Recensione di Fallout 4

Copertina Videogioco
  • Piattaforme:

     PC
  • Genere:

     Gioco di ruolo
  • Sviluppatore:

     Bethesda Softworks
  • Data uscita:

     10 novembre 2015
- Versione stabile e ben ottimizzata su PC
- Numerose opzioni grafiche da configurare
- Episodi di stuttering molto rari
- Graficamente non è proprio uno splendore
- L’antialiasing TAA non molto efficace
Loading the player ...
A cura di (Specialized) del
Fallout 4 è partito come meglio non ci si poteva attendere. Record su record, un giro di affari nei primissimi giorni del lancio stimato in 750 milioni di dollari, prime posizioni nelle classifiche di vendita di mezzo mondo. La critica non è stata da meno e se il voto medio su Metacritic è altissimo (87/100), anche noi abbiamo premiato la nuova fatica di Bethesda con un 9 pieno, lamentando di fatto solo un comparto tecnico non all’altezza dei migliori tripla A del momento e la solita quantità di bug di marchio Bethesda. Se però la versione da noi giocata nei giorni scorsi era quella per Xbox One, alla quale vi rimandiamo per conoscere tutto sul gioco e le sue meccaniche, abbiamo provato a fondo anche il gioco su PC e dobbiamo ammettere che quello di Fallout 4 si è rivelato tutto sommato un day one superiore alla media come stabilità, ottimizzazione e assenza di bug tali da rendere il tutto al limite dell’ingiocabile. Insomma, non siamo di fronte a un nuovo Batman: Arkham Knight né a un Assassin’s Creed Unity, bensì a un GdR open world realizzato con un motore grafico con già qualche anno alle spalle che può essere giocato senza tanti problemi anche su hardware di livello medio-basso.  


Un PC pronto a macinare fps
Nel nostro caso abbiamo scaricato da Steam il gioco e lo abbiamo installato su un PC dotato di una GeForce GTX 770, di 12 GB di RAM, di un Intel Core i7 970 da 3.2 GHz e di un SSD Samsung da 512 GB. L’ambiente di gioco è quello di Windows 10 e per l’occasione abbiamo scaricato i driver Nvidia 358.91, rilasciati proprio lo stesso giorno di uscita del gioco e ottimizzati per esso. Nvidia parla di un incremento prestazionale del 25% utilizzando questi driver al posto dei precedenti, ma nel nostro caso la differenza non ha superato il 7%, anche se probabilmente l’utilità dei nuovi driver è più a livello di stabilità che non di prestazioni. Stabilità che tra l’altro si è rivelata notevole. In oltre 20 ore di gioco non abbiamo mai riscontrato crash, blocchi improvvisi o freeze del gioco e anche la temperatura della GPU, contrariamente a quanto successo con la versione PC di Call of Duty: Black Ops III (giusto per citare un altro recentissimo tripla A), si è sempre mantenuta a livelli accettabili pur paciugando un po’ con l’overclock. Anche la VRAM, almeno giocando in Full HD e con la qualità delle texture su Ultra, non ci ha mai dato problemi e al massimo abbiamo riscontrato un’occupazione del 80%; se quindi come noi avete una scheda grafica con 2 GB di VRAM, andate tranquilli, sempre che non vogliate aumentare la risoluzione a 2560x1440 pixel o peggio ancora a 4K (ma in quest’ultimo caso scordatevi proprio di giocare con una GTX 770).  


Full HD stabile e granitico
Con il PC appena descritto e a 1920x1200 pixel, siamo riusciti a ottenere un frame-rate medio attorno ai 50 fps con SSAO attivato, filtro anisotropico a 16x, antialiasing TAA, distanza degli oggetti a Ultra e distanza e qualità delle ombre su Alto. Impostando tutto su Ultra, scendevamo anche sotto i 25 fps e questo soprattutto a causa dei God Rays (li abbiamo tenuti infatti su Medio), che al massimo livello si sono rivelati davvero pesanti da gestire per la nostra Nvidia. Anche la gestione delle ombre su Ultra andava a impattare troppo sulle prestazioni, ma già ad Alto non ci si può lamentare. Stupisce invece la pochissima differenza prestazionale tra l’FXAA e il TAA a livello di antialiasing e in effetti, a una prova attenta, l’AA del gioco non è proprio tra i più efficaci visti ultimamente. Gli episodi di stuttering, ben più frequenti in Call of Duty: Black Ops III, si sono presentati molto raramente e con un’incidenza modesta nell’esperienza di gioco, se non in qualche sparatoria particolarmente affollata in ambienti esterni. Considerando che il gioco è uscito da nemmeno una settimana e che c’è tutto il tempo per rilasciare patch correttive, Fallout 4 su PC è un titolo al momento decisamente solido e ben ottimizzato (anche l’utilizzo di RAM non ha mai dato problemi), giocabile tra l’altro anche su un sistema con CPU dual-core senza troppe rinunce da fare. 


