Recensione di Pirates of the Burning Sea

Copertina Videogioco Pirates
  • Piattaforme:

     PC
  • Genere:

     Gioco di ruolo
  • Sviluppatore:

     Flying Lab Software
  • Distributore:

     Sony Online Entertainment
  • Giocatori:

     MMOG
  • Data uscita:

     Disponibile
- Atmosfera interessante
- Un MMORPG diverso dal solito
- Richiede strategia e tattica...
- Sistema di chat migliorabile
- Comparto sonoro trascurato
- ...che non tutti possiedono
A cura di (Star Platinum) del
Rispetto alla stragrande maggioranza di prodotti ambientati in universi fantasy ormai ben più che familiari agli utenti possessori di PC, è bello riscontrare una volta tanto una marcata e ben ispirata volontà da parte degli sviluppatori di percorrere una strada nuova, catapultando il giocatore all’interno di ambientazioni affascinanti e prive di creature che definire umane sarebbe davvero paradossale.
Con questi presupposti nasce quindi un prodotto assolutamente interessante, che cercheremo di raccontarvi come il più avvincente dei romanzi d’avventura. Pronti per il viaggio?

Il pericolo corre sul mare
Come accennato in precedenza, con questo Pirates of the Burning Sea potrete vestire i panni di un avventuriero del 1720, impegnato a cercare di sopravvivere nell’affollato mare dei Carabi, tanto coinvolgente per ambientazione, quanto pericoloso per la poco raccomandabile fama dei suoi frequentatori. Come tutti i prodotti appartenenti alla categoria dei MMORPG (Multi Massive Online Role Playing Game), l’impatto iniziale con il gioco sarà dei più morbidi e le prime scelte che vi saranno richieste corrispondono all’ormai classica creazione del vostro alter ego virtuale, che si potrà distinguere dagli altri non solo in base alla classe di appartenenza ma anche per quel che riguarda la madre patria. Analizziamo per prima cosa le tipologie di personaggi presenti, in modo da chiarire subito una piccola ma importante caratteristica del gioco.

Pirata - Indubbiamente rappresenta la scelta più suggestiva e affascinante. Questo tipo di personaggio possiede l’abilità di poter “catturare” interamente un vascello, senza l’ausilio di supporto da parte di terzi. Risulta inoltre molto abile nei combattimenti e in grado di poter effettuare altre azioni particolari nel corso del gioco. La nazione d’appartenenza è la misteriosa terra dei Pirati, cui nessun altra classe di personaggi può fare riferimento.

Ufficiale di Marina- Molto abile negli scontri navali e al controllo di una flotta, questo personaggio per certi versi rappresenta il degno avversario del pirata, con le dovute differenze per altre caratteristiche più fisiche. Impossibile pensare di condurre a termine una battaglia senza l’importanza delle sue azioni.

Marinaio- Nonostante il nome possa suggerire un ruolo umile e poco importante, si rivela utile alla causa grazie all’elevata capacità di combattimento corpo a corpo che ne fa un degno avversario per chiunque, nonché un insostituibile compagno di viaggio per le vostre avventure nei mari.

Commerciante - A nostro avviso la classe che dispone di maggiori risorse, se non a livello combattivo, per quel che riguarda l’amministrazione delle finanze e il ventaglio di possibilità a disposizione. Navi possenti, oggetti preziosi e indumenti pregiati rendono ben distinguibile questa figura da tutte le altre.

A parte il caso dei pirati, tutti gli altri personaggi possono provenire indistintamente da una delle tre nazioni presenti, ossia Francia, Inghilterra e Spagna. Peccato che all’appello manchi il nostro paese, ma speriamo che in futuro questa mancanza possa essere presto colmata attraverso qualche espansione.
Dal punto di vista prettamente visivo, oltre alle corporature e al sesso dei personaggi, gli unici elementi distintivi che potrete utilizzare per personalizzarne le sembianze risiedono in vestiti ed accessori, liberamente acquistabili nei vari mercati e negozi sparsi un po’ ovunque e a disposizione delle vostre tasche. Compiute queste semplici operazioni preliminari ecco che vi ritroverete subito nel bel mezzo dell’azione, a bordo di un vascello sotto attacco e in costante pericolo di vita.
Non abbiate paura comunque, in quanto questo battesimo del fuoco altro non è che una fase tutorial che vi consente di apprendere le principali tecniche di attacco con spada, cannoni e tutti gli altri comandi di base. Solo terminata questa avvincente sessione, sbarcando al porto, prenderà il via l’avventura vera e propria.

