Recensione di Cycling Manager 2006

Copertina Videogioco C. Manager 2006
  • Piattaforme:

     PC
  • Genere:

     Simulazione
  • Sviluppatore:

     Cyanide
  • Distributore:

     Leader
  • Giocatori:

     1
  • Data uscita:

     Disponibile
- Veste grafica di buonissimo livello.
- Aggiunte che rendono l'esperienza di gioco ancora più realistica che in passato.
- Il manageriale di ciclismo più completo attualmente sul mercato.
- Motore grafico del gioco eccessivamente pesante.
- Numerosi bug presenti nel gioco.
- Consigliato solo agli amanti del ciclismo...
A cura di (Iori Yagami) del
Il ciclismo è uno sport molto popolare in Italia, una disciplina che continua ad appassionare tantissimi sportivi nonostante i passati scandali dedicati al doping. Fortuna che il ciclismo non ha perso il suo fascino e riesce ancora a catalizzare l’attenzione di tantissima gente, che ad esempio assistono ad alcune tappe del Giro d’Italia.
Se appartenete alla schiera di appassionati di ciclismo la Cyanide ha pensato proprio a voi, realizzando l'ennesimo sequel di uno dei pochissimi giochi manageriali che si occupano di questo sport. Avete sempre sognato di gestire una squadra di ciclismo, oppure di essere un vero e proprio ciclista professionista? Con Cycling Manager 2006 questo sogno diviene realtà in entrambi i casi che voi sceglierete...

Un ciclista per amico.
Il nuovo capitolo della serie manageriale creata da Cyanide non delude gli appassionati di questo sport e si presenta come il game più completo del suo genere, proponendo diverse modalità di gioco tutte abbastanza divertenti.
Una volta installato il gioco dovremo solo scegliere come creare la nostra squadra e gestirla al meglio. Le caratteristiche principali di Cycling Manager 2006 prevedono una scelta tra 50 squadre, oltre 1200 corridori e 465 diverse gare in 3D. Con tali referenze non si può dire che il nuovo lavoro targato Cyanide non sia appetibile. E con questo sesto capitolo il team di sviluppo ha realizzato probabilmente il migliore della serie e in un genere come questo, in cui non vi sono grandi rivali, può significare tanto.
In Cycling Manager 2006 troviamo un ambientazione delle gare ancora più realistica, con nuovi dettagli (rotatorie, ponti, gallerie, ecc.), nuove animazioni degli spettatori e diverse corporature dei corridori. Vi sono inoltre nuove inquadrature delle gare, in elicottero, moto, linea del traguardo, e la possibilità di registrare la gara dall'inizio alla fine per poi riguardarla con gli amici.
Come in ogni gestionale sportivo che si rispetti anche in questo caso possiamo contare su una duplice natura del gameplay, improntato sia sugli aspetti marcatamente manageriali di un team di ciclisti, che alla gestione delle gare con i vari comandi da impartire ai corridori. Sul versante puramente manageriale le novità rispetto al passato non sono poche. Ad esempio il sistema di allenamento è ora più articolato e permette la gestione di diversi fattori che rendono la preparazione atletica dei nostri ciclisti più approfondita e realistica, ma anche la gestione prettamente economica della squadra (organizzazione, sponsor e contratti con gli atleti) prevede ora più varianti rispetto al passato. Troviamo inoltre più informazioni durante la gara sulle squadre, i corridori, i gruppi, le gare, ecc. Altre features di rilievo sono i nuovi obiettivi, i percorsi delle gare principali che si modificano ogni stagione, e un tutorial nuovo di zecca che permette ai non appassionati del genere di apprendere le tattiche di gioco e i trucchi del ciclismo.
Cycling Manager 2006 è dotato anche di un IA molto più aggressiva che in passato, che troveremo sia nella funzione tour che nelle nuove tattiche di gara "Ventagli".

