Recensione di Emergency 4 Edizione Oro

Copertina Videogioco Emergency 4
  • Piattaforme:

     PC
  • Genere:

     Strategico
  • Distributore:

     Take-Two Interactive
  • Data uscita:

     Aprile
- Molte missioni
- Particolareggiato
- Lascia poco al caso
- 42 unità da controllare
- Tecnica altalenante
- Alcune missioni ripetitive
- Online poco frequentato
- Grafica evidentemente datata
A cura di (Darkzibo) del
Quando una catastrofe sta per scatenarsi sulla città, oppure i criminali stanno imperversando, solitamente, nel mondo cinematografico e videoludico, interviene un eroe in grado di risolvere sempre la situazione negativa. Purtroppo la realtà non è così: non esistono eroi in calzamaglia oppure personaggi duri e risolutivi. Una speranza è data però dalle migliaia di persone che ogni giorno, in tutto il mondo, rischiano la loro vita per salvare quella degli altri: una massa innominata, che però, in ogni singolo caso, presta la sua opera per aiutare gli altri. Emergency 4 vuole proprio celebrare e rendere degne di nota le gesta di questi eroi senza nome, ma quanto mai reali.

Pompieri, poliziotti e paramedici
Il concetto che Emergency 4 Edizione Oro propone è interessante: scelta una città, sarete chiamati a risolvere le catastrofi o i piccoli problemi che man mano si verificheranno al suo interno. Sostanzialmente voi avrete la funzione di un centralino del 112 e dalla base dovranno partire tutti i mezzi più indicati per sistemare le cose e far tornare i cittadini ad una vita tranquilla. Emergency 4 è uno strategico che prevede la risoluzione di situazioni difficili. Una situazione tipica potrebbe essere rappresentata da un criminale che inizia a sparare all’impazzata: in questo caso è richiesto l’intervento delle forze dell’ordine che possono arrestarlo, oppure ferirlo solo se non si rendesse disponibile ad arrendersi senza opporre resistenza. Nel secondo caso bisognerà chiamare l’ambulanza con paramedici annessi per curarlo.
Nell’eventualità si sviluppasse un incendio di chiare origini dolose, sarà necessario l’arrivo dei pompieri che, oltre a domare le fiamme, porteranno in salvo i cittadini eventualmente coinvolti. Naturalmente, anche in questo caso, saranno necessari i paramedici utili per portare i primi soccorsi, ma sarà altresì importante l’intervento della polizia che interroghi i cittadini presenti per indagare e capire se qualcuno è riuscito a vedere qualcosa.
Un altro aspetto non sottovalutato dai programmatori, che purtroppo genera anch’esso, a volte, vittime, è la presenza dei curiosi che vogliono vedere cosa sta accadendo (purtroppo si sa che il male altrui genera interesse).
Oltre alle tre famose compagini di soccorso prima citate (pompieri, paramedici e poliziotti) saranno anche presenti i tecnici, in grado di lavorare su pannelli elettrici e sistemare guasti di vario genere.
Durante la modalità campagna sfiderete sempre il tempo partendo da situazioni facilmente gestibili fino alle catastrofi che richiedono l’intervento di una grande moltitudine di forze, che saranno in grado di unire le proprie forze e competenze per salvare il maggior numero di vite: si tratta dei disastri aerei, delle zone terremotate e delle zone di guerra. Le unità che avrete a disposizione per compiere al meglio il vostro dovere sono le più svariate e spaziano dalla semplice camionetta dei pompieri sino alle autopompe e agli elicotteri della polizia, con le ambulanze che saranno poi supportate dalle unità mediche mobili, molto più attrezzate e in grado di gestire al meglio la situazione. Tutte queste potranno essere acquistate con il denaro che guadagnerete nel corso del gioco risolvendo le missioni e saranno altresì potenziabili con nuove funzioni, così come i vostri eroi che acquisiranno sempre più specializzazioni.
Purtroppo le missioni talvolta cadono nel monotono e nel ripetitivo, una vera pecca per un titolo del genere. Potrebbe anche capitare che, mentre state risolvendo due missioni contemporaneamente, ve ne si presenti una terza e quindi perdiate di vista un’emergenza con un probabile e conseguente fallimento. Un altro problema riscontrato in Emergency 4 è la mancanza di immediatezza nelle azioni: durante un’emergenza ogni istante può essere fatale e trovare il pulsante più adatto per far svolgere ai propri personaggi l’azione migliore in quel determinato frangente può richiedere qualche istante, anche perché i menu in game sono molto vasti e comprendono ogni minima azione che le unità possono eseguire. Altra nota dolente è la mappa: confusionaria soprattutto durante l’individuazione di un’emergenza.
Le modalità disponibili prevedono la Campagna (una serie di missioni di difficoltà crescente e di scenario variabile), Emergenze, che vi metterà a gestire un centralino del 112 in una città e quindi istruire le varie forze disponibili Il multiplayer anche se poco frequentato, è di sicuro interesse visto che, cooperando con altri giocatori (fino a 4), dovrete risolvere le missioni dettate dal 112. Nel caso guidiate, per esempio, le azioni della polizia, non avrete alcun potere sulle altre compagini, guidate dagli altri giocatori online. Una sinergiadecisamente in linea con lo spirito che il gioco vuole proporre anche in single palyer.
Ben realizzate, in questa Edizione Oro, la presenza di alcune missioni che esulano dalla città comel’esplosione di una centrale nucleare e il soccorso nelle zone di guerra che metteranno a dura prova la vostra macchina organizzativa. Sono presenti anche gli extra che permetteranno di trovare rapidamente mods in grado di mutare la struttura del gioco.

