Recensione di Star Wars: Il Potere della Forza - Ultimate Sith Edition

Copertina Videogioco Star Wars
  • Piattaforme:

     PC
  • Genere:

     Azione
  • Sviluppatore:

     LucasArts
  • Distributore:

     Activision
  • Lingua:

     Italiano
  • Giocatori:

     1
  • Data uscita:

     Disponibile dal 19 settembre 2008
- Atmosfera ottimamente riprodotta
- Sistema di combattimento divertente e ben realizzato
- Trama abbastanza coinvolgente
- Gameplay lineare e ripetitivo
- Graficamente "vecchio"
- Conversione mediocre
Loading the player ...
A cura di (Sidmarko) del
Il Mondo gira e le mode, prima o poi, tornano sempre. Con Star Wars è accaduto più di una volta, e sebbene di prodotti videoludici in questo anno se ne siano già visti a bizzeffe e di qualità differenti, LucasArts ha pensato bene di proporre anche su PC il suo ultimo lavoro dedicato alla famosa saga, già visto circa un anno fa su console Next-Gen. Questa versione contiene tre livelli aggiuntivi, di cui due già rilasciati per Xbox 360 e PS3 nei relativi store digitali, mentre uno completamente inedito.
Sarà tanta la forza in questo gioco? Andiamo a scoprirlo.

George Lucas alla regia
Il Potere della Forza si inserisce agilmente nelle vicende narrate fra il terzo e quarto capitolo della famosa Saga di Guerre Stellari. Protagonista della trama è il giovane apprendista segreto di Darth Vader, diventato tale in tenera età dopo che l’oscuro maestro, una volta ucciso il padre Jedi, scopre in lui una grande affinità con la Forza. La regia curata da George Lucas in persona, risente di alti e bassi, ma tutto sommato restituisce discretamente le ambientazioni e le atmosfere viste nei film senza mai risultare fuori luogo. La trama non crea nessun tipo di interferenza con gli episodi dei film, ma anzi ne completa alcuni aspetti, sebbene con una verve decisamente più limitata e “video ludica” rispetto alla controparte cinematografica.

La Forza prima di tutto
Le prime battute di gioco si aprono vestendo i panni dell’enigmatico Darth Vader, il quale si reca sul pianeta Kashyyyk in cerca dell’ennesimo Jedi da eliminare. Questa missione svolge la funzione di tutorial, e funge anche da flashback, visto che lo Jedi in questione è proprio il padre del protagonista. Finito il livello, si passa al controllo dell’apprendista Galen Nion Marek, un arrogante e carismatico ragazzo che impugna la spada laser alla rovescia, come fosse un guerriero ninja. E’ proprio nel combattimento che risiede il maggior punto di forza del titolo. Infatti oltre a fare a fettine i nemici con la fedele spada laser, tipica arma Jedi e Sith, il giocatore potrà decidere di comportarsi in modo diverso a seconda dell’avversario che si trova dinanzi e della situazione, grazie ad una moltitudine di combo e attacchi speciali a disposizione. Prima di tutto è d’obbligo specificare che eliminando i nemici si guadagnano dei punti forza, che conferiscono delle sfere utilizzabili per incrementare il livello delle caratteristiche del protagonista. Queste caratteristiche sono divise in tre tipi di Forza: i poteri della Forza: semplicemente tutto ciò che il protagonista può fare tramite l’utilizzo della Forza, come lanciare scariche elettriche o creare onde d’urto; i talenti della Forza: che rappresentano gli attributi fisici del protagonista come vitalità ed energia; ed infine le combo della Forza: ovvero tutte le combinazioni che possono essere utilizzate con l’accoppiata spada laser-Forza e non solo. La Forza ha anche un altro importante utilizzo, ovvero quello di interagire con gli elementi dell’ambiente circostante. E’ infatti possibile prendere il controllo di alcuni oggetti o persone, sollevarle da terra e farle fluttuare nell’aria a piacimento, passando dalla piccola roccia all’incrociatore spaziale. Grazie al motore fisico Digital Molecular Matter, creato appositamente per simulare nel migliore dei modi l’utilizzo della Forza, i fattori quali peso e forma vanno ad incidere fortemente sul controllo degli oggetti. Questa capacità può anche essere utile in altre occasioni come in combattimento (non con tutti i nemici è possibile utilizzarla), oppure in determinati situazioni di gioco dove per proseguire è necessario, ad esempio, piegare lamiere di ferro o aprire porte. Insomma la Forza, come giusto che sia, rappresenta una importante componente di questa esperienza videoludica, che grazie ai giusti accorgimenti è stata rappresentata in modo ottimale.
Se da un lato il sistema di combattimento si rivela duttile e molto divertente, al contrario, il gameplay è piuttosto ripetitivo, lineare, nonché ricco di eventi scriptati. Siamo di fronte ad un action game piuttosto classico, dove il personaggio passa da un livello all’altro sbaragliando tutto ciò che gli si para dinanzi, senza passare troppo per il sottile. Le varie missioni che compongono la campagna principale si assomigliano un po’ tutte e consistono essenzialmente nel cercare qualcuno o qualcosa ed eliminarlo o distruggerlo. Alla fine di queste missioni è sempre presente un boss, tendenzialmente ostico da eliminare. Ed è proprio contro i boss, quando si trovano a fin di vita, e in certi casi anche con alcuni nemici particolarmente grossi, che entra in azione un’altra modalità di gioco: il Quick Time Event (per chi non lo sapesse, queste sono sequenze di combattimento prestabilite dove il giocatore schiacciando nel momento giusto il tasto indicato a schermo, fa compiere al suo alter ego determinate mosse e contromosse al fine di eliminare definitivamente il nemico, con tanto di effetti scenografici). Il livello di difficoltà proposto risulta appagante e mai troppo frustrante, fatta eccezione per alcune fasi di gioco in cui alcuni piccoli indovinelli si rendono fastidiosi a causa di una sensazione di confusione presente in tutti i livelli. In definitiva, oltre al divertimento nel combattere con spada laser, forza e tutto ciò che concerne il mondo creato da George Lucas, l’altro motivo che riesce a tenere il giocatore incollato allo schermo è una trama buona, resa tale anche grazie a molte cut scene poste strategicamente fra i vari livelli, che riescono a mantenere alta la soglia di attenzione e coinvolgimento. La longevità del titolo è buona e con circa 8/10 ore di gioco si conclude la campagna principale. Non vi è purtroppo la presenza di nessuna modalità in multiplayer che avrebbe potuto aggiungere qualche ora di divertimento in più.