Dobloni e altri tesori
Come di consueto, per intraprendere una quest di qualunque tipo dovrete dialogare con i numerosi personaggi sparsi nelle varie ambientazioni, che in base alla vostra esperienza potranno affidarvi compiti più o meno impegnativi da portare a termine. Coloro che mostreranno un punto esclamativo sopra il capo avranno qualcosa da comunicarvi, mentre invece i punti interrogativi corrisponderanno a sessioni di gioco già affrontate in precedenza.
Il completamento delle missioni non sarà l’unico modo per accrescere la vostra esperienza, ma potrete salire di livello anche se riuscirete a perfezionare sempre più la vostra abilità nei duelli all’arma bianca o per quanto riguarda le fasi di combattimento sulle navi. Considerando che dopo ogni quest risolta con successo dovrete tornare al punto di partenza per poter riscuotere quanto guadagnato, soprattutto se non siete esperti in questo genere di giochi potrebbe essere consigliato un approccio più graduale, concentrandosi quindi prima su tutte quei compiti che richiedono un tragitto molto breve e solo successivamente potrete decidere di allargare sempre più il vostro raggio d’azione andando al porto e imbarcandovi su una delle navi che seguirà la rotta di vostro interesse. Per venire in vostro soccorso, una comoda mappa può essere richiamata per conoscere la destinazione del vostro obiettivo e risparmiarvi così giri inutili.
Un aspetto molto interessante del gioco, in grado di rendere ogni azione sempre interessante, è costituito dall’ottima varietà delle missioni che potrete intraprendere, le quali non sempre richiederanno di eliminare qualcuno o affondare una nave, ma potrebbero rendersi necessarie per compiere piani più misteriosi e che dovranno essere portati a termine con astuzia e circospezione da parte vostra. In base alla difficoltà di ogni quest varierà di conseguenza il numero di personaggi attivi, siano essi provvisoriamente di supporto e gestiti dal computer, piuttosto che umani e collaboranti.

Spendere con intelligenza
L’esperienza accumulata missione dopo missione non sarà la sola cosa a migliorare le caratteristiche peculiari del vostro personaggio, ma andrà di pari passo con un incremento delle vostre possibilità economiche, senza le quali molte scelte saranno impossibili da compiere. Tenendo presente che buona parte delle navi “standard” sono comunemente acquistabili dai personaggi che incontrerete lungo il cammino, il fulcro vitale del gioco è rappresentato dalla forte componente economica che permette di sviluppare articolati scambi commerciali volti ad ottenere materie prime utili alla personalizzazione e al miglioramento di tutti quegli strumenti quali armi, oggetti e navi in grado di poter fare la differenza nei confronti di avversari meno pazienti e portati alla strategia. Da questo punto di vista lanciarsi in avventate tattiche offensive senza i mezzi adeguati non soltanto si rivela una strategia controproducente in termini di divertimento, ma impedisce al giocatore di assaporare pienamente le migliori caratteristiche di un prodotto sicuramente complesso e dotato di una grande profondità.
Per procedere allo svolgimento delle attività di scambio economico bisogna recarsi all’interno di apposite aree denominate Auction House, che dispongono di beni suddivisi all’interno di categorie e sottogruppi di diverso genere. A questo punto si entra in contatto con tre aspetti molto importanti di questa avventura, per la gioia di tutti i perfezionisti della simulazione.
Per prima cosa verrete a conoscenza del fatto che non tutti gli oggetti possono essere semplicemente acquistati ed inviati ad un vostro contatto, ma devono necessariamente sottostare ad un limite di peso oltre il quale sarete costretti ad assoldare delle navi per provvedere al trasporto. Oltre a questo, nel tentativo di rendere più oculata la gestione delle vostre finanze avrete sempre sotto controllo un quadro generale dei prezzi in vigore nelle diverse aree commerciali, in modo da poter evitare spese non previste se non ve ne è una reale urgenza.
Ciò che colpisce favorevolmente in termini di divertimento è la possibilità di poter organizzare delle proprie strutture autonome in grado d’immagazzinare e gestire la produzione di materiali lavorati dopo averne recuperato le materie prime, presenti in abbondanza in diverse aree di libero accesso. Questa novità in più di un’occasione rappresenta una vera svolta dal punto di vista delle strategie, permettendo con pazienza e capacità di calcolo di venire a capo di situazioni complesse, gestendo anche una quantità limitata di dobloni d’oro.

