Anteprima di Twisted Metal Nuke

Copertina Videogioco Twisted Metal Nuke
  • Piattaforme:

     PS3
  • Genere:

     Guida arcade
  • Sviluppatore:

     Eat Sleep Play
  • Distributore:

     Sony Computer Entertainment
  • Giocatori:

     1-16 Multiplayer Online
  • Data uscita:

     7 Marzo 2012
ASPETTATIVE
- Azione variegata
- Il ritorno di una serie largamente acclamata
- Molte novità nel campo multiplayer
A cura di (JakDilemma) del
Avviato ormai più di quindici anni fa, il franchise di Twisted Metal, creato dal "papà" di God of War David Jaffe sta per arricchirsi di un nuovo esponente, il che lo rende il brand di più lunga data fondato su Playstation. Sviluppato in esclusiva su Playstation 3, manterrà la medesima, divertente formula dei suoi predecessori, con il suo inconfondibile stile metallaro ed il suo impareggiabile humor nero. Presentato durante la conferenza Sony all'E3 2010, il titolo è un gioco di guida arcade ambientato in vaste arene cittadine, in gran parte interattive e distruttibili, che vi vedrà alla guida di diversi mezzi muniti di un vasto numero di armi e potenziamenti.

Anche nel cielo!
L'aspetto che è stato mostrato con maggiore enfasi durante la fiera losangelina è stato quello relativo al comparto multiplayer, ora molto più corposo e studiato rispetto al passato, senza tuttavia che lo sviluppo del comparto in singolo venisse influenzato. Dato che quest'ultima modalità non è stata ancora presentata ma verrà mostrata più avanti (forse al GamesCom di fine agosto), ci soffermeremo maggiormente ad analizzare quanto è stato rivelato per il comparto online. Giocabile da uno a quattro persone in split-screen sulla stessa console e fino a sedici giocatori collegati al Playstation Network, Twisted Metal Nuke proporrà, come da tradizione della serie, un bel mix di generi videoludici che potrebbero renderlo uno dei più divertenti titoli multigiocatore: alla guida dei più svariati automezzi, tra cui motociclette, ambulanze e camioncini che lanciano taxi-bomba, vi ritroverete a competere in alcune delle modalità più note (ad esempio cattura la bandiera o deathmatch) con il tocco che contraddistingue le creazioni di David Jaffe. L'ironia e la violenza, infatti, abbondano e divertono in particolar maniera: alla guida dell'ambulanza, ad esempio, potrete sganciare barelle (con tanto di paziente sopra) e dirigerle a vostro piacimento per vederle esplodere al primo impatto, mentre a bordo delle motociclette potrete usare una motosega che diventa infuocata a contatto con l'asfalto. Come accennato prima, i mezzi e le armi sono molteplici: oltre ai soliti bolidi da corsa, furgoncini e chopper, faranno parte della devastazione anche elicotteri e auto che camminano in stile Transformers, ognuno di questi dotato di un particolare arsenale. Prediligendo la cooperazione tra compagni di squadra, infatti, il team di sviluppo ha fornito le automobili di mitragliatrici pesanti controllabili dal navigatore, mentre un altro giocatore sarà alla guida del mezzo, e gli elicotteri di calamite (potenziali elementi offensivi) per trasportare le auto dei compagni. Non mancheranno, quindi, i frangenti comici: nella modalità Cattura la Bandiera, ad esempio, il vostro compito sarà letteralmente quello di sparare il leader della squadra avversaria dalla vostra postazione lanciamissili e guidarlo in direzione della base avversaria (rappresentata da un'enorme statua sospesa in aria) per distruggerla. Da questo possiamo osservare come l'azione si svolga anche in verticale, una gradita novità per la serie, e prometta di essere piuttosto variegata, dato che la squadra nemica, in questo frangente, avrà il compito di intercettare il suo stesso leader.

Il meglio deve ancora venire...
La struttura di gioco vi permetterà di scegliere tra quattro diverse fazioni ad inizio partita, mentre, a battaglia iniziata, potrete cambiare armi e automezzo liberamente, ogni volta che verrete uccisi. Ciò, unito al fatto che gli scenari ora sono più interattivi che mai, porta una discreta dose di strategia alla partita: scegliere il veicolo più consono all'ambiente, infatti, potrebbe far guadagnare molti punti in più al giocatore, così come una distruzione dello scenario ben studiata; abbattere muri, far cadere insegne e crollare ponti potrebbero essere ottime armi contro i nemici.
Per quanto riguarda il resto degli aspetti di gioco, mancano ancora numerosi dettagli, soprattutto in merito alla modalità single-player: a quanto pare verrà sfruttato, seppur in minima parte, il sensore di movimento del SIXAXIS, mentre è già stato smentito il supporto al Move e al 3D. Potrebbero essere distribuiti diversi DLC in seguito all'uscita del gioco, ma tutto ciò è ancora in fase embrionale, nonostante lo sviluppo del titolo completo proceda a gonfie vele.
Ancora in corso di sviluppo, inoltre, è il comparto grafico del titolo, al momento piuttosto al di sotto dello standard a cui la next generation ci ha abituati: effetti speciali, framerate e fisica ambientale sono già ben realizzati, ma texture e resa generale complessiva non sorprendono come si sperava.
Un altro punto interrogativo è rappresentato dalla colonna sonora del titolo: secondo Jaffe, infatti, è ora in fase decisionale, con la possibilità di includere brani metal e classici al fianco di una soundtrack custom.
Per quanto riguarda la trama della modalità singola, invece, sappiamo solo che i contendenti del torneo Twisted Metal, organizzato dal perfido Calypso, si sfideranno per ottenere la realizzazione di un loro ambito desiderio: secondo le promesse del produttore, tutto ciò porterà ad uno sviluppo dei personaggi complesso e deviante, come da tradizione, sebbene probabilmente con una minor dose di violenza e oscurità, per garantire una migliore diffusione del prodotto.
Recensione Videogioco TWISTED METAL NUKE scritta da JAKDILEMMA Al momento è davvero troppo presto per trarre alcune conclusioni su Twisted Metal Nuke (titolo provvisorio). L'uscita del gioco, infatti, non è ancora stata annunciata ufficialmente, nonostante i primi dati indichino certa la prima metà del 2011. C'è tempo a sufficienza, quindi, per migliorare quelli che sembrano i primi difetti, soprattutto per quanto riguarda il comparto grafico, sebbene fin da subito sono chiari i punti a favore del gioco: l'azione sembra varia e divertente, la struttura di gioco ben calibrata e il comparto multiplayer tra i più promettenti. Non dovremo fare altro che attendere maggiori informazioni, probabilmente in arrivo al GamesCom di fine agosto. Restate sintonizzati su Spaziogames!
caricamento in corso...

 
 
SCREENSHOTS
RECENSIONI E SPECIALI CORRELATI
SpazioGames.it - Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Monza dal 22/02/2008 con autorizzazione n.1907
© 1999 - 2017 GALBIT SRL TUTTI I DIRITTI RISERVATI - P.IVA 07051200967
Spaziogames.it utilizza i cookie per assicurarti la miglior esperienza di navigazione. Se desideri maggiori informazioni sui cookie e su come controllarne l'abilitazione con le impostazioni del browser accedi alla nostra Cookie Policy.