Recensione di RACE 07 - The Official WTCC Game

Copertina Videogioco Race 07
  • Piattaforme:

     PC
  • Genere:

     Guida
  • Sviluppatore:

     SimBin
  • Data uscita:

     Secondo Trimestre 2007
- Grafica e fisica migliorate...
- Sonoro realistico
- Modalità multiplayer online meglio implementata
- Licenze ufficiali
- ... ma ancora migliorabili
- Qualche tracciato ancora un po' spoglio
A cura di (Raiden) del
La SimBin riesce sempre a venire incontro alle esigenze di quella porzione del popolo videoludico che su PC è "affamato" di simulazioni automobilistiche. Più precisamente, da alcuni anni, la software house di GTR è riuscita a garantire sempre un ottimo compromesso tra un buon livello di simulazione e un'ottima gestione delle automobili, sia offline che in linea. Scopo principale dei giochi di corse di SimBin è sempre quello di cercare di offrire all'utente una fonte di divertimento inesauribile, qualcosa che il giocatore possa sentir suo, cercando di migliorarsi sempre più, gareggiando contro altre persone, cercando sempre di spingersi oltre i propri limiti, non solo semplicemente chiudendo bene le curve o sfruttando a regola d'arte i rettilinei e le scie, quando esse si presentino, ma anche potenziando la propria vettura, cercando i migliori compromessi tra stabilità e velocità, tra accelerazione e tenuta di strada.
Oltre a GTR, gli appassionati del genere simulativo hanno già avuto modo di constatare come la SimBin sia riuscita a soddisfare anche gli amanti della classe WTCC, che, dall'anno scorso, ha visto nascere un titolo tutto suo, RACE, presentato al pubblico come il "fratello minore" del più seguito GTR e senza pretendere un PC mostruoso per farlo girare (a differenza del secondo episodio di GTR, forse un tantino più esoso in termini di richieste hardware).

Ancora il fratello minore di GTR?
RACE sarebbe potuto passare inosservato, adombrato com'era, al momento della sua uscita, da GTR 2, e invece, a distanza di un anno, siamo qui a descrivere il secondo numero di una serie che sembra aver trovato la sua onesta fetta d'utenza e sembra aver avuto buon gioco a collocarsi tra quella fascia di videogiocatori interessati all'aspetto prettamente simulativo che un gioco di corse automobilistiche riesce a mostrare, senza pretendere troppo dall'hardware del proprio computer. RACE 07 si configura come uno dei titoli "must" per chi voglia avere a che fare con un gioco di corse in cui premere a fondo l'acceleratore si rivela fatale per il prosieguo della gara, frenare improvvisamente senza scalare le marce può essere un errore grave, specie se non si considera il sicuro testacoda che ne consegue, e non inserire la marcia giusta al momento opportuno potrebbe non garantire la velocità che si vorrebbe ottenere dalla propria auto.
RACE 07 offre ai suoi utenti ben 300 vetture, 9 classi (WTCC 2007, WTCC 2006, WTCC 1987, Formula BMW, F3000, Radical, Mini Cooper, Catheram,) e 32 tracciati.