Quando il disastro colpisce
Dal punto di vista tecnico gli ambienti di gioco sono ben ricostruiti con strutture imponenti e texture di buona definizione. Le città, però, non risultano troppo affollate di personaggi non giocabili e questo non aiuta di certo l'immedesimazione. Vi troverete di fronte un comparto visivo che non sfrutta al meglio neanche le schede grafiche di livello medio, come noterete dai mediocri effetti di luce e d'acqua.
Le unità, pur essendo molto numerose e ben differenziate, non riesco a infondere quella vena realistica che tale titolo vorrebbe dare: i mezzi sembrano letteralmente scorrere sulle strade cittadine come se si trovassero su un nastro trasportatore.
L'intelligenza artificiale risulta poi sin troppo limitata dato che ogni azione dovrà essere 'dettata' dal giocatore senza lasciare un minimo di libero arbitrio alle vostre unità umane. La telecamera ha un angolo di visuale troppo ristretto, considerando che il principio del gioco è proprio quello di gestire più emergenze anche nello stesso momento.
Come anche per altri prodotti FX, anche Emergency 4 Edizione Oro è caratterizzata da un doppiaggio ben fatto interamente in italiano, mentre gli effetti sonori sono, e qui è proprio il caso di dirlo, sottotono. La colonna sonora sembra presa pari pari da film catastrofici di serie B: ciò nonostante compie al meglio la sua parte.

Multiplayer
Presente multiplayer online

Hardware
Requisiti minimi:
Windows Xp o Vista
Pentium IV 1,8 Ghz
Ram 512 Mb
2 Gb di Hard Disk
Scheda grafica da 128 mb
Scheda audio
Recensione Videogioco EMERGENCY 4 EDIZIONE ORO scritta da DARKZIBO Emergency 4 è un titolo unico nel suo genere grazie alla possibilità di organizzare la macchina dei soccorsi per risolvere catastrofi e situazioni difficili. La cosa potrebbe apparire divertente almeno all’inizio ma, purtroppo, alcune missioni risultano troppo ripetitive, mentre altre metteranno a dura prova la vostra abilità organizzativa. Dal punto di vista tecnico avrete città ben ricreate ma unità che si muovono in maniera irrealistica e poco curate dal punto di vista estetico. Il titolo è consigliabile a tutti coloro che cercano un gioco interessante, in grado di proporre qualcosa di diverso dai soliti canoni del genere, soprattutto visto anche il basso prezzo a cui il gioco è venduto (9,90 euro).
caricamento in corso...
SCREENSHOTS
RECENSIONI E SPECIALI CORRELATI
SpazioGames.it - Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Monza dal 22/02/2008 con autorizzazione n.1907
© 1999 - 2012 GALBIT SRL TUTTI I DIRITTI RISERVATI - P.IVA 07051200967
Spaziogames.it utilizza i cookie per assicurarti la miglior esperienza di navigazione. Se desideri maggiori informazioni sui cookie e su come controllarne l'abilitazione con le impostazioni del browser accedi alla nostra Cookie Policy.