Speciale MSI GT80 Titan SLI

A cura di (LoreSka) del
Negli ultimi mesi abbiamo avuto a che fare con numerosi laptop di fascia gaming, elogiando spesso la loro capacità di diventare sempre più “portatili” a fronte di una potenza degna di un PC fisso. Ecco, oggi facciamo un passo indietro, perché quello che abbiamo avuto fra le mani nelle ultime settimane è il meno portatile dei portatili da gaming con cui abbiamo lavorato. Stiamo parlando del MSI GT80 Titan SLI, laptop dal peso di 4,5 kg e con uno schermo da 18,4 pollici. Un una parola: un colosso. Ma, come avrete presumibilmente intuito dalla sigla SLI, questo portatile monta due schede grafiche Nvidia in parallelo, e i risultati sono esattamente quelli che state immaginando.


Una bestia marchiata MSI
Come detto, definire “portatile” il computer che stiamo per descrivervi è inappropriato e fuorviante. Certo, il PC può stare in uno zaino capiente o entrare in un bagaglio a mano, ma i suoi 4,5 kg escluso l’alimentatore lo rendono poco pratico per l’uso quotidiano. Questo è un laptop destinato a passare la maggior parte della propria vita d’utilizzo su di una scrivania, che lascerà saltuariamente per viaggi con lunghe soste o - al limite - per spostarsi di pochi metri, da una stanza all’altra, vista anche la ridicola durata della batteria di appena 65 minuti di gaming intenso. Piazzatevi questo colosso sulla schiena mentre andate a scuola o al lavoro e, a meno che non stiate facendo da cavia umana per un esperimento sulla scoliosi lombare, ve ne pentirete amaramente. A fronte del gigantesco schermo da 18,4 pollici Full-HD, le dimensioni del GT80 Titan SLI sfiorano i 46x33 centimetri, con uno spessore che raggiunge i 4,9 centimetri nella parte più alta. Nessuna borsa standard per portatile può contenere una tale bestia.
Le dimensioni, però, sono pienamente giustificate da quello che si trova sotto il cofano. E “cofano”, in questo caso, non è una metafora: il laptop giunge con una scocca superiore rimovibile che vi consente di mettere a nudo la RAM e gli hard disk del portatile. Fino a qui, nulla di strano, se non fosse che il GT80 Titan SLI vi consente di aprire un secondo pannello, consentendovi di sostituire le GPU. Questo è un aspetto estremamente raro nei computer portatili, e apprezziamo la scelta di MSI di consentire all’utente finale di prolungare la vita del proprio prodotto per alcuni anni. L’unico problema è dato dal fatto che le due schede grafiche Nvidia GTX 980M incluse in questo portatile sono su due moduli MXM: non potete, dunque, acquistare una normale scheda grafica PCIe e pensare di infilarla in questo portatile, ma dovrete attendere l’arrivo delle schede grafiche MXM per effettuare l’upgrade. Al momento, però, è inutile crucciarsi: la GTX 980M è la scheda grafica da gaming per portatili più potente al mondo, e un upgrade al momento non è pertanto possibile. Quando l’architettura Pascal ci porterà una nuova serie di schede Nvidia (non prima del 2016), presumibilmente MSI si attrezzerà per fornire ai possessori di questo laptop la possibilità di effettuare un aggiornamento hardware.
Oltre alle due schede grafiche, la dotazione hardware si completa con un processore Intel i7 di ultima generazione (4720HQ su chipset HM87), 16 giga di RAM espandibili fino a 32, SSD da 250GB e HDD da 1TB, ai quali potete affiancare altri tre supporti.


Non ci crederete…
Una volta sollevato il monitor del portatile, il GT80 Titan SLI offre qualcosa che ci ha lasciati letteralmente a bocca aperta: una tastiera meccanica. Avete capito bene, questo computer monta per la prima volta una vera tastiera da gaming retroilluminata che, confessiamo, ci ha fatto passare almeno una decina di minuti a tamburellare sui tasti per sentire quel magico click che solo questo genere di tastiere di fascia enthusiast sa offrire. Si tratta di un vezzo che, a conti fatti, finisce per imbruttire ulteriormente il design non proprio splendido di questo prodotto. Ma, allo stesso tempo, è un vero e proprio atto d’amore nei confronti dei videogiocatori che si trovano per le mani una “stazione da gaming”, senza compromessi. 
Alla destra della tastiera, invece, troviamo un touchpad che, con la pressione di un pulsante, si trasforma in un tastierino numerico digitale retroilluminato. Vedere questa diavoleria ultramoderna a fianco a una tastiera meccanica fa uno strano effetto. Ancora una volta, fatichiamo a comprendere alcune scelte di design da parte di MSI, ma dobbiamo ammettere che questi contrasti e contraddizioni alquanto originali hanno attirato la nostra attenzione.
Tali dimensioni hanno permesso l’installazione di un ampia soundbar dotata di mini subwoofer collocato sulla parte inferiore della scocca. Questa si compone di alluminio nella parte che circonda lo schermo e nella parte interna, con un fondo in plastica rigida. Le dimensioni del portatile consentono un’ottima dispersione del calore, anche se - per il bene della nostra circolazione sanguigna - ci siamo ben guardati dal provare il portatile sulle nostre ginocchia.


Prestazioni (e prezzi) da primato
Tutta questa potenza di fuoco si traduce in un punteggio di benchmark che fa letteralmente paura. Parliamo di un punteggio di 13.312 su 3D Mark Fire Strike “di serie”, sufficiente per garantirvi un’esperienza a 120 fps in Ultra su Far Cry 4.
L’unico neo è dato dallo schermo che, pur offrendo un’ottima resa cromatica, si limita al Full-HD e non supera i 60Hz. Il supporto per due mini display port e un HDMI può tuttavia consentirvi di collegare il vostro laptop a uno schermo di fascia gaming e, perché no, in risoluzione UHD.
Il prezzo è decisamente elevato: la migliore offerta scovata online sfiora i 3000 euro, con prezzi che possono facilmente superare i 4000 euro per le dotazioni full optional e con 32 giga di RAM. Un prodotto per pochissime tasche e per giocatori molto esigenti che, tuttavia, appare più giustificabile di tanti altri laptop della stessa fascia. La possibilità di sostituire le GPU e il pieno supporto SLI, infatti, potrebbero rendere questo prodotto uno dei più longevi disponibili sul mercato dei portatili. Al momento il GT80 Titan SLI giunge con una potenza grafica paragonabile a quella di un computer desktop con singola scheda grafica Nvidia Titan X, sufficiente per garantire diversi anni di divertimento senza troppe preoccupazioni. Ma, al contempo, la possibilità di effettuare un upgrade tra una o due generazioni di schede grafiche permetterà a questo investimento di durare nel tempo.



Scrivi un commento
Per commentare occorre essere utenti registrati.
Se non hai un account clicca qui per registrarti oppure clicca qui per il login.
caricamento in corso...
SCREENSHOTS
SpazioGames.it - Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Monza dal 22/02/2008 con autorizzazione n.1907
© 1999 - 2017 GALBIT SRL TUTTI I DIRITTI RISERVATI - P.IVA 07051200967
Spaziogames.it utilizza i cookie per assicurarti la miglior esperienza di navigazione. Se desideri maggiori informazioni sui cookie e su come controllarne l'abilitazione con le impostazioni del browser accedi alla nostra Cookie Policy.