Questo sito si avvale di cookie per le finalità illustrate nella privacy policy. Effettuando un'azione di scroll o chiudendo questo banner, presti il consenso all'uso dei cookie OK
ESL Italia Championship - Overwatch

ESL Italia Championship - Overwatch

Si conclude il torneo dedicato all'FPS

Speciale
A cura di del


Alle dieci di oggi la Microsoft House ha di nuovo aperto le porte agli appassionati e agli spettatori che si sono gremiti per seguire la fase finale del ESL Italian Championship dedicato all'FPS made in Blizzard, Overwatch. Dopo la fase a campionato i primi quattro team della Serie A si sono sfidati in questa finale: One Trick Ponies, sin da subito favoriti, TeS Aristocats, NextGaming e infine ma non ultimo Team Epok. Le due semifinali si sono giocate al meglio di tre partite con match basati su tre mappe: Hollywood, Volskaya e, nel caso, Ilios. La prima sfida tra NextGaming e TeS Aristocats ha visto la vittoria del team di True eSport con un perentorio due a zero. Anche la successiva sfida tra Team Epok e One Trick Ponies ha visto lo stesso risultato numerico a favore del secondo team. Nonostante la squadra dei pony sia di recente creazione, tanto da presentarsi privi di maglie personalizzate, ha dimostrato nel corso di tutto il torneo quanto sia importante la presenza di starplayer nel team per raggiungere vittorie facili.


La semifinalista ale del Loser Bracket tra NextGaming e Team Epok è stata giocata sempre al meglio di tre partite, ma sulle mappe Numbani, Route 66, Lijang Tower. Una partita sofferta che ha visto passare in vantaggio i ragazzi di Next, che poi sono stati recuperati e sconfitti da Epok in un finale al cardiopalma. Con questa sconfitta NextGaming esce dalla competizione al quarto posto, portando a casa un assegno da €1620. Sia la finale per il Loser Bracket che per il Winner Bracket sono state giocate al meglio di cinque partite sulle mappe Gibilterra, Nepal, Anubis, King's Row e Oasis. Per il Winner Bracket la sfida tra TeS Aristocats e One Trick Ponies ha rispettato i pronostici garantendo il passaggio alla finale per il secondo team, ma ha comunque riservato grandi giocate da parte degli Aristocats che sono riusciti in parte a mettergli i bastoni tra le ruote. Combattuta anche la finale del Loser Bracket, giocata sulle stesse mappe del match precedente, che ha visto TeS Aristocats spuntarla su di un Team Epok, campione in carica uscente e agguerritissimo, che però si deve accontentare del terzo posto e dei €1680 in palio.
La finalissima è una riproposizione della partita conclusiva del Winner Bracket con TeS Aristocats da un lato e One Trick Ponies, ma con un nuovo set di mappe: Dorado, Lijang Tower, Hanamura, Eichenwalde e Ilios. Non cambia invece il risultato finale che incorona One Trick Ponies campioni, nonostante le eccezionali giocate di Najiny. €1860 vanno ai primi classificati, mentre i secondi devono "accontentarsi" di €1740.

Il sole è tramontato sulla Microsoft House anche per questa seconda giornata di sfide. Nonostante i pronostici si sono rivelati più che azzeccati e si è assistito ad un parziale soliloquio di One Trick Ponies, che dopo aver dominato il campionato, si sono confermati infallibili anche nel torneo conclusivo. Ora all'appello mancano solo le battute finali del torneo di Heartstone, che prenderanno luogo nel terzo ed ultimo giorno della ESL Italian Championship.

0 COMMENTI