Recensione di Awesomenauts - Overdrive

- Nuovi personaggi performanti...
- Ix the Interloper è gratis anche per chi non possiede il DLC
- ... pure troppo se paragonati ad alcuni di quelli vecchi
- costoso: solo un euro di differenza rispetto al titolo originale
- Alcuni contenuti (seppur gratuiti per tutti) sono arrivati 6 mesi dopo la data di rilascio
A cura di (Forla) del
Prima di ogni altra cosa vogliamo scusarci con voi lettori per l'estremo ritardo con cui è uscito questo articolo rispetto alla data di rilascio del DLC in esame. La motivazione risiede nel fatto che una parte dei contenuti ad esso legati (il personaggio gratuito per tutti i possessori del gioco base e la mappa) sono arrivati solo in un secondo momento. Ci è sembrato quindi sensato attendere e presentare un articolo contenente tutte le novità dell'espansione.

Quello dei MOBA è un genere ormai estremamente inflazionato. I cloni di DOTA e LoL spuntano come funghi, ma quasi nessuno riesce a raggiungere la fortuna ottenuta dai pionieri del genere, ancora saldamente ancorati alla vetta per quanto riguarda la mole di utenza. Awesomenauts è uscito per PC nell’ormai lontano 2012 per poi essere traslato sulle console appartenenti a questa e alla scorsa generazione. Il titolo, forte di una simpatica e ben realizzata veste bidimensionale, è a tutti gli effetti un MOBA e se non lo conoscete vi invitiamo a dare un’occhiata alla nostra recensione. In questa sede ci occuperemo invece di analizzare Overdrive, l’ultima espansione resa disponibile dai ragazzi di Ronimo Games per la loro creatura. 


Awesomenauts a rapporto
La parte più gustosa di questo DLC è sicuramente rappresentata dai tre nuovi personaggi compresi nel pacchetto, analizziamoli nel dettaglio: Il primo è il professor M. Yoolip, uno stravagante vecchietto dalla lunga barba canuta che brandisce un’enorme chiave inglese. Egli può attaccare in mischia con la sua arma, che non infligge troppi danni ma in compenso ha la capacità di riparare i creep alleati. La prima skill a sua disposizione gli consente di emettere un raggio che, una volta entrato in contatto con un nemico, lo immobilizza e lo danneggia nel tempo, tenendo però bloccato anche lui. La seconda abilità invece evoca alcuni dinosauri robot che corrono in avanti facendo scattare le mandibole e danneggiando tutto quello che si trova sul loro percorso. Il Prof. Yoolip si dimostra quindi un buon controller e un pusher solo discreto, in quanto i suoi rettili meccanici torneranno sui loro passi una volta impattati contro una torretta nemica. Il secondo eroe è Chucho Krokk, un tamarrissimo cacciatore di taglie spaziale in stile Lobo con tanto di moto a propulsione, ed è proprio sulla moto che si basa l’intero concept del personaggio. Egli può infatti viaggiare in sella al proprio bolide, che gli garantisce una mobilità invidiabile (anche verticale) e una cadenza di fuoco elevata. In alternativa può smontare dal mezzo, che si trasformerà immediatamente in una torretta e comincerà a far piovere piombo sui nemici nelle vicinanze. Chucho nel mentre è in grado di spostarsi a piedi e fare fuoco con la sua pistola; tornare in sella è un’azione immediata se ci si trova nelle vicinanze della moto, ma richiederà qualche secondo se siamo fuori range. Come seconda abilità il centauro spaziale può fruire di un boost istantaneo che farà schizzare il suo meccanico destriero fuori dalle situazioni più spinose. In alternativa, se appiedato, Chucho ha a disposizione una bomba appiccicosa che detonerà dopo essere rimasta attaccata a qualcosa (o qualcuno) per alcuni secondi. 
Ultimi, ma non per importanza, abbiamo Jimmy e LUX5000. Una strana coppia formata da un infante ai comandi di un imponente mech a tema neonatale. Il robot attacca in mischia con il suo micidiale pugno a sonaglio, e ogni terzo colpo scatena un’onda attorno a sé che danneggia i nemici. La sua prima abilità gli consente di effettuare uno sprint in avanti, danneggiando tutti gli avversari colpiti e respingendoli. La seconda invece rilascia una salva di missili indirizzabili che infliggono danni ingenti a eroi e strutture. In definitiva questo personaggio si è rivelato essere un buon incassatore che dispone anche di notevoli capacità in termini offensivi.


