Recensione di Rusty Lake Hotel

Copertina Videogioco
  • Piattaforme:

     PC
  • Genere:

     Avventura grafica
  • Sviluppatore:

     Rusty Lake
  • Lingua:

     Inglese
  • Giocatori:

     1
  • Data uscita:

     29 gennaio 2016
- Atmosfera inquietante e affascinante
- Enigmi piacevoli da risolvere
- Una certa ripetitività di fondo nel gameplay
- La storia non avrà un finale chiarissimo per novizi della serie
A cura di (Mastelli Speed) del
Di questi giorni non è così difficile trovare giochi fuori dagli schemi. Per sentirsi originali basta girare per le pagine infinite delle piattaforme di digital delivery, e trovare il titolo adatto ai propri gusti. Se per caso siete alla ricerca di un titolo tranquillamente definibile come inquietante, ma in qualche modo affascinante e ragionevolmente impegnativo al tempo stesso, Rusty Lake Hotel potrebbe fare al caso vostro. Curiosi? Bene, ma non dite che non vi avevamo avvisato.



Buon appetito!
Sviluppato da Rusty Lake, e disponibile a € 1,99 su Steam, Play Store e App Store, Rusty Lake Hotel è un punta e clicca in cui verremo trasportati nelle atmosfere della omonima serie Rusty Lake, composta da vari flash game ambientati sulle acque del misterioso lago in questione. In Rusty Lake Hotel, nello specifico, saremo incaricati di accogliere i cinque ospiti dell’albergo, e far sì che le loro esigenze siano perfettamente soddisfatte. Tra le altre cose, ogni sera saremo incaricati di consegnare al cuoco dell’hotel gli ingredienti fondamentali per la cena, che sarà poi giudicata dai nostri ospiti. Andare oltre con la spiegazione della trama ci metterebbe a rischio spoiler, svelando qual è il plot twist su cui peraltro si basa tutto il titolo. In ogni caso, non passeranno molti minuti prima di capire qual è il vero senso del gioco, e il suo macabro humour. Va ricordato, peraltro, che il gioco si inserisce appieno nella serie Rusty Lake, per cui il finale della storia sarà influenzato dalla propria conoscenza delle vicende degli altri giochi.
Come è possibile vedere dalle immagini, in ogni caso, Rusty Lake Hotel propone dei personaggi dalle fattezze di animali antropomorfizzati: abbiamo così un distinto maiale, un elegante cervo, una colombina dai modi gentili, e così via. Lo stile grafico è veramente ben curato, e fa sì che l’atmosfera sia d’impatto, pur senza proporre particolare artifici estetici.



Solo ingredienti di qualità
Come abbiamo già accennato, dal punto di vista del gameplay, Rusty Lake Hotel è un punta e clicca bidimensionale di stampo classico. Nelle varie schermate, allora, dovremo interagire con gli oggetti, risolvere enigmi, utilizzare l’inventario e parlare con vari personaggi. Abbiamo detto che il nostro compito è quello di servire una ottima cena e di deliziare i nostri ospiti, per cui per la maggior parte del tempo il giocatore sarà chiamato a girare per le stanze degli animali, cercando di proporre un’assistenza degna di questo nome.
Dal punto di vista delle dinamiche di gioco, dobbiamo dire che il titolo si presta molto spesso al pixel hunting, soprattutto perché il cursore del mouse non cambierà forma quando si passerà sopra ad un hot spot, e anche perché è richiesta una certa precisione. Gli enigmi, d’altro canto, non saranno quasi mai insormontabili, anche perché il gioco provvederà a dare alcuni indizi attraverso gli ambienti stessi, ad esempio grazie a quadri e fotografie. C’è da dire che la difficoltà maggiore sarà costituita dall’entrare nell’ordine di idee degli sviluppatori, e del mondo di Rusty Lake. Una volta fatto ciò, e aver compreso pacificamente qual è il proprio obiettivo, il resto verrà più o meno da sé. Anche nel caso ci si dovesse trovare completamente bloccati, poi, c’è da sottolineare la buona integrazione del gioco con i walkthrough messi a disposizione dagli stessi sviluppatori; cliccando sulla voce corrispondente del menu principale, infatti, si aprirà una pagina del sito ufficiale della produzione, contenente il video con tutte le soluzioni relative all’ambiente in cui si è impegnati in quel momento. Tutto ciò ci porta a dire che l’esperienza di gioco di Rusty Lake Hotel terrà impegnati per non più di due ore; si tratta dunque di un gioco breve, se si vuole anche ripetitivo nelle dinamiche, ma che riesce ad affascinare grazie ai suoi personaggi, e alla piacevole difficoltà degli enigmi.



Un hotel alla portata di tutti
Tecnicamente parlando, la versione PC di Rusty Lake Hotel non è altro che un flash game. Questo significa che il gioco girerà senza particolari problemi sulla totalità delle configurazioni hardware disponibili. Come detto in precedenza, l’aspetto grafico è affascinante, e consente di dare al titolo un’impronta decisa, e in linea peraltro con gli altri titoli della serie Rusty Lake.
Il sonoro, invece, propone alcune melodie di fondo brevi, e che accompagneranno i vari momenti di gioco (come la presentazione della cena, e l’inizio di una nuova giornata); sono ovviamente presenti, poi, i vari versi degli animali ospiti dell’albergo.

Hardware
Requisiti minimi:
OS: Microsoft® Windows® XP/Vista/7,8, 10
Processore da 1.8 Ghz
Memoria RAM: 1 GB
Storage: 40 MB disponibile su disco
Recensione Videogioco RUSTY LAKE HOTEL scritta da MASTELLI SPEED Rusty Lake Hotel fa tranquillamente parte di quei titoli che, una volta terminati, fanno chiedere al giocatore a cosa diavolo abbia appena giocato. Il punta e clicca in questione propone due ore di gioco inquietanti, ma al tempo stesso intriganti e capaci di un certo fascino, grazie anche al comparto grafico. Gli enigmi, d’altro canto, sono sempre piacevoli da risolvere, e sebbene tutto l’impianto di gioco sia sostanzialmente ripetitivo, la voglia di vedere come va a finire la vicenda riesce a sopperire alle mancanze del gameplay. Come detto in precedenza, però, questa storia va a inserirsi nel più grande disegno dell’intera serie di Rusty Lake; chi ha già giocato ad altri titoli della serie, allora, considererà questa nuova avventura come un importante tassello della storia, mentre per gli altri non rimarranno altro che i dubbi sui propri gusti videoludici sicuramente originali, ma anche un po’ inquietanti.
Scrivi un commento
Per commentare occorre essere utenti registrati.
Se non hai un account clicca qui per registrarti oppure clicca qui per il login.
caricamento in corso...
SCREENSHOTS
SpazioGames.it - Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Monza dal 22/02/2008 con autorizzazione n.1907
© 1999 - 2012 GALBIT SRL TUTTI I DIRITTI RISERVATI - P.IVA 07051200967
Spaziogames.it utilizza i cookie per assicurarti la miglior esperienza di navigazione. Se desideri maggiori informazioni sui cookie e su come controllarne l'abilitazione con le impostazioni del browser accedi alla nostra Cookie Policy.