Un anno non è cosi poco
E’ passato più di un anno da quando Star Wars: Il Potere Della Forza venne rilasciato su Xbox 360 e PS3 ma purtroppo il tempo, soprattutto in questo ambiente, si fa sentire più che mai. Non si può dire che graficamente sia un prodotto insufficiente, ma semplicemente obsoleto, soprattutto rispetto a ciò che propone oggi il mercato. Comunque nella sua visione d’insieme l’impatto visivo è buono: i fondali sono molto suggestivi, i modelli poligonali sufficientemente dettagliati e animati e il level design abbastanza vario e curato, cosi come gli effetti particellari e le luci. Purtroppo, considerando il tempo che gli sviluppatori hanno avuto per ottimizzare e convertire il prodotto su PC, i risultati visti sono pessimi. Anche su macchine di fascia medio/alta vi è la presenza di fastidiosi cali di frame rate e non c’è la possibilità di attivare filtri antialising, o qualsiasi altro dettaglio grafico che non sia la semplice risoluzione. Dopo i risultati ottenuti da altre software house come ad esempio Capcom, è giusto aspettarsi conversioni fatte a dovere da parte di tutti i produttori indistintamente, soprattutto dopo un anno dal rilascio della versione console. Per quanto riguarda il comparto audio il doppiaggio è buono, mentre le musiche, che sono praticamente le stesse dei film, sono come sempre da Oscar. La conversone PC da la possibilità, per chi volesse, di maneggiare la spada laser con mouse e tastiera, cosa che sconsigliamo vivamente, in favore dell’ottimo e più intuitivo controller Xbox 360 o simile.

Hardware
Requisiti minimi:
Sistema operativo: Windows XP SP3, Windows Vista SP2, Windows 7
Processore: Dual-core CPU with 2.4 GHz (Intel core 2 Duo or Athlon X2)
RAM: 2 Gigabyte
Scheda Video: Shader model 3 with 256 MegaByte VRAM (Radeon HD 2900 or Geforce 8800)
Spazio libero su Hard Disk: 24 GigaByte + 1 GigaByte swap file

Requisiti consigliati:
Processore: Intel core 2 Duo 2.8 GHz or AMD Athlon X2 5200+
Scheda Video: Radeon HD 4870 or Geforce 9800 GT
Recensione Videogioco STAR WARS: IL POTERE DELLA FORZA - ULTIMATE SITH EDITION scritta da SIDMARKO Star Wars: Il Potere Della Forza arriva con un anno di ritardo su PC, ma nonostante ciò non introduce nessuna rilevante novità, fatta eccezione per un livello aggiuntivo inedito e due già visti su console. Il comparto grafico risente di una pessima ottimizzazione e fa sentire il peso degli anni, anche se tutto sommato risulta sufficiente e dotato di un ottimo motore fisico per la simulazione della Forza. Per quanto riguarda il gameplay, nonostante la ripetitività si faccia sentire, il divertimento che può conferire il maneggiare una spada laser e l’utilizzo della Forza, compensa ed equilibra il tutto; inoltre, grazie ad una buona trama l’atmosfera della Saga è stata restituita fedelmente. Restano inoltre inalterati tutti i difetti del sistema di controllo poco preciso e a tratti frustrante già visti un anno fa su console. In definitiva, nonostante la miriade di titoli action decisamente più appetibili e “nuovi” usciti in questi mesi, Star Wars: Il Potere Della Forza risulta un buon titolo. Consigliato ai fan della saga.
caricamento in corso...

 
 
SCREENSHOTS
RECENSIONI E SPECIALI CORRELATI
SpazioGames.it - Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Monza dal 22/02/2008 con autorizzazione n.1907
© 1999 - 2012 GALBIT SRL TUTTI I DIRITTI RISERVATI - P.IVA 07051200967
Spaziogames.it utilizza i cookie per assicurarti la miglior esperienza di navigazione. Se desideri maggiori informazioni sui cookie e su come controllarne l'abilitazione con le impostazioni del browser accedi alla nostra Cookie Policy.