Recensione di Camera Cafe' 2

Copertina Videogioco CC 2
  • Piattaforme:

     PC
  • Genere:

     Arcade
  • Sviluppatore:

     Nobilis
  • Distributore:

     Leader
  • Data uscita:

     Disponibile
- Luca e Paolo
- Silvano è sempre bello sbeffeggiarlo
- Inguardabile
- Troppo vecchio sia per grafica che per sonoro
A cura di (Forty) del
Finalmente è giunto, dopo vari accordi e diritti di produzione, l’ esaltante videogame che richiama per stile e comicità, l’ ormai famoso telefilm trasmesso su Mediaset. Sicuramente i fan del genere acquisteranno questo titolo per il semplice fatto di poter ricreare situazioni e battibecchi tra i personaggi così come vuole la celeberrima serie senza freni. Analizzando a fondo il videogioco, per quello che vorrebbe realmente proporre, si può dire che questo titolo cerchi di garantire quel feeling che solo il vostro alter-ego, ossia Luca, può ricreare negli uffici di “ Camera Cafe “ . Il gioco, sviluppato e prodotto da Nobilis, vuole lasciare un’ impronta nei giochi gestionali, promettendo una certa familiarità con i personaggi, ricostruendo gli stessi caratteri ed umori con in più la certezza che questo nome sia quello più veritiero rispetto allo sceneggiato abituale. Il concetto è chiaro, Camera Cafe è un appuntamento televisivo che pochi si lasciano scappare e tutto ciò è stato pensato per il videogame. Per chi invece non sa cosa sia, la sitcom propone una serie di scenette simpatiche con siparietti comici che sono un po’ riconducibili a quello che potrebbe accadere realmente davanti ad una qualsiasi macchinetta del caffè, sul proprio posto di lavoro, tenendovi una telecamera fissa davanti ad essa e riprendendo la vita d’ ufficio di una piccola azienda. I protagonisti di questa simpatica sceneggiatura sono Luca e Paolo che si alternano e si riuniscono in dialoghi del tutto comuni e rasenti al quotidiano, esaltandone spesso la caratteristica predominante, quella dell’ italiano medio. Quale pretesto vorrà far scoprire dietro le facce dei due simpaticoni e della gente che popola Camera Cafe ?

Una Telecamera? Ecco come ci ha sorpreso...
Ma partiamo per ordine… La situazione adesso è cambiata! È lunedì mattina, i dipendenti rientrano in ufficio dopo il solito week end di stravizi, ma qualcosa all’interno dell’azienda è cambiato…sono state installate delle telecamere! Le mosse di ogni dipendente saranno sempre spiate e il piacere della pausa caffè non sarà mai più lo stesso! Chi può avere fatto tutto ciò e perché? Una cosa è certa: questo non può essere accettato senza reagire! Esiste solo una soluzione: mettere le telecamere fuori uso per liberarsi dal controllo onnipresente del teleobbiettivo e dei dirigenti che si nascondono dietro di esse. In questa nuova avventura il gamer prenderà il controllo delle telecamere al fine di scoprire i colleghi in circostanze scottanti! Le situazioni di gioco saranno numerose e divertenti grazie ad uno spazio raddoppiato e all’ampliamento dei personaggi che fanno parte del cast. I giocatori per ricattare i colleghi “colti in fallo” potranno utilizzare quattro personaggi di cui dovranno sfruttare le caratteristiche peculiari per avanzare nel gioco usufruibile attraverso due modalità: Storia, un’avventura che terrà incollati allo schermo per ore e Dirty Trick Contest in cui l’obiettivo è compiere più azioni cattive possibili!

Stasera esci con me, vero Patty ?
Camera Cafe è una simulazione d’ ufficio che ricrea quella giornata lavorativa dei personaggi presenti nella sitcom, adatta per una chiacchierata ed una meschina decisione. Il videogioco strizza l’ occhiolino al ben più famoso “ the Sims “ della Maxis chè è ben più noto e ricco di espansioni, ma il titolo Nobilis vuole dimostrare già da subito quanto vuole ricalcare il genere cha ha fatto impazzire milioni di utenti. Scopo del gioco: far lavorare il meno possibile Paolo Bitta e Luca Nervi. L’ imperativo è ozio, frega ed adesca così da evitare il lavoro e prepararsi all’ inchino quando il capo Augusto De Marinis è nelle vicinanza. I rapporti con i “ cari “ colleghi d’ufficio dovranno essere coltivati e mantenuti vivi e duraturi fino a farli crescere e renderli rigogliosi cosicché da poterlo utilizzare per il proprio tornaconto al momento più opportuno. Per scalare l’ inerpicata scalinata verso l’ inezia, bisognerà parlare del più e del meno e offrire di tanto in tanto un buon espresso tanto per tenersi stretto il proprio allocco. I dialoghi proposti sono di pari passo uguali a quelli di The Sims con in più quella velleità che caratterizza l’ umorismo della serie televisiva che a volte cadono nel frivolo e nel tormentoso. Il comparto sonoro è la peggior chiave che potessero darvi in questo gioco, come i dialoghi dei video che non sono fatti con la voce degli attori originali per poi passare al comparto grafico che manca di un decisivo re-stile mantenendo il tutto a livelli pressoché obsoleti . Il parlato che poteva essere aggiunto nei dialoghi è stato sostituito da vignette, rendendo il tutto alquanto confuso e lasciando alla fantasia la propria interpretazione. L’ unico suono che potrà uscire dalle vostre casse audio sarà quello di un ufficio comune, che alla lunga stanca e rende ripetitivo e noioso l’ ascolto. Tornando sul comparto grafico, non c’è molto da elogiare. L’ impatto visivo fa presagire l’ incuranza del dettaglio e dell’ estetica che va ad inciampare con la giocabilità, facendo così capire che forse qualche lustro fa, avevamo visto di meglio girare sugli scaffali dei negozi di videogiochi. Le texture di qualsiasi elemento presente negli uffici è paragonabile ad un qualcosa di poco curato e superato, come l’ambiente di gioco che è del tutto grossolano e scarso di dettaglio. Altro punto negativo è la longevità del titolo, che si attesterà sulle 10 ore se avrete l’intenzione di terminare il gioco e basta, mentre può raddoppiare se deciderete di scoprire ogni singolo particolare dei vari personaggi.

Hardware
Windows 98, Millennium, 2000, XP; Pentium 1.2 GhZ et AMD Athlon; 128 MB Ram; GeForce3 or Radeon 7500; 8x CD-Rom speed; Spazio libero su Hard Disk 600 MB.
Recensione Videogioco CAMERA CAFE' 2 scritta da FORTY Un titolo con molti difetti ed una realizzazione tecnica scadente che si adatta solo agli amanti più incalliti di Luca e Paolo, anche se visto il prezzo budget un pensierino per farsi due risate potrebbe anche essere giustificato. Forse l’unica vera pecca è proprio quella di non essere riusciti a riproporre lo spirito della sitcom come era giusto fare, con dei dialoghi parlati che avrebbero sicuramente aumentato il valore del prodotto finale.
caricamento in corso...
SCREENSHOTS
SpazioGames.it - Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Monza dal 22/02/2008 con autorizzazione n.1907
© 1999 - 2012 GALBIT SRL TUTTI I DIRITTI RISERVATI - P.IVA 07051200967
Spaziogames.it utilizza i cookie per assicurarti la miglior esperienza di navigazione. Se desideri maggiori informazioni sui cookie e su come controllarne l'abilitazione con le impostazioni del browser accedi alla nostra Cookie Policy.