Questo sito si avvale di cookie per le finalità illustrate nella privacy policy. Effettuando un'azione di scroll o chiudendo questo banner, presti il consenso all'uso dei cookie OK
Heroes of the Storm: Cassia alla carica

Heroes of the Storm: Cassia alla carica

Fare una cosa e farla bene

Speciale
A cura di del
Con la primavera Heroes of the Storm si prepara a fare il cambio d’abiti con la cosiddetta “versione 2.0”, che il nostro Gottlieb ha potuto provare qualche settimana fa (qui trovate le sue impressioni).
Non per questo Blizzard ha intenzione di fermarsi con l’introduzione di nuovi eroi, perché è disponibile da qualche giorno Cassia, l’amazzone di Diablo. Come è facilmente intuibile, la specialità di questa nuova eroina è far passare dei brutti cinque minuti ai campioni nemici, armata di tridente e scudo, nonché una conferma che il “sesso debole” nei videogiochi è quello maschile, spesso.



Infilza e sminuzza
Cassia è un eroe di tipo assassino, pertanto la sua peculiarità è quella di ingaggiare gli eroi (preferibilmente in 1v1) ed abbatterli nel minor tempo possibile. A questo proposito è molto interessante il suo tratto distintivo, un’abilità passiva che funziona quando Cassia è appiedata, a voler sottolineare la sua condizione di lottatrice corpo a corpo. Spostandosi senza cavalcatura, infatti, ottiene 65 punti di resistenza fisica contro gli attacchi base degli eroi, riducendo quindi del 65% i danni subiti.
Anche tutte le altre skill sono dedicate all’ingaggio singolo, anche se si prestano al farming occasionale. Con Furia Fulminante (Q), Cassia scaglia un giavellotto di fulmini che infligge 175 danni al primo nemico colpito, e si divide in due saette che infliggono gli stessi danni ai nemici sul loro percorso. Si tratta di uno skillshot interessante, perché tra i talenti c’è anche la possibilità di renderlo stordente, oppure di renderlo perforante e farlo dividere solo quando colpisce gli eroi, così da facilitare le teamfight con minion che intralciano la linea di tiro.
Luce Accecante (W) è un AoE che acceca i nemici per 2s dopo 0.5s dal lancio. Inoltre, Cassia infligge di default il 15% di danni aggiuntivi ai bersagli accecati. Questa è, di fatto, l’abilità più utile da usare nel caso ci si ritrovi a dover farmare, per liberare in fretta una piccola zona dalla presenza dei minion.
L’abilità di ingaggio è Stoccata (E), con la quale Cassia si proietta verso un nemico e dopo 1.5s di channeling colpisce tutti i nemici in una piccola era. L’abilità infligge 78 danni ai nemici di fronte a sé ogni 0.25s, ma il 50% in meno rispetto a nemici non-eroici. Il difetto di questa skill è che, essendo statica, basta uscire dal cono per evitare del tutto i danni. I talenti compensano questo problema, perché possono ampliare l’area del cono o semplicemente aumentare i danni inflitti.
Veniamo alle consuete due abilità eroiche (R). Fulmine Globulare si scaglia contro un eroe nemico, e la sfera rimbalza fino a 6 volte tra lei e gli eroi nemici vicini, infliggendo 200 danni a chi viene colpito. Valchiria invece evoca una combattete del Valhalla, che dopo 0.75s vola in direzione di Cassia, trascinando con se il primo eroe nemico colpito ed infliggendogli 190 danni e uno stordimento di 0.5s al termine del percorso, mentre gli altri eroi vengono respinti. Personalmente ho preferito usare il più delle volte Valchiria, perché si presta più allo stile di gioco di Cassia, è più adatto per finire un nemico o per acchiappare chi sta scappando (sebbene il raggio non sia lunghissimo). Fulmine Globulare, però, ha un’utilità oggettiva all’interno del teamfight, visto che infligge danni in automatico rimbalzando e, tra i talenti, c’è la possibilità di rendere lo spostamento tra gli eroi nemici infinito.



Cerca e distruggi
Cassia è un eroe semplice da capire e giocare, le sue sinergie non sono intricate e il suo focus è abbastanza chiaro. Il suo posto è ovviamente in prima fila negli scontri, stando però attenti a non rimanere in inferiorità numerica, perché Cassia non ha nessuna skill di fuga, sebbene il suo tratto distintivo aiuti ad allontanarsi e resistere maggiormente ai colpi.
I talenti più utili sono quelli che potenziano la Furia Fulminante (Q), e su quelli dovreste concentrarvi fin dalla missione del primo livello dedicata, visto che è l’abilità che userete più spesso. Per il resto, Cassia non richiede grosse strategie, se non un uso intelligente di Luce Accecante (W), per debilitare gli avversari e garantirvi un aiuto nel chiudere una uccisione grazie al bonus dei danni. Tra i talenti è obbligatorio quello che potenza la velocità di movimento a piedi del tratto distintivo, visto che è poco saggio ricorrere spesso alla cavalcatura e per la maggior parte del tempo sarete quindi appiedati.

Cassia è un ottimo assassino, perché è semplice da usare ed ha delle ottime abilità per infliggere danni velocemente. Il tratto distintivo la rende più resistente degli altri esponenti della sua categoria, ma il prezzo da pagare è l’assenza totale di spell di fuga. Questo significa che, nonostante la sua semplicità, bisogna buttarsi all’inseguimento dei nemici o nelle teamfight a colpo sicuro e non totalmente a casaccio. Molto particolari le sue abilità eroiche, diametralmente opposte e versatili per diversi tipi di partite o composizioni del team.

0 COMMENTI