Recensione di GT Legends

Copertina Videogioco GT Legends
  • Piattaforme:

     PC
  • Genere:

     Guida
  • Sviluppatore:

     SimBin
  • Data uscita:

     Ottobre 2005
- Ottimo modello di guida
- Buona veste grafica
- Grande sonoro
- Auto realizzate splendidamente
- Mancanza delle condizioni meteo
- Danni alle vetture non proprio realistici
A cura di (Iori Yagami) del
Siete stanchi dei soliti racing game e avete voglia di qualcosa di originale? Allora provate a fare un passo nel passato e immaginate tutta una serie di auto d'epoca, una marea di bolidi che hanno fatto la storia dell'automobilismo. Immaginate poi di poter correre in un campionato dedicato esclusivamente a queste vecchie glorie e che al posto di guida "virtuale" ci siete proprio voi... Tutto questo bel lavoro di immaginazione si traduce in un gioco solo: GT Legends.
Sviluppato dalla SimBin, GT Legends (sequel di GTR) propone il fattore storico all'interno della simulazione e il risultato ottenuto non lascia indifferenti. Tante sono le scuderie presenti nel gioco e appartengono tutte agli anni d'oro del Gran Turismo sportivo. Siamo di fronte ad un titolo unicamente "trendy" oppure sotto sotto bolle qualcosa in pentola? Adesso andremo a curiosare tra i contenuti del gioco e vediamo se i Simbin hanno ragione...

Accendiamo i motori e... via!
GT Legends riproduce alla perfezione le competizioni automobilistiche su circuito organizzate dalla FIA tra auto d'epoca di costruttori americani ed europei. Beneficiando della licenza ufficiale, nel gioco possiamo trovare circa novanta auto storiche (comprese alcune variazioni dello stesso modello) come ad esempio la Porsche 911 o la Ford GT-40. Presente anche la mitica Mini Cooper originale.
Ferrari, Alfa Romeo, De Tomaso, Lotus, Bmw, Mercedes, Ford, Chevrolet: questi sono solo alcuni dei nomi di scuderie che appaiono in GT Legends. La bellezza di queste auto è senza tempo e così i circuiti presenti nel gioco sono presentati nella loro conformazione attuale e non storica, come invece ci si poteva aspettare.
Le modalità principali vanno dalla classica carriera alla prova veloce, per poi culminare nell'apprezzato multiplayer. Strutturalmente il gioco in single player è simile ad altri titoli del genere e ci si limita a vincere le classiche sfide per poi sbloccare auto bonus e nuove piste.
Il fatto di trovarsi di fronte ad una classica struttura a premi non deve però confondere le idee: GT Legends è un simulatore di guida fin troppo perfetto e a dir poco maniacale. Imparare a padroneggiare la vettura è infatti l'impresa più ardua dell'intero gioco e forse neanche i veterani dei volanti analogici riuscirebbero ad avere subito dei buoni risultati.
La cosa che lascia più sorpresi, oltre alla buona aderenza sul tracciato, è la diversità di ogni vettura. Tutti i vecchi bolidi sono stati infatti differenziati e quindi prima di acquistarne uno, con proventi delle vittorie, conviene prima provarlo, per evitare poi delle brutte sorprese!
Prima avevamo accennato all'eccessiva difficoltà del sistema di controllo: in effetti la situazione non è idilliaca, un discorso questo che vale per tutti e non solo i meno esperti dei racing game. Non basteranno gli allenamenti rapidi per imparare a padroneggiare come si deve il nostro bolide, ma ci vorranno ore ed ore di prove estenuanti. Naturalmente la CPU ci farà mangiare polvere, forse troppa per i nostri gusti, e solo raramente i piloti avversari commetteranno qualche errore.
La modalità on-line per il multiplayer migliora leggermente la situazione, ma anche qui non manca qualche perplessità. Infatti, per poter utilizzare le auto più performanti nelle gare del multiplayer on-line dovremo obbligatoriamente sbloccarle "prima" nel single player in off-line, vincendo e completando le sfide della carriera.
Le sfide-evento della modalità carriera iniziano da semplici gare tra Mini Cooper per poi arrivare a vere e proprie maratone tra bolidi oltre i 300 cavalli. Se tutto questo può risultare divertente e stuzzicante per il gioco in singolo, nel multiplayer invece c'è chi avrebbe preferito una soluzione più immediata e meno "elaborata" di quella attuale (del tipo "se sblocchi nuovi bolidi ti diverti, se rimani con quella vettura semplice non andrai lontano..."). Diciamo che la struttura a premi della modalità carriera è adatta più al singolo giocatore che non a catalizzare l'attenzione dei giocatori on-line, che prediligono di solito avere già le macchine sbloccate. A tal proposito consigliamo di armarsi di tanta pazienza e sacrificio per riuscire ad acquistare le vetture migliori da sfoggiare poi in multiplayer...