Meglio tardi che mai
Messi da parte i tre personaggi principali contenuti nel DLC, passiamo ora ad analizzare gli altri due elementi ad esso legati e rilasciati in maniera gratuita per tutti possessori del pacchetto base di Awesomenauts. Il primo è Ix the Interloper, un eroe il cui corpo è interamente fatto di cristallo verdognolo. La sua storia vede uno spirito Luxuxi prendere dimora tra le formazioni cristalline del pianeta Luxor, fino a quando una corporazione intergalattica non comincia a scavare le preziose risorse, violando la tranquillità del suo focolare. Lo spirito acquisisce quindi consistenza, concretizzando la sua furia in un corpo adamantino, e dopo essersi sbarazzato degli invadenti minatori entra a far parte degli Awesomenauts. Per attaccare egli scaglia una scheggia dalla lunga gittata spargendo anche un ventaglio di frammenti più piccoli e dal range decisamente più contenuto, un po’ come un colpo di fucile a pompa con un proiettile da cecchino al centro della rosa di pallini. La sua abilità primaria crea un legame con un eroe alleato o avversario, rispettivamente curandolo o danneggiandolo nel tempo, e consentendogli anche di scambiarsi di posizione con lui. L’abilità secondaria invece incanala il potere del cristallo rendendo l’eroe immune ai danni per un breve lasso di tempo. Ix the Interloper risulta quindi un buon personaggio di supporto ma incline anche a pesanti burst di danno se "buildato" opportunamente. In aggiunta a questo, la sua abilità di dislocamento lo rende perfetto per combattimenti con plot twist finale, in cui un avversario in fuga può trovarsi senza preavviso "swappato" sotto una nostra torretta. Ultima tessera che va a comporre il mosaico di questa espansione è rappresentata dalla mappa Starstorm. Questa è caratterizzata da un'apertura maggiore rispetto alle altre, soprattutto nella zona superiore. Troviamo una miriade di piccole piattaforme, utili per chi ama saltellare a destra e a manca, e le torrette posizionate leggermente più vicine tra loro. 
La vera particolarità di questo stage risiede però in alcuni portali che, se attraversati, teletrasportano il giocatore direttamente in un altro punto della mappa, garantendo una mobilità persino più frenetica del solito. A conti fatti questo DLC presenta una buona mole di contenuti, con eroi particolarmente performanti, ad un prezzo secondo noi leggermente troppo elevato considerando il costo del titolo base. Se siete amanti del brand e vi divertite ancora a vestire i panni dei simpatici Awesomenauts, vi consigliamo di prendere in considerazione l'acquisto.
Recensione Videogioco AWESOMENAUTS - OVERDRIVE scritta da FORLA Awesomenauts: Overdrive prolunga la longevità del titolo originale con tre (più uno gratuito per tutti) personaggi nuovi fiammanti. Gli eroi presenti nel pacchetto picchiano duro e ci sono sembrati ben più performani di altre vecchie conoscenze. La nuova mappa inoltre contribuisce a svecchiare la formula, introducendo i teletrasporti e una buona verticalità. Se dalla data di lancio del titolo originale siete ancora affamati di cruente battaglie, Overdrive saprà fornirvi un po' di buona carne da aggiungere al fuoco. Tenete comunque in considerazione che il costo dell'espansione è solo di poco inferiore rispetto al pacchetto base; stà solo a voi capire se ne vale la pena o meno.
Scrivi un commento
Per commentare occorre essere utenti registrati.
Se non hai un account clicca qui per registrarti oppure clicca qui per il login.
caricamento in corso...
SCREENSHOTS
SpazioGames.it - Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Monza dal 22/02/2008 con autorizzazione n.1907
© 1999 - 2012 GALBIT SRL TUTTI I DIRITTI RISERVATI - P.IVA 07051200967
Spaziogames.it utilizza i cookie per assicurarti la miglior esperienza di navigazione. Se desideri maggiori informazioni sui cookie e su come controllarne l'abilitazione con le impostazioni del browser accedi alla nostra Cookie Policy.