioco è un marchio storico della sony e se fatto bene poteva rivitalizzare il move come fece a suo tempo con il doppio analogico.
caricamento in corso...
SpazioGames.it - Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Monza dal 22/02/2008 con autorizzazione n.1907
© 1999 - 2012 GALBIT SRL TUTTI I DIRITTI RISERVATI - P.IVA 07051200967