Un gioco dal look unico.
GT Legends è un gioco che non passa inosservato e già dai menù di scelta la grafica fa tornare alla mente la moda degli anni '60 e '70, mentre veniamo accompagnati dal uno sfondo musicale tipicamente rockeggiante.
Tecnicamente il titolo di Simbin non è esente da difetti grafici. GT Legends è infatti un gioco abbastanza pesante da far girare e la fluidità, per quanto si possa calibrare, dipenderà molto dal tipo di PC utilizzato dall'utente. Ad ogni modo ci troviamo di fronte ad un titolo ben realizzato e al passo con i tempi.
Riflessi e livello di dettaglio sono infatti di ottimo livello, così come il perfetto sistema di illuminazione, che varia a seconda dell'ora del giorno (anche sul tracciato).
Davvero spettacolari i modelli 3D delle auto, fedeli in tutto e per tutto alle loro controparti reali. Forse il sistema danni poteva essere un po' più realistico, ma anche così possiamo accontentarci. Purtroppo la stessa cura profusa nelle vetture e nell'uso degli effetti speciali va a scontrarsi bruscamente con la povertà degli scenari. Un po' di attenzione anche agli scenari avrebbe reso il gioco davvero perfetto sotto tutti i punti di vista.
Rimane comunque la splendida atmosfera retrò che si respira nel gioco ad affascinare ogni buon appassionato del genere. In tal senso GT Legends ha classe da vendere.
La colonna sonora (anche personalizzabile) è di buonissimo livello e rimane in tema con le atmosfere del gioco. Strepitosi gli FX: suoni realistici ed estremamente puliti farebbero andare in visibilio chiunque appassionato di motori! E' infatti un vero piacere per le nostre orecchie riuscire a distinguere tutti i particolari del motore e quant'altro ancora.

Parata di stelle d'epoca in pista!
GT Legends è un gioco con tanti pregi ma non esente da alcuni difetti. Il suo più grande problema risiede nella non perfezione dei danni alle vetture (non sempre verosimili). Vi è inoltre un eccessiva maniacalità simulativa, una caratteristica questa che potrebbe esasperare anche i giocatori più esperti e accaniti di racing game. Ci si deve quindi armare di tanta pazienza e provare fino a quando non si avrà ottenuto una perfetta padronanza della vettura. In fondo nulla è impossibile, basta solo non arrendersi e continuare ad allenarsi. In tal senso vengono in aiuto anche i relativi aiuti alla guida, ma se volete provare l'ebbrezza del realismo più totale ne farete sicuramente a meno. Scegliendo infatti il massimo livello di difficoltà potrete provare un modello di guida davvero eccellente.
La longevità del titolo viene garantita da una modalità carriera ben strutturata e dalla presenza del multiplayer. Ottima la scelta da parte dei programmatori di inserire una struttura a premi tipica delle console. Forse questo aspetto potrebbe non piacere a tutti, però così il gioco ne guadagna in longevità. Non sarà infatti facile sbloccare tutti i bolidi presenti nel gioco, grazie anche all'ottima IA degli avversari. GT Legends regalerà a tutti gli appassionati del genere ore ed ore di sano divertimento elettronico, un aspetto da non sottovalutare se siete alla ricerca di un racing game per certi versi diverso dal solito.

Multiplayer
Fino a 16 giocatori possono partecipare alle competizioni online di GT Legends. Sono supportati il gioco via Internet, in rete LAN o tramite connessione a IP diretto.

Hardware
Requisiti di sistema: Pentium IV 2 GHz, 1 GB di RAM, scheda video 256 MB di memoria, 2 GB di spazio libero su hard disk.
Recensione Videogioco GT LEGENDS scritta da IORI YAGAMI GT Legends è tutto sommato un buon titolo, che, nonostante i suoi piccoli difetti, riesce a divertire e ad affascinare il giocatore grazie ad un look squisitamente retrò. Inoltre la buona veste grafica e l'ottima parte sonora (il rombo dei motori pompa adrenalina a fiumi!) completano il quadro di una situazione più che rosea e che non mancherà di entusiasmare gli appassionati del genere.
Le poche critiche che possono essere rivolte al titolo Simbin risiedono nella mancanza di realismo dei danni alle vetture, l'assenza delle condizioni meteo e talvolta qualche incertezza nel gioco on-line. Tutte queste sfumature possono essere facilmente sorvolate in virtù del grande realismo del modello di guida e la possibilità di poter provare vecchie glorie del passato.
Tirando le somme GT Legends può tranquillamente essere consigliato a tutti gli appassionati del genere, in particolare a chi ha nel cuore le auto d'epoca in voga negli anni '60 e '70.
caricamento in corso...

 
 
SCREENSHOTS
SpazioGames.it - Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Monza dal 22/02/2008 con autorizzazione n.1907
© 1999 - 2012 GALBIT SRL TUTTI I DIRITTI RISERVATI - P.IVA 07051200967
Spaziogames.it utilizza i cookie per assicurarti la miglior esperienza di navigazione. Se desideri maggiori informazioni sui cookie e su come controllarne l'abilitazione con le impostazioni del browser accedi alla nostra Cookie Policy.