Recensione di Dawnspire

Copertina Videogioco Dawnspire
  • Piattaforme:

     PC
  • Genere:

     Azione
  • Sviluppatore:

     Silent Grove Studios
  • Data uscita:

     Disponibile
- Classi ben caratterizzate
- Niente canone mensile
- Installazione e registrazione semplici
- Comparto grafico inadeguato
- Annoia in fretta
- Giocabilità affilitta da numerose pecche
A cura di (SAH) del
Il panorama dei MMORPG online non si può certamente definire vario, considerando il monopolio quasi assoluto di World of Warcraft e del buon secondo posto di Guild Wars. Entrare in un mercato così definito potrebbe provocare, specialmente per una piccola software house, danni irreparabili in caso di insuccesso. Action Star pertanto ha ritenuto certamente necessario ispirarsi ai titani del settore, ma tentare un approccio diverso in modo tale da rendere il proprio titolo unico e allo stesso tempo appetibile anche dai giocatori assuefatti di orchi e battaglie fra gilde.

Semplicemente online
Dawnspire è un gioco esclusivamente destinato al multiplayer, non esiste alcuna campagna per giocatore singolo e pertanto una buona connessione ad internet è un requisito obbligatorio. Come anticipato nell'introduzione, gli sviluppatori hanno voluto riprendere alcuni aspetti dei due migliori MMORPG sul mercato: da Guild Wars hanno ripreso forse l'aspetto più importante per ogni giocatore online, non esiste alcun costo aggiuntivo mensile se non, ovviamente, il costo del gioco che comunque si presenta al pubblico con un prezzo particolarmente aggressivo (dovreste trovarlo a 29,99€), mentre da WoW riprende quell'atmosfera mista tra leggenda e fiaba. L'installazione procede spedita e, dopo aver depositato sul proprio hard disk i soli 240 MB necessari al funzionamento del gioco, si procede al download degli ultimi aggiornamenti. Prima di iniziare ad esplorare Dawnspire vi verrà richiesto di creare il proprio profilo giocatore con password e nickname e di attivare il gioco inserendo l'apposita cd-key. Il procedimento è talmente semplice e user-friendly che in pochi minuti siamo già pronti a creare il nostro alter-ego virtuale.

Uno per tutti, tutti per uno
La selezione della classe del proprio personaggio è una tappa fondamentale. Sarà possibile scegliere tra sei classi, ognuna dotata di specifiche abilità e punti deboli:
Templare: cavaliere mistico, abile nel combattimento, dotato di attacchi speciali molto forti e dalle straordinarie capacità curative. Purtroppo però la sua resistenza non è elevatissima ed è particolarmente esposto alle magie d'attacco nemiche.
Razziatore: mostro mitologico, dalla incredibile rapidità e dotato di attacchi letali è in grado di evocare un compagno che possa aiutarlo nei combattimenti più concitati.
Assassino: un essere non umano che scivola nell'ombra aspettando il momento migliore per colpire, non dispone nè di una grande forza fisica nè di resistenza sufficiente per sopravvivere ai combattimenti più intensi. Tuttavia la molta mana e i numerosi poteri offensivi lo rendono una scelta interessante
Strega: la magia è la sua essenza, i suoi attacchi non danneggerebbero neanche un topolino, in compenso è in grado di scagliare i più terribili incantesimi che si siano mai visti su Dawnspire. Ottimi anche le abilità difensive che la rendono un membro essenziale di una squadra ben bilanciata.
Cercatore: questo nano evoluto dispone di uno scudo fin troppo grande e pesante per le sue dimensioni che ne rallentano fortemente i movimenti rendendolo un bersaglio facile per le razze che fanno della velocità il loro punto di forza, in compenso dispone di un attacco diretto potentissimo ed imbattersi nella sua ira porterà ad una morte quasi certa.
Prowler: una variante dell'elfo che si affida esclusivamente al suo arco a lunga gittata per colpire. Adotta una tecnica difensivista ma non per questo non è in grado di compiere vere e proprie stragi. Può essere accompagnato da un falco ammaestrato che rappresenta una valida alternativa all'attacco tradizionale.
Ogni personaggio è dotato di cinque slot divisi tra attacchi, magie offensive e difensive che possono essere utilizzate in qualsiasi momento a patto di disporre di mana e stamina sufficienti. I cinque slot a disposizione per la creazione del proprio personaggio permette al giocatore un ampio margine di scelta.

La riconquista della magia
Attualmente sono disponibili circa una decina di server in Europa che riescono a garantire lunghe sessioni prive di lag o rallentamenti. Al momento della connessione non sarà necessario attendere la fine del turno per iniziare a giocare ma verrete scagliati direttamente nell'azione. Le regole sono molto semplici: due squadre, la luce e le tenebre, si affrontano per la conquista di un territorio. Le modalità di vittoria possono avvenire in base al numero di uccisioni o alle reliquie raccolte e portate presso i rispettiivi santuari. Quando non si raggiunge un numero sufficiente di giocatori vengono inseriti dei bot temporanei. Il bilanciamento della squadra è fondamentale per ottenere una vittoria. Un team rappresentato da ogni tipo di combattente è potenzialmente invincibile ma spesso l'egoismo del singolo e la costante ricerca del frag trasforma ogni potenziale partita in un deathmatch alla quake. Un grave errore degli sviluppatori è stato quello di attribuire un punteggio solo in base al numero di uccisioni o reliquie raccolte, obbligando il giocatore ad attuare sortite offensive solitarie. Sembra un gioco destinato più ai clan che ai giocatori singoli. L'assenza di modalità di gioco alternative rende alla lunga l'esperienza su Dawnspire noiosa. Graficamente, anche al massimo dei dettagli il risultato si dimostra davvero povero, i personaggi non sono personalizzabili e le texture dei paesaggi appaiono troppo slavate. L'uso dei pixel shader è ridotto all'osso. In parte questa scelta può essere anche giustificata considerando l'assenza di lag ma siamo certi che gli oltre cinquanta frames al secondo che possono essere ottenuti con una scheda di medio-basso livello potevano essere ridotti a vantaggio di qualche effetto in più.

Multiplayer
Il gioco è esclusivamente multiplayer

Hardware
I requisiti di sistema non sono elevati ma è richiesta una buona connessione ad internet (4 mega consigliati):

Pentium 4 da 2,0 Ghz o superiore
512 MB RAM
Scheda video da 128 che supporti i Pixel Shader 2.0 e i Vertex Shader 2.0
1 GB di spazio libero su disco
Recensione Videogioco DAWNSPIRE scritta da SAH Dawnspire è certamente un gioco curato ma che appare tuttavia incompleto. Le classi dei personaggi così varie tra loro presume un'esperienza di gioco ogni volta diversa, invece incombe sempre il rischio che ogni partita si trasformi in uno sparatutto in terza persona. Da rivedere il comparto grafico e il sistema di attribuzione dei crediti, inoltre qualche modalità in più avrebbe garantito certamente una maggiore longevità al titolo.
caricamento in corso...
SCREENSHOTS
SpazioGames.it - Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Monza dal 22/02/2008 con autorizzazione n.1907
© 1999 - 2012 GALBIT SRL TUTTI I DIRITTI RISERVATI - P.IVA 07051200967
Spaziogames.it utilizza i cookie per assicurarti la miglior esperienza di navigazione. Se desideri maggiori informazioni sui cookie e su come controllarne l'abilitazione con le impostazioni del browser accedi alla nostra Cookie Policy.