Tecnica e obiettivi del gioco
Partendo dal presupposto che il vostro scopo principale sarà quello di aumentare le vostre risorse cercando al contempo di rafforzare la nazione da cui provenite, per riuscirci non dovrete fare altro che conquistare il maggior numero di porti possibili, tra quelli visualizzati come appartenenti ad una diversa fazione (in base alle vostre scelte iniziali l’assegnazione delle aree da parte del server subirà una variazione). Tutto questo grazie ad una modalità online PVP davvero interessante e coinvolgente.
Una volta che avrete assunto una posizione di predominio territoriale nei pressi di una determinata zona portuale, inizierà la parte più avvincente del gioco, incentrata sui combattimenti contro giocatori di altre fazioni (PVP). Non noterete immediatamente grossi sconvolgimenti a livello di supremazia di uno o dell’altro gruppo, ma nel giro di qualche giorno gli esiti del contenzioso saranno determinati da un’epocale battaglia che vede impegnati ben cinquanta avversari dei due schieramenti, fino alla conquista della zona.
Anche qui si nota un interessante accorgimento volto a incrementare la longevità del titolo, rappresentata dal fatto che a causa della suscettibilità degli eventi nessun porto potrebbe restare sicuro per un periodo troppo a lungo, costringendovi quindi a rivolgere le vostre “attenzioni” belliche verso avventure in mare aperto, dove magari poter far sfoggio di tutta la maestosità della vostra nave.
Dal punto di vista della realizzazione tecnica il gioco offre un livello qualitativo più che discreto nel complesso. Modelli e strutture poligonali di pregevole fattura sono accompagnati da texture non sempre eccellenti, tuttavia alcuni effetti grafici come le fiamme e l’acqua del mare risultano davvero splendidi, così come ben fornita appare anche la palette grafica utilizzata, ricca di numerose tonalità di colori. Meno funzionale appare invece la visuale dei combattimenti navali, a volte troppo lontana dall’azione, così come l’interfaccia di visualizzazione della chat, che spesso non permette di distinguere con rapidità i messaggi più importanti.
Abbastanza anonimo e sottotono il comparto sonoro, contraddistinto davvero da pochissimi effetti che vi capiterà di sentire davvero in poche occasioni durante il gioco.
Dal punto di vista della varietà e del gameplay, la vera innovazione di questo prodotto pensato per il gioco online è quella di aver ampliato e migliorato alcune possibilità offerte dai canonici MMORPG introducendo un sistema di commercio che vive in maniera autonoma e rende piacevole lo svolgimento di tutte quelle numerose azioni non belliche utilissime per il buon proseguimento dell’avventura. Combattere a bordo di una nave o in avvincenti duelli con la sciabola appare sempre molto divertente e la mappa in costante “evoluzione” rappresenta più di un motivo per lasciarsi coinvolgere da questa atmosfera, sia che preferite essere dei buoni marinai o dei malvagi pirati. Gettate l’ancora, l’avventura vi aspetta!

Multiplayer
Gioco online in modalità PVP supportato (richiesto canone mensile).

Hardware
Requisiti minimi
Windows XP/Vista
Processore 1,5 Ghz o superiore
512 MB di RAM
6 GB di spazio libero su hard disk
Scheda grafica da 128 MB
Recensione Videogioco PIRATES OF THE BURNING SEA scritta da STAR PLATINUM Pirates of the Burning Sea è un prodotto coinvolgente ed estremamente curato che riesce ad appassionare grazie ad una splendida giocabilità che si basa su una struttura varia e articolata. Qualsiasi appassionato di MMORPG non può che rimanere affascinato dalle tante piccole e grandi novità introdotte, senza contare un’atmosfera fresca e sempre molto piacevole, che impreziosisce una struttura PVP ottimamente studiata. Chi possiede spirito d’avventura e vuole essere “capitano” del proprio destino non dovrebbe lasciarsi sfuggire questo piccolo gioiello del mare, davvero divertente come pochi altri prodotti usciti di recente.
caricamento in corso...

 
 
SCREENSHOTS
SpazioGames.it - Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Monza dal 22/02/2008 con autorizzazione n.1907
© 1999 - 2012 GALBIT SRL TUTTI I DIRITTI RISERVATI - P.IVA 07051200967
Spaziogames.it utilizza i cookie per assicurarti la miglior esperienza di navigazione. Se desideri maggiori informazioni sui cookie e su come controllarne l'abilitazione con le impostazioni del browser accedi alla nostra Cookie Policy.