La grafica non è tutto, ma...
Si è detto tante volte che l'aspetto prettamente tecnico non deve incidere negativamente sul gioco vero è proprio, ma in questo caso Cyanide ha messo tutti d'accordo. Cycling Manager 2006 propone infatti una veste grafica di tutto rispetto e per certi aspetti persino accattivante. Adesso le strade sembrano davvero "vere" e realistiche e, oltre all'ampliamento del numero di inquadrature possibili, gli stessi ciclisti godono di un dettaglio decisamente alto e finalmente non sembra di vedere all'opera decine di atleti tutti uguali a parte il colore della maglia. Con tutta questa cura ai dettagli è impossibile non rimanere sorpresi a guardare le gare sul monitor.
Sfortunatamente non tutte le ciambelle riescono con il buco e così il buonissimo lavoro svolto da Cyanide è compromesso, purtroppo, da numerosi bug, che provocano spesso dei crash con tipici ritorni istantanei al desktop, e da un eccessiva pesantezza del motore 3D anche su hardware di fascia alta. Le prime patch rilasciate dalla Cyanide dovrebbero migliorare almeno parzialmente queste problemi, in attesa di un correttivo davvero efficace che permetta di godere appieno di questo buonissimo titolo manageriale.

Questione di feeling?
Nonostante i problemi di natura tecnica che affliggono il gioco (che saranno corretti presto da nuove patch), il nuovo lavoro di Cyanide si presenta come il migliore della serie e sicuramente come un punto di riferimento obbligatorio per ogni buon appassionato di questa disciplina sportiva. La giocabilità è infatti l'aspetto vincente di Cycling Manager 2006, che, con tutte le novità inserite e la nuova IA meglio bilanciata, si propone come il manageriale di ciclismo più completo che si possa trovare in circolazione.
Forse la modalità carriera non è ancora bilanciata al meglio, ma tutto sommato ci si diverte parecchio (a patto che siate appassionati di ciclismo). Non siamo di fronte alla perfezione con la "p" maiuscola, ma con questa edizione 2006 possiamo dire che Cyanide è arrivata davvero vicino alla meta e questo non è poco, anzi.
La longevità è assicurata oltre che dalla grande giocabilità anche dalle nuove caratteristiche di gioco, che rendono il titolo Cyanide un vero e proprio must per ogni buon appassionato di ciclismo che si rispetti.

Multiplayer
Presente una modalità in multiplayer per giocare in Internet con la comunità internazionale di appassionati.

Hardware
Requisiti hardware: Windows 98/SE/ME/2000/XP, processore Pentium/AMD da 800MHz, 256 MB di RAM, scheda video 3D da 32 MB, DirectX 9.0c o superiore (scheda NVIDIA GeForce/ATI Radeon 7200 o superiore), 2 GB di spazio su disco, una scheda audio DirectX compatibile.
Recensione Videogioco CYCLING MANAGER 2006 scritta da IORI YAGAMI Il nuovo capitolo di Cycling Manager si è rivelato il migliore della serie, con somma felicità degli appassionati del genere. Il gameplay è abbastanza variegato e ricco di sfaccettature, mentre la gara è migliorata sotto tutti gli aspetti (soprattutto quello grafico) e l'IA è stata finalmente raffinata. Rimangono ancora alcuni problemi legati ai comparti dell'area gestionale e alla presenza di bug (compresa l'eccessiva pesantezza del motore grafico del gioco), ma di fronte a un titolo così completo è davvero impossibile rimanere insensibili. Cycling Manager 2006 è infatti il migliore del suo genere e se siete appassionati di ciclismo non dovreste assolutamente perderlo.
caricamento in corso...
SCREENSHOTS
SpazioGames.it - Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Monza dal 22/02/2008 con autorizzazione n.1907
© 1999 - 2012 GALBIT SRL TUTTI I DIRITTI RISERVATI - P.IVA 07051200967
Spaziogames.it utilizza i cookie per assicurarti la miglior esperienza di navigazione. Se desideri maggiori informazioni sui cookie e su come controllarne l'abilitazione con le impostazioni del browser accedi alla nostra Cookie Policy.