Aspettando le MOD
Certo, se poi si vogliono i 60 fps fissi con tutto su Ultra (God Rays in modo particolare), una GTX 970 è caldamente consigliabile, così come lo è una GTX 980 per giocare a 2560x1440 pixel. In Full HD, e facendo qualche piccola rinuncia, anche un PC come il nostro non certo all’ultimo grido è comunque più che sufficiente per godersi in modo ottimale questa esperienza post-apocalittica. Che non sarà forse un gioiello grafico, ma che se tirata a lucido mostra comunque parecchie cose interessanti, confermando come il Creation Engine di quattro anni fa potenziato e riveduto per l’occasione sia un motore grafico ancora validissimo. Non dimentichiamo poi che stiamo parlando di un gioco Bethesda e che quindi, se i modder saranno altrettanto attivi come lo sono stati per The Elder Scrolls V: Skyrim, ne vedremo delle belle tra mod grafiche, potenziamenti vari e texture pack. O almeno speriamo. 
Recensione Videogioco FALLOUT 4 scritta da SPECIALIZED Chi al day one temeva un Fallout 4 disastroso e al limite dell’ingiocabile si metta pure il cuore in pace. Bethesda ha infatti realizzato una versione per PC stabile, solida e ben ottimizzata (soprattutto a livello di CPU), che permette di godersi un valido mix tra prestazioni e qualità anche con hardware di medio livello. Pochi i bug e rarissimi i fenomeni di stuttering e solo se volete giocare in Full HD a 60 fps granitici con tutto maxato, procuratevi qualcosa di più potente della nostra GTX 770.
Scrivi un commento
Per commentare occorre essere utenti registrati.
Se non hai un account clicca qui per registrarti oppure clicca qui per il login.
    Commenti: 2 - Visualizza sul forum
  • dragonis33
    dragonis33
    Livello: 1
    Post: 15
    Mi piace 0 Non mi piace -2
    RECENSIONE FALLOUT 4 1) Versione gioco: Fallout 4 v1.5.157.0 (giocato a difficoltà normale) 2) Configurazione PC: • scheda madre: Asus X99-A; • processore: Intel i7 5820K; • scheda video: Nvidia GTX980 4GB; • RAM: 16 GB DDR4; Premessa: non ho mai giocato a nessun precedente Fallout, a parte un'ora a Fallout 3. Trama: eliminando i tanti fronzoli delle missioni secondarie, la storia è piuttosto corta. È a tratti interessante (ad esempio il motivo per cui il protagonista del gioco scandaglia tutto il commonwealth, le varie fazioni, le varie scelte da fare ecc), ma resta il fatto che la storia è corta e a volte piatta. Inoltre, le moltissime missioni secondarie (molte delle quali non sono simili, ma IDENTICHE a parte il luogo dove svolgerle) sono spesso inutili e molte non servono ad approfondire nulla. Ne è la riprova il fatto che, anche quando la storia principale è finita, si può continuare a fare missioni su missioni. Che senso ha se la storia è già stata portata a termine? Durante la campagna principale, ho incontrato un personaggio che mi ha parlato di un Vault 81; io non sono andato a vedere cosa ci fosse dentro e ho cmq portato a termine la storia principale. Ancora una volta, molte quest sono inutili; Il personaggio principale: “gettato” nella mischia in un mondo molto diverso e molto più pericoloso di quello dal quale proviene, deve sopravvivere e andare avanti per raggiungere il suo obiettivo. Per certi modi di parlare che ha, sembra un mezzo prete; poco carismatico e piatto. Personaggi secondari: ho fatto in modo che Valentine mi idolatrasse; probabilmente anche gli altri personaggi hanno una loro storia come Nick. Sono però quasi certo che nessuno di loro avrebbe dato un concreto supporto alla storia. Ambientazione: a tratti sembra davvero che possa spuntare un mostro o dei predoni in qualsiasi momento e questo ha creato un pò di suspense. Boston e dintorni è fatto bene, ben costruito e dettagliato; dà molto bene l'idea di un mondo apocalittico. I mille mila edifici esplorabili sono una simpatica “perdita di tempo”. Aspetti del gioco: mi è piaciuta l'idea di dover trovare i materiali necessari (o comprarli) per modificare un'arma o parti di armatura. Dà un senso di realismo all’avventura. La questione S.P.E.C.I.A.L.: io sono andato dritto verso un approccio soldatesco, nel senso che ho pensato a corazzarmi l’armatura, a trovare proiettili, a modificare la mia arma ecc. Ho però visto che ci sono molte abilità che permettono di risolvere la questione in maniera ghandiana. Stiamo parlando di un gioco di bare guerriera oppure giochiamo al buon samaritano? In conclusione: il gioco, dopo un po’ di ore, mi ha buttato addosso un forte senso di apatia, quindi è molto poco probabile che lo rigiocherò. Il grosso DLC in arrivo (Far Harbor) non mi farà aumentare di molto la suddetta probabilità.
  • tripla
    tripla
    Livello: 3
    Post: 113
    Mi piace 0 Non mi piace -4
    9.0??? davvero????? la versione pc non è altro che la versione console schiaffata dentro al case. per carità, il gioco lo sto amando ma: 1) per sbloccare gli fps devo modificare il config. INI 2) per togliere l'accelerazione del mouse devo modificare l'INI 3) mouse e tastiera non sono nemmeno di default, di nuovo sull'INI 4) 4 risoluzioni in croce, io ho la sfortuna di avere uno schermo 5:4 1280X1024, indovinate, essì, di nuovo sul file .INI ecc.ecc. In pratica il primo giorno l'ho passato su Nexus a scaricare chili di Giga di mod per renderlo un gioco da pc, con le impostazioni dedicate. P.S. è capitato anche a voi che le animazioni si interrompessero scattando?? da quando ho sbloccato l'FPS cap non ho più questo problema ma prima ogni passo era uno scatto per il pc e un neurone in meno per me
caricamento in corso...
SpazioGames.it - Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Monza dal 22/02/2008 con autorizzazione n.1907
© 1999 - 2012 GALBIT SRL TUTTI I DIRITTI RISERVATI - P.IVA 07051200967
Spaziogames.it utilizza i cookie per assicurarti la miglior esperienza di navigazione. Se desideri maggiori informazioni sui cookie e su come controllarne l'abilitazione con le impostazioni del browser accedi alla nostra Cookie Policy.