Solo un aggiornamento? Si, ma...
Guardando all'aspetto tecnico del gioco, RACE 07 è solo leggermente migliorato rispetto al suo predecessore. Non si capisce bene ancora se l'intenzione di SimBin, al tempo dell'uscita del primo RACE, sia stata quella di creare appositamente un titolo che non richiedesse un computer eccezionale per poter essere giocato o se gli scenari spogli e poco profondi, permeati da un certo senso di oscurità, fossero semplicemente il risultato di un inevitabile compromesso per far girare al meglio un gioco la cui fase di programmazione non fosse stata particolarmente felice. E il dubbio cresce ancora di più guardando all'episodio del 2007, non molto meglio implementato, a livello grafico, per quanto riguarda gli scenari, ancora un po' insipidi e sempre pronti a suggerire che forse si sarebbe potuto far meglio. Non possiamo però fare a meno di notare che qualche miglioria è stata apportata e non passa inosservata, come acuni effetti di luce, meglio realizzati, le ombre, più "massicce" e sicuramente rese in maniera più realistica che in passato, modelli delle auto meglio illuminati e più rifiniti, sia per quanto riguarda gli sponsor "incollati" alle vetture, sia per quanto concerne le caratteristiche fisiche dei modelli. Migliori anche le texture dell'asfalto, più profondo l'orizzonte che si rivela al nostro passaggio e più curate anche le interfacce dei menù di selezione, anche se questi rimangono pur sempre semplicissimi e intuitivi. Fondamentalmente però il motore centrale rimane lo stesso di quel RACE che non aveva fatto gridare al miracolo e che anzi era colpevole di aver lasciato l'amaro in bocca a più di un utente.
Alcune caratteristiche di RACE 07sapranno però farsi apprezzare, senza dubbio, come gli effetti metereologici, che cambieranno anche durante una corsa scatenandosi con un'alluvione o una semplice pioggerellina (e qui, a seconda dei casi, dovremo correre ai box nel tentativo di montare gli pneumatici adatti), o magari facendo apparire il più splendente sole subito dopo una tempesta.
Il comportamento delle vetture su strada poi, a livello di fisica, è quasi impeccabile, con ottimi tempi di reazione delle auto a seconda delle sollecitazioni a cui queste sono sottoposte. Buoni gli effetti delle sterzate e realistico anche il comportamento di gomme e ammortizzatori, che sapranno avere differenti reazioni a seconda delle nostre manovre, che mai dovranno essere lasciate al caso. La nostra macchina cambierà il suo modo di comportarsi anche a seconda dei pezzi da noi aggiunti, degli accessori applicati, delle gomme utilizzate, e di varie modifiche apportate.
In generale però, possiamo tranquillamente affermare che RACE 07 è tutto sommato un semplice aggiornamento della scorsa edizione, con nuovi tracciati (molto ben realizzati soprattutto Pau e Macau; lascia a desiderare invece il tracciato di Porto, sicuramente il meno curato a livello di dettagli e particolari su schermo), nuove vetture e nuove categorie con cui gareggiare.
Da segnalare è anche la migliore implementazione dei danni alle automobili, con ruote che saltano, cofani che si staccano, parti della carrozzeria che diventano inevitabilmente inutilizzabili e chi più ne ha più ne metta. Permangono tuttavia alcuni sgradevoli effetti di "rimbalzo" delle vetture dopo uno scontro, in maniera piuttosto irrealistica e, per i puristi, anche irritante. Tra le aggiunte, non possiamo fare a meno di avvertirvi della presenza di una nuova telecamera, non innovativa perché si è già vista in altri titoli precedenti, ma nuova per la serie, ovvero quella interna al casco del guidatore. A dire la verità è una visuale piuttosto scomoda e potrebbe risultare facilmente claustrofobica e poco pratica, ma di grande impatto.
Niente da dire sul sonoro se non ottimo e indubbiamente ben realizzato, senza alcuna sbavatura e molto realistico. Senza dubbio è bello sentire lo scroscio della pioggia che batte sul parabrezza, il rombo dei motori, differenti da vettura a vettura, gli effetti delle gomme sulla strada, le sollecitazioni dell'automobile sempre accompagnate dal giusto rumore e via dicendo.
Concludiamo aggiungendo che l'ennesimo successo di SimBin è compatibile con qualsiasi controller o periferica, qualsiasi volante e pedaliera; giocoforza è dunque che la giocabilità, già buona, diventi ottima se si presta, come in questo caso, ad essere totalmente personalizzabile dall'utente.



Multiplayer
Il gioco online è stato sensibilmente migliorato rispetto alla scorsa edizione del gioco, con un collegamento più stabile, connessioni più veloci e migliori tempi di risposta dei server. Il servizio che Steam di Valve riesce ad offrire, adesso perfezionato e sensibilmente migliorato, specie per quanto riguarda il download automatico e velocissimo delle patch ufficiali del gioco, riesce a far godere appieno di un titolo che sfrutta bene la modalità multiplayer online, senza far preoccupare più di tanto l'utente di dover avere a che fare con connessioni lente o con problemi di lag, che invece affliggevano, anche se non in maniera patologica, la scorsa edizione della simulazione di SimBin. Un'ottima esperienza di gioco in linea dunque, punto forte dei titoli di corsa odierni e asso nella manica di un titolo indubbiamente non perfetto ma certamente apprezzabilissimo, soprattutto dagli appassionati del genere.

Hardware
Requisiti
Processore Pentium a 2 Ghz, 1024 MB di ram, Scheda video 128Mb, sistema operativo Windows 2000/XP, 4GB di spazio libero su Hard-Disk, lettore DVD-ROM, DirectX 9.0c (comunque presenti sul DVD), connessione ad internet pr partite online.
Recensione Videogioco RACE 07 - THE OFFICIAL WTCC GAME scritta da RAIDEN RACE 07 riesce a far breccia nei cuori degli appassionati della simulazione automobilistica, e anche chi ha giocato sempre e solo a GTR 2, in questi mesi, potrà aver modo di apprezzare il buon lavoro svolto dai SimBin, che si sono rimboccati le maniche al fine di far diventare il discreto RACE nel "quasi" buon prodotto che ci viene proposto oggi.
Nuove classi aggiunte, nuovi tracciati, nuove vetture e una modalità multiplayer online molto ben implementata, riescono a fare di RACE 07 un valido acquisto, soprattutto per gli appassionati del genere, con un occhio di riguardo anche ai neofiti e ai possessori di un sistema tutt'altro che all'ultimo grido.
caricamento in corso...
SCREENSHOTS
RECENSIONI E SPECIALI CORRELATI
SpazioGames.it - Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Monza dal 22/02/2008 con autorizzazione n.1907
© 1999 - 2012 GALBIT SRL TUTTI I DIRITTI RISERVATI - P.IVA 07051200967
Spaziogames.it utilizza i cookie per assicurarti la miglior esperienza di navigazione. Se desideri maggiori informazioni sui cookie e su come controllarne l'abilitazione con le impostazioni del browser accedi alla nostra Cookie Policy.